la città del grande buddha dorato

La curata e tranquilla Roi Et è una caratteristica cittadina dell’Isaan, la regione rurale nel nord-estst della Thailandia. Se la vostra intenzione è esplorare la regione, questa è una meta perfetta, poco trafficata, riccamente decorata da bellissimi templi, eleganti giardini e vivaci mercati: tutto quello che vi serve a Roi et si trova nel raggio di pochissimi chilometri. Questa potrebbe essere anche la tappa ideale per spezzare un viaggio in direzione del Mekong, al confine tra Thailandia e Laos.

Oltre alla conformazione particolare (si sviluppa attorno ad un incantevole lago artificiale che racchiude un grande parco verde), Roi Et è interessante anche per la sua posizione strategica a poco più di un centinaio di chilometri dalle importanti città di Khon Kaen e Mukdahan, con le quali la città è ben collegata.

Roi Et fa parte del nostro itinerario
in Isaan, la regione più remota e rurale della Thailandia

La storia della città di Roi Et iniziò nel tardo periodo Ayutthaya, quando venne fondata da un re del Laos che emigrò con il suo popolo e si stabilì nell’area che oggi è il distretto di Suwannaphum. Solo successivamente, poco più di 200 anni fa, Roi Et venne trasferita ufficialmente nella sua posizione attuale.

Non partite senza la Guida Lonely Planet della Thailandia

Una viaggiatrice come noi ha scritto una guida semplice e accessibile sulla Thailandia

Non partite per la Thailandia senza un’assicurazione sanitaria di viaggio

Grazie alla sua posizione raccolta attorno alle rive del lago Plan Chai, sarà per voi facile visitare la città in un giorno. Seguite il nostro itinerario a piedi per ottimizzare i tempi ed essere sicuri di non perdervi nessuna delle bellezze di questa luccicante cittadina.



Purtroppo non siamo riusciti a trovare un motorino da noleggiare in città, a Roi Et non esistono infatti negozi che svolgano questo servizio. L’unica soluzione è trovare un privato che vi ceda gentilmente il suo mezzo in modo non ufficiale.

Cosa Vedere Roi Et Isaan Thailandia

Dove dormire a Roi Et, Thailandia

Hop Inn Roi Et

Questa è sicuramente la nostra scelta per un soggiorno in città. A pochi passi dal grande Bhudda dorato di Roi Et e a 15 minuti di cammino dal centro città questo albergo moderno della catena Hop Inn ha tutti i confort per un breve soggiorno. Le stanze sono spaziose e pulitissime, oltretutto il prezzo è decisamente competitivo a partire da 14 euro a notte per una stanza doppia decisamente curata. PRENOTA ORA!

Ruan Rim Nam

Nella stessa zona troverete questo albergo, sempre moderno e confortevole. Le stanze sono davvero grandi e ricche di comodità, come divano e frigorifeo. Potete soggiornare qui per 18 euro a notte in due ed è compresa un’ottima colazione! PRENOTA ORA!

Mila Garden

Se cercate una soluzione più elegante e siete dotati di un mezzo proprio vi consigliamo di dare un’occhiara a questo bell’albergo pochi km fuori città. Il Mila Garden è davvero affascinante e le stanze sono curatissime ed eccezionalmente pulite. L’atmosfera è garantita dalla bella terrazza e dal giardino lussureggiante che circonda la struttura. Camere doppie a partire da 21 euro. PRENOTA ORA!

Cosa vedere in un giorno a Roi Et, Thailandia

Prima di tutto per orientarvi in città date un’occhiata alla cartina. Se il cuore della città è il Lago Plan Chai con la sua bella isola verde centrale, noterete che i confini del centro cittadino sono definiti idealmente su tre lati dallo scorrere del fiume (un affluente del fiume Chi), che circonda parzialmente i pochi chilometri quadrati del centro cittadino.

La città è conosciuta soprattutto per il grande Buddha in piedi del Wat Buraphaphiram (posizione esatta su Google Maps).

Potete iniziare il vostro itinerario da qui, nella zona nord – est della città, appena dentro al confine ideale tracciato dal fiume. Questo Buddha dorato, chiamato Phra Maha Muni Phuttha Ratana Mongkhon (o Luang Pho Yai) è il più grande del suo genere in Thailandia ed è davvero spettacolare nei suoi ben 59 metri di altezza. Entrare nel tempio che sorge intorno ad essa (molto bello ma leggermente trascurato) è gratuito. Potete chiedere ai monaci di aprire i cancelli che portano ai piani superiori dell’ufficio che funge da piedistallo per il Buddha ma più di così non riuscirete a salire e la vista sulla statua è decisamente più bella dal basso.

Camminando pochi minuti verso ovest vi imbatterete in uno splendido complesso di templi decisamente particolare: il Wat Klang Ming Mueang (posizione esatta su Google Maps).


Questo monastero, che oggi è una scuola religiosa, è molto antico: sembra infatti che sia stato costruito prima della fondazione Roi Et; l’edificio principale è stato edificato invece nel tardo periodo di Ayutthaya. La peculiarità del tempio sono i magnifici dipinti che decorano i vari edifici nelle mura esterne e lo splendido tetto iridescente dell’edificio principale che svetta da lontano. Nel cortile principale del tempio, c’è anche un bellissimo edificio di 3 piani riccamente decorato in un miscuglio di stili orientali ed occidentali che ci ha incantato per la sua architettura mai vista in precedenza e per la ricchezza dei dettagli decorativi, in particolare abbiamo ammirato a lungo la scala esterna a forma di dragone che circonda l’edificio.

Cosa Vedere Roi Et Isaan Thailandia

Continuando a camminare verso ovest incapperete in un altro tempio imponente e particolare, il Wat Nuea (posizione esatta su Google Maps).

All’entrata del tempio troverete una gigantesca raffigurazione colorata del Buddha, protetto dal serpente Naga a sette teste. La statua è alta 39 metri e si staglia su un edificio bianchissimo il cui ingresso è sorvegliato da due bellissimi guardiani simili a dragoni cinesi. All’interno dell’edificio troverete alcune riproduzioni a grandezza naturale di monaci famosi in meditazione. Noterete come alcuni di essi siano talmente realistici da dubitare che non siano fatti di carne e ossa. Se proseguite verso il corpo centrale del tempio troverete un antico chedi i cui mattoni sembrano risalire addirittura all’era  Dvaravati. Quest’area del tempio, all’ombra di un grande albero della Bodhi, è davvero pacifica e quieta, perfetta per una pausa rilassante prima di riprendere il cammino.

Ora potete dirigervi verso la sponda ovest del lago, rinnovata di recente per offrire una bella passeggiata con vista (o magari un jogging serale) agli abitanti di Roi Et. Oltre ad ammirare il lago e il bel panorama, dirigetevi verso il tempio Wat Bueng Phra Lan Chai. Per farlo attraverserete una zona ricca di ristorantini, ideali per un pranzo in puro stile Isaan. Questo tempio e monastero merita una breve visita, non ci è piaciuto particolarmente (rispetto agli altri della città) ma la sua posizione sul lago ne fa un buon punto di passaggio che offre una buona vista. Posizione esatta su Google Maps.

Continuando a camminare verso sud troverete un piccolo ma interessante acquario cittadino che ospita grandi vasche piene di pesci di acqua dolce. Potrete vedere i grandi pesce gatto del Mekong in un’acqua certamente più pulita di quella del fiume marrone. La visita richiede massimo 20 minuti e l’ingresso è gratuito. Posizione esatta su Google Maps.

Ora attraversando il ponte di recente costruzione (ad oggi marzo 2018 non è ancora segnalato su Google Maps) che collega la terra ferma con la punta sud del lago, potrete visitare il parco al suo interno, una bella passeggiata ideale da percorrere nel tardo pomeriggio quando il parco si riempie di sportivi e famiglie che fanno pic nic (è un’area molto fotogenica se avete l’hobby della fotografia). Al calar del sole le attività del parco si fanno particolarmente intense tra corsi di aerobica, arti marziali e ballo, inoltre la vista della città illuminata è davvero molto bella da qui, quindi vi consigliamo anche di tornarci dopo cena per una passeggiata romantica.

Ma ora dirigetevi verso il grande night market di Roi Et, che si svolge ogni giorno dalle 4 circa di pomeriggio fino alle 21. Il Thung Charoen Food Market (posizione esatta su Google Maps) è il luogo ideale dove sperimentare la cucina locale, tra curry speziati, pesci fritti e spiedini di ogni tipo. Purtroppo c’è davvero zero posto a sedere, quindi se non alloggiate nei dintorni vi consigliamo di fare take away e con le vostre prelibatezze dirigervi verso il parco del lago dove troverete una curata zona pic nic.

Cosa vedere nei dintorni di Roi Et, Thailandia

Se volete vedere un tempio spettacolare, a 90 km dalla città di Roi Et si trova il Wat Pha Nam Yoi uno dei chedi più belli ed imponenti dell’Isaan. È alto ben 200 metri e sorge proprio sulla cima di una collina che lo rende ancora più maestoso. Non si arriva facilmente con i mezzi pubblici, l’ideale è noleggiare un’auto (c’è un noleggio macchine a Roi Et) o arrivarci da Mukdahan che è meglio collegata con il tempio. Posizione esatta su Google Maps.


Share: