piantagioni * degustazioni * hill country * ceylon tea museum

Una delle esperienze più caratteristiche e piacevoli che abbiamo vissuto durante il nostro viaggio in Sri Lanka è sicuramente la visita a diverse piantagioni e fabbriche di tè della Hill Country. Queste verdi colline che si snodano tra Dambulla, Kandy e Nuwara Eliya, ospitano tantissime aziende produttrici di tè, nelle quali è anche possibile organizzare visite guidate e osservare tutti i passaggi che portano la risorsa più preziosa dell’isola di Celyon nelle nostre teiere.

Le zone e le fabbriche da visitare durante un viaggio in Sri Lanka sono tante e ovviamente abbiamo dovuto anche noi fare una selezione, ma quelle che abbiamo deciso di vedere si sono rivelate davvero interessanti e diverse tra loro. Come per molti altri backpacker il nostro viaggio nella Hill Country è iniziato da Kandy: qui abbiamo deciso che per avere un’idea chiara della storia locale di questa bevanda e della sua lavorazione dovevamo visitare il locale Ceylon Tea Museum, a pochi chilometri dal centro città. La scelta è stata dettata dalla ricerca di un tour approfondito a livello storico e geografico ma anche dalle raccomandazioni di altri viaggiatori che ci consigliavano questo luogo per la splendida vista e la bellezza delle zone limitrofe. Il Museo del tè ha sede nella Hantane Tea Factory, una ex fabbrica dalla location straordinaria.

Alcuni libri consigliati prima di partire per lo Sri Lanka
Lonely Planet Sri Lanka
Rough Guides Sri Lanka
Guida Sri Lanka fai da te
Tiziano Terzani “In Asia”, dove il noto scrittore affronta in diversi articoli e lettere alcune delle tematiche politiche e sociali più spinose della storia dello Sri Lanka.

Per arrivarci dal centro di Kandy è necessario percorrere 5 chilometri di salita ripidissima in strade tortuose: anche per questo i tuk-tukers vi chiederanno cifre spropositate per arrivarci (anche 1000 rupie per viaggio andata e ritorno). Molto più conveniente e anche relativamente veloce è arrivarci in autobus: recatevi alla stazione dei bus presso la Clock Tower di Kandy e chiedete di un bus pubblico per Hantane. Per arrivare alla fabbrica c’è solo una strada, appunto la Hantane Road, quindi non potete sbagliare! Chiedete all’autista di fermare al Tea Museum: vi farà scendere ad una fermata a soli 50 metri dall’ingresso principale (ben segnalato). L’ingresso al museo costa 800 rupie (circa 4,35 euro) e comprende una visita di circa 40 minuti alla Hantane Tea Factory, una tazza di tè, l’accesso allo shop, la visita al vero e proprio Museo del Tè con stampe originali e cimeli collegati alle piantagioni e alle fabbriche.


Il tour alla fabbrica di tè offre la possibilità di ammirare tutti i macchinari (alcuni anche antichi) e alcuni curatissimi modellini meccanici che rendono perfettamente l’idea di come doveva essere la fabbrica in piena attività. Oltre ai processi di produzione (per saperne di più leggete il nostro articolo la produzione del tè in Sri Lanka, oro verde nell’Isola di Celyon) vi verrà illustrata nel dettaglio la storia dello sviluppo della bevanda sull’isola, senza risparmiare i dettagli più interessanti. Dopo la visita al piano superiore vi verrà offerta una tazza di tè di ottima qualità, ma quello che vi stupirà di più sarà la bellezza del luogo: giganteschi open space in legno scuro, con vetrate ampie che offrono uno sguardo privilegiato sulle piantagioni della zona. Mentre sorseggiavamo la nostra bevanda non riuscivamo a distogliere lo sguardo dal quel panorama così impressionante, reso ancora più forte dai nuvoloni grigi che occupavano gran parte del cielo cupo. Lo shop di tè ci è sembrato il più conveniente tra quelli visitati, anche se in generale i prezzi sono piuttosto alti in queste rivendite.
Per il ritorno potete chiedere a prezzi molto inferiori ai tuk-tuk: la discesa è sempre molto economica, anche perché per la maggior parte del percorso questi procedono a motore spento.

Cosa Fare Sri Lanka Visita Fabbriche tè

Un modellino della Hantane Tea Factory

Uva Halpewatte Tea Factory ad Ella

Per la nostra seconda visita abbiamo deciso di scegliere una fabbrica di tè ancora in attività. Durante il nostro soggiorno ad Ella (che si trova nella splendida Uva Region, ricca di coltivazioni di Camelia Sinensis, la pianta di tè) abbiamo dedicato mezza giornata alla Uva Halpewatte Tea Factory, che lavora gran parte del te raccolto nel distretto di Bandarawela. Per raggiungerla vi consigliamo una bella passeggiata a piedi di circa 6 km dal centro di Ella: superate il ristorante Matey Hub su Wellawaya-Ella-Kumbalwela highway, passate il tunnel e prendete la prima strada sulla destra, chiamata Ella-Halpe Road. Proseguite in una stradina poco trafficata che si snoda tra le piantagioni di tè e numerosi tempietti colorati fino ad arrivare alla strada principale Badulla Road, qui attraversate la carreggiata e proseguite verso sinistra. Passato un benzinaio, sulla destra sale la strada che da accesso alla fabbrica (se siete fortunati un trasportatore di tè vi darà un passaggio). Arrivati in cima il colore azzurro acceso del grande edificio e la bella vista vi ripagheranno al volo delle fatiche della salita.
Il tour, che spiega i vari processi di raccolta e lavorazione dura circa 40 minuti, comprende una degustazione di vari tè e l’accesso allo shop, costa 450 rupie. La bellezza di questa visita sta nella possibilità di vedere la fabbrica in piena attività, soprattutto quando si ha una guida particolarmente capace e disponibile a rispondere ad ogni domanda che vi venga in mente. Per godere appieno dell’esperienza programmate la vostra visita al mattino o nel primissimo pomeriggio tra martedì e venerdì, giorni in cui la lavorazione è più intensa.


Non fate acquisti allo shop della Uva Halpewatte Tea Factory, è troppo caro. Durante il ritorno da Ella (che potreste fare con uno dei tuk-tuk che troverete all’uscita della fabbrica di tè) fermatevi sulla strada alla Kinellan Tea Factory, meno turistica e più a buon mercato.

Cosa Fare Sri Lanka Visita Fabbriche tè

Immagine “rubata” in una fabbrica di tè

Cosa Fare Sri Lanka Visita Fabbriche tè

Attenti a non scivolare sulle foglie di tè

Dormire all’Heritance Tea Factory di Nuwara Eliya

Per concludere il percorso dedicato al tè vi consigliamo di visitare anche la bella cittadina di Nuwara Eliya, chiamata anche “Piccola Inghilterra” per i suoi numerosi edifici in stile coloniale, il clima fresco ed umido e soprattutto per le innumerevoli piantagioni di tè che la circondano (molto apprezzate dai coloni inglesi che amavano soggiornare nei grandi hotel di lusso in mezzo ad esse). Potete arrivarci da Ella in treno in circa 3 ore, percorso molto gradevole per i paesaggi che incoltrerete e le innumerevoli piantagioni verdissime che si susseguono per gran parte del pecorso. Qui, oltre a splendide passeggiate tra le piantagioni circondano la città e visite ad altre fabbriche attive e non, potrete anche scegliere di soggiornare presso una ex fabbrica ora adibita a hotel, l’Heritance Tea Factoryrinomata per le sue degustazioni, i panorami sulle coltivazioni e la presenza di macchinari antichi restaurati che abbelliscono le aree comuni. Per un’esperienza all’inglese potete dedicarvi una pausa elegante presso il rinomato Grand Hotel di Nuwara Eliya, dove è possibile tra le 15.30 e le 18 partecipare all’high tea (1250 rupie), il tè del pomeriggio all’inglese accompagnato da un pasto leggero composto da assaggi freddi e servito su una coreografica alzatina. La location è davvero bella (soprattutto all’interno), la vostra tazza di te verrà riempita quante volte volete e il finger food è molto gustoso.

Prima di partire per lo Sri Lanka non dimenticate l’ASSICURAZIONE SANITARIA: scoprite perché noi utilizziamo World Nomads e fatevi fare un PREVENTIVO: è immediato e gratuito.

Cosa Fare Sri Lanka Visita Fabbriche tè

La vista sulle coltivazioni dell’Halpewatte Tea Factory




 

Share: