India

È possibile dire e scrivere qualcosa dell’India che non sia ancora stato detto e scritto? Probabilmente no, perché quello che è il paese più complesso dell’intero continente asiatico è da sempre oggetto di studio e viaggio da ricercatori, appassionati e backpacker da tutto il mondo.

Ma questa complessità gioca a favore di chi ancora abbia voglia di andare alla ricerca del suo spirito più puro: così tanto grande, variegata, divisa e coesa allo stesso tempo, l’India non può essere compresa con uno, due, tre viaggi. Perché forse per capirla fino in fondo non basta una vita intera.

Per questo ogni volta che ne abbiamo l’occasione ci rifugiamo tra Delhi, Mumbai, Calcutta e le sue zone rurali per diversi mesi. Perché dell’India ci siamo innamorati al primo sguardo, ma ogni volta che torniamo scopriamo qualcosa di ancora più affascinante.

Viaggio in India del sud: itinerario di quindici giorni del Tamil Nadu

Viaggio-India-Sud-Itinerario-Tamil-Nadu

mamallapuram * pondicherry * tiruvannamallai * chennai * chettinad

Il Tamil Nadu è, con il Kerala, lo stato più a sud dell’India. Ma le assonanze tra le due regioni finiscono qui: in Tamil Nadu il turismo è ancora poco sviluppato, anche perché lo stato non è celebre per le sue spiagge. Sono piuttosto i grandi templi di architettura dravidica, gli antichi complessi religiosi scavati nella roccia, le sue verdeggianti montagne e gli abitanti fieri (con tradizioni e costumi unici in tutto il paese) a farne una delle mete imprescindibili durante un lungo viaggio in India.

Share:

Come organizzare un viaggio in India fai da te

Come-Organizzare-Viaggio-India-Fai-Da-Te

quanto costa * visto * sicurezza * vaccini * clima 

Intraprendere un viaggio in India è spesso abbastanza difficile, soprattutto se non si dispone di budget faraonici che permettono di alloggiare in hotel di lusso, mangiare in ristoranti di alta categoria e spostarsi con una macchina privata. Niente di impossibile, chiaramente: è sufficiente organizzarsi bene, essere previdenti, seguire alcuni semplici ma fondamentali consigli e poi partire. Organizzare un viaggio in India fai da te non è facilissimo, ma l’esperienza ripaga di ogni fatica!

Share:

Il migliore street food indiano a Delhi, un tour a Chandni Chowk

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

chole bhature * kulfi * chole samosa * gupta burger

Oltre ad essere una meta turistica d’eccellenza per le numerose attrattive culturali, la capitale indiana Nuova Delhi è decisamente un paradiso per buongustai. Non solo per la presenza di ristoranti eleganti di fama mondiale ma soprattutto per la vastissima offerta di street food che offre questa città, in cui si radunano i foody di tutto il mondo per sperimentare cibo di strada indiano proveniente da tutto lo stato in versione Delhi style.

Share:

La ricetta del dal (aka dhal): le proteine nella cucina indiana

Ricetta Dal Dhal Proteine Cucina Indiana

lenticchie * legumi * masala * chapati 

Chi è stato in India almeno una volta o ama frequentare i ristoranti indiani è per forza incappato in uno dei piatti più comuni e tradizionali della cucina indiana: il Dal. Chiamato anche daal, dail o dhal, è un alimento che nel subcontinente si identifica con diverse tipologie di legumi legumi secchi, come lenticchie , piselli e fagioli. In India, dove la dieta vegetariana è molto comune, il dal è un’importante fonte di proteine.

Share:

Guida alle sette città sacre dell’India: le sapta puri

Guida Sette Citta Sacre India Sapta Puri

sapta puri: mete di pellegrinaggio religioso

Un viaggio in India vi rivelerà quanto il paese sia legato a doppio filo alla religione, soprattutto indù. I luoghi storicamente importanti per i fedeli sono tantissimi e sparsi da nord a sud, ma tra questi ce sono alcuni centrali nella vita di ogni credente induista. Parliamo di Kanchipuram, Dwarka, Ujjain, Varanasi, Ayodhya, Mathura e Haridwar, sparse in cinque stati e da tempo immemore meta di pellegrinaggi da arte di induisti che in questo modo guadagnerebbero la moksha, ovvero la liberazione.

Share:

Cosa vedere a Mathura, India: città sacra votata a Krishna

Cosa Vedere Mathura India Citta Sacra Krishna

sri krishna janmbhoomi * govardhan hill * potara kund

Mathura è una delle sette città sacre dell’India: tra viaggiatori non è famosa come le altre, vedi Varanasi e Haridwar, e proprio per questo è uno dei luoghi migliori nel paese dove confondersi con i turisti religiosi. In un giorno potete vedere tutti i suoi templi principali ma se non volete perdere le meraviglie dei suoi dintorni, Vrindavan in primis, dovrete dedicare alla città di Krishna almeno 48 ore.

Share: