cimici del letto * viaggi in treno * bassi standard igienici

Quante volte durante i vostri viaggi zaino in spalla vi siete ritrovati in alberghi dagli standard igienici discutibili? Chi ama viaggiare ma vuole la sicurezza di un giaciglio pulito ogni notte senza caricare troppo peso sulle spalle dovrebbe mettere nel suo zaino un sacco lenzuolo, leggero, lavabile velocemente e magari antiacaro. Poche decine di grammi ci hanno salvato da fastidiosi pruriti causati dalle cimici del letto (bed bugs), vera e propria piaga per molti backpacker. Se anche voi viaggiate spesso con budget limitati e in paesi molto diversi dall’Italia (Sud America, Medio-Oriente o sud-est asiatico) probabilmente avrete provato il fastidio delle cimici del letto, quegli animaletti praticamente invisibili che infestano i materassi e le cui punture ti tengono svegli tutta la notte. Purtroppo in alcuni alberghi non hanno la buona abitudine di pulire e cambiare le lenzuola e quindi bisogna fare di necessità virtù e portarsele da casa, le lenzuola. No, non dovete mettere nello zaino l’intero corredo, basta un sacco lenzuolo fai da te (prendete un lenzuolo, piegatelo in due e cucite un lato lungo e uno corto) oppure uno professionale decisamente più comodo e molto meno pesante.

Il sacco lenzuolo vi garantirà un letto pulito anche se vi dovesse capitare di passare la notte in cuccette del treno poco curate o di appoggiarvi qualche ora in aeroporto in attesa di una coincidenza.

Come scegliere il miglior sacco lenzuolo da viaggio, che ti avvolga come un sacco a pelo ma senza farti morire di caldo?
Ecco una selezione dei sacchi lenzuolo più performanti in circolazione, diverse tipologie per diverse esigenze:

Silkrafox – il saccolenzuolo più leggero

Sacco lenzuolo leggero in Nanosilkra-Flex, soli 140 grammi e una sensazione piacevole come la seta. Questa speciale fibra artificiale rende questo leggerissimo sacco a pelo il compagno ideale durante le escursioni, i viaggi, il campeggio. Misura 70cm x 210cm, è richiudibile fino a raggiungere le dimensioni di 20cm x 14cm x 2cm. Occupa uno spazio molto ridotto e si lava anche a 30 gradi. La Nanosilkra-Flex è una microfibra speciale di poliestere in grado di mantenere il calore del corpo ed espellere il sudore, favorendo anche una rapida asciugatura del sacco a pelo dopo il lavaggio. La fibra di seta artificiale, contrariamente alla seta naturale, è più resistente allo sfregamento, ai raggi solari e ai prodotti chimici.
Acquistatelo su Amazon

My Carbon – il saccolenzuolo comodo e in cotone

Per chi ama le fibre naturali questo sacco 100% di cotone è la migliore scelta. Rispetto a quelli in circolazione il sacco lenzuolo in cotone è più robusto ma allo stesso tempo è morbido e delicato sulla pelle. È traspirante e antibatterico, molto resistente all’abrasione e all’usura, a contatto con la pelle non genera la fastidiosissima elettricità statica. Questo sacco lenzuolo è aperto sui due lati, si può entrare e uscire da sinistra e da destra, molto comodamente. Comodo anche per le persone alte, che con questo sacco lenzuolo hanno spazio per allungare le gambe, inoltre sulla parte inferiore c’è una cerniera così i piedi possono rimanere all’esterno! Inoltre pesa solo 545 grammi, con tanto di sacchetto dello stesso tessuto, facile da trasportare!
Acquistatelo su Amazon

Come-Scegliere-Miglior-Sacco-Lenzuolo-Viaggio5

Camtoa – il saccolenzuolo morbido e anti acaro

Questo innovativo sacco lenzuolo fornisce una protezione ottimale contro gli acari della polvere, i fastidiosi insetti che infestano i materassi e funge da schermo contro i raggi UV. Ideale per chi passa la notte in albergo, in campeggio o chi parte per un trekking e magari ama dormire all’aperto, con questo leggero sacco lenzuolo (200g) si ha sempre un letto fresco per sentirsi come a casa. Se necessario, si può lavare a 30 gradi in lavatrice e si asciugherà in meno di un ora. Viene fornito con una comoda custodia colorata e dotata di zip.
Acquistatelo su Amazon

Come-Scegliere-Miglior-Sacco-Lenzuolo-Viaggio5


 

Share: