italia * veneto * stella cometa * trattoria da ropeton

Non saranno famosi come quelli di Strasburgo o Vienna, ma da qualche anno i Mercatini di Natale nella città di Giulietta e Romeo sono diventati una bella meta per trascorrervi un weekend di Dicembre.

Se Verona è la città dell’amore, cosa c’è di più romantico di passarci qualche giorno durante le festività natalizie? Per il quinto anno di fila Piazza dei Signori e zone limitrofi si riempiono delle casette in legno Christkindlmarkt dove gli espositori (oltre sessanta!) propongono idee regalo, addobbi natalizi in legno o ceramica, addobbi in vetro o manufatti di artigianato. Particolarmente golosa la zona food con prodotti in gran parte del nord Italia o mittel-europei: dai Pretzel (o brezel) ripieni di formaggio fuso alla Focaccia con patate e formaggio e in generale ogni ben di dio tipico della cucina bavarese e del Tirolo. Da bere Vin Brûlé e Succo di Mela caldo.

Mercatini Natale Verona Italia

Cibo bavarese a Verona

Pranzo ai Mercatini di Natale sorseggiando Vin Brûlé

Unico neo: preparatevi a fare file per vedere e comprare ogni cosa: la bellezza di Verona sotto le feste attira turisti da tutto il mondo. Per parcheggiare il più vicino possibile ai mercatini puntate a Piazza Isolo o al Lungadige Rubele.

Ma non fermatevi ai Mercatini, perché ogni anno la città durante il Natale si trasforma e diventa un piccolo gioiello: le luci e le decorazioni punteggiano tutto il centro storico senza soluzione di continuità fino a culminare in Piazza Bra dove ogni anno dal 1984 viene montata l’enorme Stella Cometa progettata dall’architetto Rinaldo Olivieri, che con un arco magico collega l’Arena di Verona alla piazza adiacente. È questa la cartolina più celebre delle festività nella città dell’amore.

Mercatini Natale Verona Italia

La famosa Stella Cometa di Natale di Piazza Bra

Aperitivo in Via Sottoriva con un Valpolicella

Se il clima troppo rigido vi impone di rifugiarvi al caldo concedetevi un aperitivo con un bel bicchiere di Valpolicella: attenzione però, i locali troppo vicini a Piazza delle Erbe rischiano di essere sempre pieni. Preferite fare qualche passo in piú e arrivare in una delle osterie storiche di Via Sottoriva.

Il nostro consiglio per la cena è invece decisamente fuori dal coro: la Trattoria Da Ropeton è fuori dai percorsi turistici e di conseguenza amata dai locali. È rustica e decisamente molto tradizionale: al titolare che verrà a prendere le vostre ordinazioni in stretto dialetto veronese non chiedete di ripetere o di darvi troppe informazioni sui piatti… Perché diventerebbe ancora più caratteristico di quello che è.

Trattoria Da Ropeton: per una cena tipica

Per dormire in città vi segnaliamo tre sistemazioni molto diverse l’una dall’altra:
Due Torri Hotel: albergo 5 stelle in posizione più che centrale, costoso ma forse una delle migliori sistemazioni in città.
Romeo House: affittacamere economico, a quindici minuti a piedi dal centro. Nessun lusso, solo ottimo rapporto qualità-prezzo.
B&B Hotel Verona: gli Hotel di questa catena tedesca offrono standard da hotel a 4 stelle (TV satellitare, Wi-Fi ultra veloce, pulizia impeccabile…) a un prezzo ultra competitivo. In questo caso la lontananza dal centro (5 km) è un punto a sfavore.

Share: