chole bhature * kulfi * chole samosa * gupta burger

Oltre ad essere una meta turistica d’eccellenza per le numerose attrattive culturali, la capitale indiana Nuova Delhi è decisamente un paradiso per buongustai. Non solo per la presenza di ristoranti eleganti di fama mondiale ma soprattutto per la vastissima offerta di street food che offre questa città, in cui si radunano i foody di tutto il mondo per sperimentare cibo di strada indiano proveniente da tutto lo stato in versione Delhi style.

Per chi si è già fatto un’idea di quanto sia complessa la cucina indiana e di quanto le differenze regionali siano spiccate, tutta questa varietà non sarà una novità. Ma per tutti quelli che sono al loro primo viaggio in India consigliamo proprio di iniziare a sperimentare nei mercati di street food, perché qui si radunano stand con specialità da tutto lo stato e con qualche assaggio potrete farvi un’idea della grande complessità di questa cucina. In particolare, amiamo il cibo di strada che potete trovare a Delhi proprio perché è molto più multiculturale di quello di altre grandi città e ci sono grandissimi mercati dove sperimentare è facile ed economico.

I libri su cui Elisa ha studiato la cucina indiana
India in cucina di P. Pant: 800 pagine per un totale di oltre 1000 ricette. Senza dubbio il libro più completo sulla cucina indiana edito in Italia.
Cucina indiana di Amandip Uppal: un tomo da oltre un chilo, tanto interessante quanto bello per gli occhi.
Le basi della cucina indiana 85 ricette illustrate passo a passo di Jody Vassallo: la cucina indiana spiegata da una viaggiatrice, una di noi!

Street food a Delhi: Chandni Chowk

Prima di tutto vi consigliamo di prediligere l’area di Old Delhi per quanto riguarda i mercati gastronomici. É una questione storica che vede questi quartieri estremamente legati al cibo sin dall’era Mughal. Qui le ricette di famiglia sono tramandate per generazioni e generazioni ed il business dello street food non è affatto una cosa da prendere alla leggera.


Il regno indiscusso del cibo di strada a Old Delhi è la zona di Chandni Chowk, che ospita uno dei mercati più antichi e allo stesso tempo tra i più importanti dell’India, nel cuore della capitale. Il nome Chandni Chowk significa “piazza al chiaro di luna”, perché quest’area era un tempo attraversata da un canale per la fornitura dell’acqua che rifletteva in modo scenografico la luna. Chandni Chowk è un intricato labirinto di stradine strettissime e sempre affollate, una città dentro la città dove è possibile acquistare davvero di tutto, ma soprattutto assaggiare ogni tipo di street food indiano a prezzi davvero convenienti, che consentono di ordinare più piatti di quanto il nostro stomaco ne riesca ad accettare.

Qui troverete stand decisamente variegati: quelli dedicati alla cucina indù veg o pure veg (niente uova!), quelli più rigidi jainisti (che proibiscono anche tutti i latticini) e quelli di cucina musulmana dove la carne regna sovrana. Questi ultimi li troverete specialmente di fronte alla gigantesca moschea Jama Masjid, dove vedrete sopratutto kebab e stufati di montone, molto speziati e dall’incredibile colore rosso acceso.



Vi consigliamo di perdervi nei dedali di Chandini Chowk e sperimentare il più possibile durante questa esperienza più unica che rara. L’esperienza vista l’ampiezza del mercato, potrebbe durare diverse ore, vi suggeriamo di arrivare in loco sulle 18 e riservare almeno 3 ore alle varie “degustazioni”.

I migliori street food da provare a Delhi

In questa lista non citiamo alcuni piatti di street food molto popolari e che amiamo alla follia, come la paratha, i momo, le pakora, il jalebi o i vada… non per dimenticanza ma perchè abbiamo deciso di concentrarci su 10 piatti eccezionali che vi consigliamo di provare proprio qui a Delhi in quanto tipici oppure serviti in versioni locali decisamente speciali. Gli indiani parlano di questo tipo di sfiziosità, di questi snack serviti principalmente in strada (magari avvolti in semplice carta di giornale) definendoli chaat (prelibatezza, specialità) ed essendo opzioni davvero economiche (potrete acquistare la maggior parte di questi piatti spendendo 50 centesimi di euro!), sono immensamente importanti nella routine dei locali, che amano consumarli durante tutte le ore del giorno. A noi occidentali sembrerà strano, ma in India – dalla mattina presto fino a notte fonda – è sempre ora per uno snack a base di street food. Ma non temetevi abituerete in fretta a tutto ciò!

Chole bhature

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Questo è un piatto tipico del Punjab che troverete in tutta l’india ma scoprirete che a Delhi ha solitamente una marcia in più. Il chole bhature è l’unione del chana masala, ovvero un curry succulento di ceci, e un tipico pane fritto a base di farina maida chiamato bhatura, che appare gonfio come un palloncino quando appena fatto. I locali amano consumarlo la domenica mattina per colazione. Chiedete una porzione extra di chutney, è proprio questa salsa uno dei segreti che fanno di questo piatto uno dei più amati della capitale.

Golgappe

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Conosciuto nel sud dell’India come Pani Puri, questo street food è particolarmente apprezzato nella versione Delhi’s style. Riconoscerete questo cibo dalla sua forma allettante: piccoli involucri di pastella rotondi fritti e croccanti che vengono riempiti delle più disparate salse e composti. Solitamente la versione locale prevede ceci tenerissimi, purea di patate, cipolla fresca e salse speziate dal retrogusto dolciastro. A volte vengono irrorati con un brodo tiepido, mentre altre volte lasciati più croccanti e ricoperti di yogurt liquido e fresco. Il perfetto finger food di strada!

Dahi bhalla

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Snack popolarissimo in città, composto da frittelline sferiche a base di farina ovviamente fritte, accompagnate da patate e ceci lessi e ricoperte di salsa yogurt e chutney dolce (spesso al tamarindo). Il contrasto tra le frittelle morbide e corpose e la fresca salsa che le ricopre fa di questo piatto un connubio perfetto di sapori.

Chole Samosa

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Se i samosa (triangolini di pasta croccante ripieni di carne o verdure speziate) sono rappresentanti dello street food indiano nel mondo, la speciale versione di Delhi ne è la regina indiscussa. Praticamente solo in questa città infatti troverete spesso i samosa delicatamente alloggiati su un’abbondante porzione di curry speziato di ceci. Una leccornia da consumare bollente e croccante.

Daulat ki Chaat

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Il dessert perfetto che si trova solo durante l’inverno (il trattamento che dura più di 8 ore che lo contraddistingue non si sposa con le alte temperature). Se siete così fortunati da trovarlo per le strade del mercato dovete assaggiarlo subito perchè è davvero una delizia indescrivibile. Una nuvola di latte di bufala soffice e cremosa allo stesso tempo, ricoperta di frutta secca e petali di rosa. Non vi capiterà spesso di assaggiare un dolce così particolare, quindi non esitate e fate un po’ di spazio nel vostro stomaco per questa rarità.

Kebab

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Un cibo particolarmente diffuso e amato tra i non vegetariani (tanto da avere un grande festival dedicato in città) è proprio il kebab. Seguite l’aroma di carne abbrustolita o cercate la moschea più vicina e sicuramente troverete qualcuno che cucina questa specialità indiana. Che sia a base di pollo, montone o di altre carni più eccentriche a Delhi la particolarità del kebab sta più che altro nelle marinature e nelle spezie o salse utilizzate per insaporire la carne. Oltre alla nota salsa tikka rossa (che unisce la potenza delle spezie alla freschezza dello yogurt), tanti altri sapori vi stupiranno come l’abbinamento della carne con tamarindo o con chutney al pomodoro.

Aloo Tikki

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Questa crocchetta sfiziosa è un cibo di strada molto popolare in tutta l’India settentrionale. L’idea è semplice: una polpetta fritta di patate, croccantissima all’esterno e con un cuore morbido. La particolarità che contraddistingue questo cibo semplice sono le estrose farciture che li accompagnano. A Delhi ne troverete di tutti i tipi, ma le nostre preferite sono quelle ripiene di lenticchie piccanti e magari ricoperte di delicato chutney al tamarindo e salsa yogurt.

Gupta Burger

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Solitamente chi serve aloo tikki vi proporrà anche un’altra scelta… che ovviamente dovrete provare! Il gupta burger è sostanzialmente un panino al latte farcito con aloo tikki, salsa al pomodoro, salsa yogurt, verdura fresca e una dose abbondante di paneer (se vi piace il formaggio indiano provate a farlo a casa con la nostra semplicissima ricetta!). Ovviamente per le strade di Delhi ne troverete le varianti più estrose… sappiate che ogni volta che l’abbiamo assaggiato questo tipo di panino aveva un sapore diverso. Quindi varrebbe la pena assaggiarne più versioni per farsi un’idea di quanto può essere particolare!

Bhel Puri

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Nonostante sia una specialità tipica di Mumbai (altra capitale dello street food) vogliamo citare il bhel puri di Delhi perché anche questo piatto ha decisamente una sua personalità in città. Questo snack di strada è composto da una base di riso soffiato arricchito con spezie, verdure fresche e salse piccanti e agrodolci. La particolarità rispetto alla versione originale di Mumbai è che a nord questo puri è molto meno asciutto, perché molte salse intriganti o verdure stufate o fritte vengono spesso aggiunte al mix. Da provare anche la versione con nachos sbriciolate.

Kulfi

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

Per ultimo vi vogliamo parlare del dolce estivo che abbiamo amato di più in India. Il kulfi è un tipo di gelato fatto con latte fresco e insaporito con frutta e spezie. Si può trovare su uno stecco o al cucchiaio. Ogni zona dell’ India ne propone versioni stagionali con frutta fresca, ma quello che ci ha colpito di più a Delhi era una versione alla panna con granella di pistacchio, cardamomo e chiodi di garofano. Davvero perfetto per concludere una gita gastronomica a base di street food!


Share: