impermeabili *  grip per tutti i terreni * leggere

Sicuramente l’acquisto più importante tra i capi d’abbigliamento del viaggiatore è quello di una buona scarpa da viaggio, adatta alle escursioni più impegnative ma anche a passeggiate in città. La soluzione più semplice sarebbe portarne diverse paia, ognuna adatta ad una situazione, clima o esigenza. La sfida è invece trovare le migliori scarpe da viaggio, che siano una sintesi tra ogni necessità, risparmiando così spazio e peso nello zaino.

Dopo quasi un anno in giro per il mondo entrambe le scarpe che avevo (Michelangelo!) acquistato prima di partire per il nostro lungo viaggio a tempo indeterminato sono diventate inutilizzabili. Una si è bucata sulla punta, mentre il fondo dell’altra è diventato eccessivamente liscio, perdendo tutto il grip che aveva. Erano rispettivamente una scarpa da running, quindi leggera e molto confortevole per il piede (ma anche estremamente soggetta ad usura) e una da trekking, pesante, resistente all’acqua, con ottima tenuta su terreni accidentati ma decisamente troppo ingombrante.

Eravamo ad un bivio: come scegliere le migliori scarpe da viaggio?

Abbiamo quindi fatto una lista delle caratteristiche che doveva avere la scarpa da viaggio perfetta. Per prima cosa dobbiamo però sottolineare perché parliamo al singolare, la scarpa e non le scarpe. Posto che la prima regola per un backpacker è quella di avere uno zaino maneggevole, leggero e poco ingombrante, è stato necessario fare una scelta: un solo paio di scarpe. Soprattutto un solo paio serio. Mi  spiego: la divisione tra un paio di scarpe da città e uno da camminate (da montagna se volete) non era praticabile. Era necessario trovare una soluzione di mezzo, comprare qualcosa di intermedio che potesse essere usato in tutte le situazioni. Che potesse essere supportato da un buon paio di ciabatte in caso di viaggi nei paesi caldi, sostituibili da un paio di scarpe decisamente più leggere ed economiche per climi più freddi (vanno benissimo scarpe vecchie, perché fondamentalmente si tratta di un semplice cambio in caso di necessità). Tutto questo ha un nome: scarpe da trail, dette anche da off road. Calzature che normalmente vengono utilizzate per correre sia su strada che sullo sterrato, terreni magari accidentati e fangosi. Qualcosa, insomma, che unisca la leggerezza e la comodità delle scarpe da running alla robustezza e al grip degli scarponcini da trekking. Ne esistono varie tipologie e modelli, ma quelle che fanno al caso nostro, ovvero di viaggiatori dinamici e che han bisogno di contenere gli spazi nello zaino, devono per forza essere impermeabili, quindi in goretex o altri materiali similari.

Scegliendo le migliori scarpe da trail avrete quindi qualcosa di adatto a climi differenti, con una suola che garantisce ottima presa sul terreno, relativa leggerezza (non paragonabili a quelle da corsa ma neanche lontanamente pesanti come gli scarponi), la comodità delle calzature da ginnastica (non sono rigide come le classiche pedule) e la possibilità di fare passeggiate anche in caso di fango e pioggia.



Due note importanti: le scarpe da trail non sostituiscono quelle da trekking. Se avete intenzione di fare lunghissime camminate in alta montagna, sulla neve e guadando fiumi, dovrete orientarvi altrove. Sono l’ideale per trekking di più giorni, anche impervi, ma non per i percorsi più complessi e accidentati. Inoltre non potrete utilizzarle se avete intenzione di correre quasi esclusivamente sulla strada.

Per scegliere le migliori scarpe da trail per i vostri viaggi ricordate: devono essere leggere e poco ingombranti, robuste, con un buon sostegno, ottimo grip e resistenti all’acqua.

Salomon Speedcross 4 GTX

Scegliere Migliori Scarpe Viaggio Trail Off Road

Tra le migliori scarpe da trail in circolazione se non si hanno intenzione di spendere cifre folli. Suola con tacchetti, super aderente anche sui terreni più complessi, punta rinforzata, peso intorno ai 300 grammi, completamente in goretex, quindi impermeabili. Il sistema quick-lace consente un’allacciatura perfetta, veloce, senza i classici nodi duri creati dai lacci. Disponibili anche nella versione nera e quindi più sobria rispetto ai colori fluo a cui le trail spesso obbligano.

Acquistale ora su Amazon!

La Sportiva Ultra Raptor

Scegliere Migliori Scarpe Viaggio Trail Off Road

Rispetto alle Salomon sono un po’ più pesanti: 50 grammi in più però non compromettono comodità e leggerezza, ma garantiscono rinforzi sia sul tallone che sulla punta. La suola rialzata e la tomaia con tacchetti piccoli garantiscono un’ottima tenuta su tutti i percorsi. Una volta entrato dentro La Sportiva Ultra Raptor il vostro piede si sentirà avvolto e coccolato, una sensazione difficile (se non impossibile) da provare con i rigidi scarponi da trekking.

Acquistale ora su Amazon!

Alpina – 680318

Scegliere Migliori Scarpe Viaggio Trail Off Road

Le scarpe da escursionismo ALPINA – 680318 sono incredibilmente comode e leggere. Ideali per passeggiare e trekking di media difficoltá, non sono impermeabili ma il materiale esterno è molto robusto e di ottima tenuta. La versione perfetta per chi non necessita di una scarpa da montagna ma prevede passeggiate a bassa quota in zone dal clima caldo o mite. Perfette in città se non è prevista una piovosità alta. Soluzione molto, ma molto economica rispetto alle precedenti.

Acquistale ora su Amazon!

Bruetting Mount Bona Low

Scegliere Migliori Scarpe Viaggio Trail Off Road

Le scarpe basse da escursionismo Bruetting – Mount Bona Low sono leggere, comode e hanno una suola adatta anche all’arrampicata. Il tessuto esterno è mediamente resistente all’acqua e oltre ad essere di media pesantezza sono anche un ottimo compromesso tra la scarpa da montagna (ottima aderenza!) e quelle da città. Fascia di prezzo: a cavallo tra le Salomon e la più economica Alpina.

Acquistale ora su Amazon!

Share: