baska * vrbnik * decadenza & abbandono * mare cristallino

L’isola di Krk (Veglia) è una delle mete per eccellenza del turismo balneare in Croazia da parte di tedeschi, austriaci, italiani e ovviamente croati. In tanti nei primi anni del 2000 hanno acquistato una casa qui, complici i prezzi stracciati e un mare cristallino. E oggi? Noi siamo andati a Malinksa in bassa stagione: ecco perché.Malinska è un minuscolo paese nel nord dell’Isola di Krk, a una quindicina di chilometri dalla città di Krk. La cittadina è divisa in due parti, quella marittima e quella sulla collina adiacente, esclusivamente residenziale. Chi non ama la calca e la confusione tipica delle mete turistiche a Luglio e Agosto, ma vuole godersi la pace e il mare delle isole della Croazia dovrebbe fare come noi e prenotare un paio di settimane a Malinska fuori stagione.

Perché andare a Malinska ad Aprile?

Perché il paese in questo momento si risveglia dal torpore invernale, in cui tutto o quasi è chiuso (ci vivono poco più di 2000 persone, che preferiscono fare acquisti nei grandi supermercati lontano dalla costa, come nel centro commerciale vicino a Omisalj) e iniziano ad aprire i primi caffè, bar e ristoranti. L’intero paese sarà al lavoro per rifinire gli appartamenti e i locali che di lì a pochissime settimane ospiteranno un’ondata di turisti. Gli unici rumori che sentirete saranno lo sciabordio delle onde del mare e gli strumenti di muratori e falegnami che si affrettano terminare l’ennesimo ristorante affacciato sulla spiaggia.


In bassa stagione non aspettatevi troppe alternative e possibilità per passare notti sfrenate: venite invece a Malinska se apprezzate la solitudine, le spiagge (di sassi, scogli e cemento) tutte per voi, se amate le passeggiate all’alba e al tramonto sul lungomare (in questo caso troverete pane per i vostri denti: chilometri di passerelle a un metro dall’acqua, con paesaggi che cambiano ogni poche centinaia di metri, dalla marina, agli scogli, a zone più verdi) e un’atmosfera decadente e desolata. Durante l’estate, quando ogni buco sarà riempito di turisti e ogni angolo sarà animato da chioschi che vendono gelati e burek (la tipica torta salata importata nei paesi balcanici dalla Turchia), svanirà quella sensazione d’abbandono che avvolge gran parte delle città delle ex Jugoslavia: a Malinska per esempio non perdetevi la zona dell’Haludovo Palace Hotel (e relativo Penthouse Adriatic Club Casinò), un affastellarsi di strutture ricettive oggetto di speculazione edilizia subito dopo la fine della guerra, lasciate poi incustodite e in preda alla vegetazione. Per arrivarci dal porto seguite la costa verso destra (guardando il mare), camminando una decina di minuti.

Krk Malinska Croazia Bassa Stagione

Malinska, Isola di Krk – La marina

Dove dormire a Malinksa, Isola di Krk

In bassa stagione molti degli hotel in riva al mare, decisamente costosi, sono ancora chiusi. Meglio affittare una delle centinaia di appartamenti sulla collina dietro il centro del paese: l’uso della cucina vi farà risparmiare parecchi soldi e vi consentirà di vivere Malinska nella maniera più tranquilla e rilassata possibile. Noi siamo stati ospiti di Dario Misic e della sua famiglia, che hanno una grande casa con vista mare. Hanno a disposizione diverse camere, di ogni dimensione e per ogni necessità: Dario parla italiano, tedesco, inglese, spagnolo e ovviamente croato. Lui e la sua famiglia vi daranno consigli su dove andare, cosa fare e vi coccoleranno con cibo e caffè. Noi abbiamo affittato una stanza matrimoniale con bagno e frigo in camera, possibilità di utilizzare la cucina (esterna alla stanza), il tutto ad un prezzo decisamente modico anche grazie alla bassa stagione. Tutto questo ci dava la possibilità di svegliarci con calma, fare colazione sui bellissimi terrazzi vista mare e poi lavorare utilizzando il Wi-Fi (compreso nel prezzo e velocissimo) per qualche ora.
Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrate immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni!

Se invece siete più da Hotel a 4 Stelle in riva al mare, una delle opzioni migliori è Villa Margaret, situato proprio sulla spiaggia di Porat, 3 km a sud di Malinska.
Una soluzione più economica, ma comunque confortevole (3 stelle) e centralissima, è costituita dall’Hotel Adria, interessante per la possibilità di mangiare e bere nel suo terrazzo con la vista sulla marina.

Krk Malinska Croazia Bassa Stagione

Malinska, Isola di Krk – Paesaggi incontaminati

Dove mangiare a Malinska Isola di Krk

I ristoranti sono un po’ il tallone d’Achille della cittadina: dedicati quasi esclusivamente ai turisti, hanno un menù stereotipato e piatto, poco vario e tradizionale, e spesso caro. Durante la bassa stagione però ci sono alcuni posti che si rivolgono ai lavoratori del luogo e offrono specialità varie ogni giorno: è il caso del ristorante Portico, nel quale abbiamo mangiato ottime zuppe e carne cucinata in ogni modo, spendendo non più di 10 euro a testa a pasto. Cercate la stazione degli autobus e lo vedrete. Per uno spuntino veloce c’è un forno molto fornito all’imbocco della marina, mentre in cima alla collinetta residenziale troverete un fish and chips economico.

Cosa fare a Malinska, Isola di Krk

Gli abitanti del luogo lamentano la mancanza di organizzazione per far divertire i turisti: ci sono le strutture ricettive, i ristoranti, le spiagge e un mare dai colori invidiabili, ma chi cerca escursioni organizzate, gite in barca e corsi di sub rimarrà parzialmente deluso. Malinska è più adatta al turista solitario che a quello  da “villaggio vacanze”, che dovrebbe invece orientarsi verso la vicina città di Krk. Se durante il vostro soggiorno sentiste il bisogno di un bagno di folla o voleste visitare i dintorni affittate una bicicletta, o meglio ancora un motorino (l’isola è un continuo saliscendi) e fate una breve gita. Oltre alla già citata Krk, celebre per il suo centro storico di epoca romana e la possibilità di partire per escursioni varie, vi consigliamo il borgo di Omisalj, poche case raccolte su una collina con scorci che sembrano dipinti. Due grandi classici dell’Isola di Krk sono la cittadina medievale di Vrbnik (Verbenico in italiano) e la popolarissima spiagge di Baska, consigliata da ogni guida ma non da noi di 2backpack, perché eccessivamente affollata, specialmente in alta stagione.

Prima di Malinska abbiamo fatto tappa a Fiume (Rijeka), una città croata troppo sottovalutata.

Krk Malinska Croazia Bassa Stagione

Malinska, Isola di Krk – Spiagge deserte

Krk Malinska Croazia Bassa Stagione

Malinska, Isola di Krk – Passeggiate al tramonto




 

Share: