antibiotici * antistaminici * antiemetici * consigli utili

Una grande tasca dei nostri backpack è sempre dedicata al nostro fornito kit di prima emergenza: è infatti bene dedicare molta attenzione alle medicine e ai farmaci da portare in un viaggio, soprattutto quando la meta è un paese complesso come l’India. Quando prevedete di visitare zone rurali e poco turistiche è infatti meglio avere tutto con sé piuttosto che andare alla disperata ricerca di ciò che serve nel momento del bisogno. Tutto questo sempre nel rispetto del consiglio che ogni buon backpacker non deve mai scordare: viaggiare leggero. Questa guida è stata redatta dopo anni di viaggi nei paesi più remoti ai quattro angoli del globo, facendo attenzione a non dimenticare niente di fondamentale e allo stesso tempo di non caricarsi di peso inutile.

Leggi anche:  vaccini e precauzioni per un viaggio sicuro in India

Leggi anche: la migliore assicurazione di viaggio possibile. Perché ci affidiamo a World Nomads

Medicinali da non dimenticare in un viaggio in India

Una delle problematiche più comuni durante un viaggio in India è la cosiddetta diarrea del viaggiatore. È causata da acqua contaminata o da cibi mal conservati e poco cotti. Ovviamente la prevenzione viene prima di ogni medicinale: bevete solo acqua in bottiglia (non lavatevi neanche i denti con l’acqua del rubinetto), mangiate solo cibi cotti, asciugate tutte le posate se ve le dovessero portare bagnate e preferite mangiare in posti molto frequentati, dove quindi il cibo viene cotto e consumato sul momento. Evitate verdura cruda e frutta se non l’avete personalmente lavata, asciugata e sbucciata.

NON PARTITE SENZA LA GUIDA LONELY PLANET DELL’INDIA

Shantaram (Le tavole d’oro): probabilmente il libro più bello di sempre ambientato in India. L’autobiografia di un fuggitivo australiano che si rifugia a Mumbai, tra malavita, prostituzione e impegno sociale

Notturno indiano: innamoratevi dell’India attraverso le parole di Antonio Tabucchi, uno dei più importanti scrittori italiani

Rivolgetevi al vostro medico di base per farvi consigliare e prescrivere un antibiotico ad ampio spettro per sintomi gastrointestinali (ad es. rifaximina), dei farmaci antiemetici (ad es. metoclopramide) e antidiarroici (ad es. loperamide). Vi consigliamo inoltre di procurarvi in farmacia dei fermenti lattici (che non debbano stare in frigo e che occupino poco spazio, quindi meglio le capsule), che consigliamo di assumere a partire da qualche giorno prima della partenza e durante le prime settimane di soggiorno per rafforzare le difese immunitarie gastrointestinali. Non dimenticatevi inoltre qualche compressa di antipiretico (ad es.  paracetamolo) per episodi febbrili.

 

È un’ottima idea anche acquistare integratori alimentari a base di magnesio, potassio e sali minerali, che possono essere utili per sopravvivere a caldo e umidità esagerati tipici di molte stagioni in India; fate però attenzione perché possono avere effetti collaterali: è quindi utile consultare il proprio medico se non se ne è mai fatto uso. Altri farmaci utili da portare in un viaggio in India possono essere antistaminici (per scottature solari o punture di insetti – specialmente le famigerate pulci da materasso indiane!) e antinfiammatori per ogni evenienza.

Non sono farmaci ma sono fondamentali per un viaggio in India

Stiamo parlando delle creme solari ad alta protezione! Nelle zone non turistiche le creme con filtro solare sono di difficile reperibilità, quindi procuratevele prima della partenza. Noi utilizziamo sempre uno schermo spf 30 o superiore! Spesso in India dovrete mangiare con le mani quindi potreste portare con voi un gel alcolico (esempio: amuchina) oppure fate come noi e lavatele il più spesso possibile!

Inoltre nel nostro kit di sopravvivenza sono sempre presenti cerotti, garze e un flacone monouso di disinfettante (è bene ripulire con tempestività anche la più piccola ferita) e un termometro elettronico. In ogni caso se vi dimenticate qualcosa non disperate: le farmacie in India sono abbastanza fornite, soprattutto nelle grandi città, e i principi attivi hanno nomi più o meno uguali in tutto il mondo.

Per tutti questi ed altri motivi anche per un viaggio in India è assolutamente necessaria scegliere la migliore assicurazione di viaggio possibile. Perché noi ci affidiamo a World Nomads?

FATEVI FARE UN PREVENTIVO PER L’ASSICURAZIONE DI VIAGGIO: è immediato e gratuito.

“for admitad milanoodia 10.08.2017”

Share: