zuppe a base di frattaglie * rice porridge * frittata e riso

Quando si parla di cucina thailandese ci sono pochi piatti che vengono considerati esclusivamente “da colazione” e che sono consumati solo durante questo pasto. Se non esiste uno speciale menù mattutino post-risveglio la cosa bella è che invece in Thailandia quasi ogni piatto può essere mangiato per colazione! Alcune specialità del paese si sposano però meglio di altre ad essere mangiate appena svegli: Rice porridge – Jok, Tom luad moo, Khanom pang, Khanom khrauk.

In molti storceranno il naso, ma dopo un primo momento di tentennamento abbiamo realizzato che alimentarsi con riso, uova e carne al mattino è davvero la migliore delle idee, soprattutto se si ha davanti una lunga giornata di lavoro. Ricordiamo ancora la prima volta che per colazione ci è stata proposta una zuppa: una decina di anni fa, eravamo in Cambogia, assonnati e affamati e un venditore di street-food ci propone questo piatto che noi mangiavamo solitamente per pranzo. Panico. Ma lo stomaco gorgogliava: al primo boccone eravamo già addicted.

Vuoi imparare a cucinare thailandese? Quello di Tom Kime è il miglior libro in commercio

Alle prime armi con la cucina thailandese? Cucina made in Thailandia è quel che fa per te

L’abitudine nel sud-est asiatico e soprattutto per i thailandesi infatti è quella di consumare un pasto abbondante a colazione (con piatti che noi occidentali considereremmo molto più adatti per pranzo o cena) per poi fare un pasto più leggero a mezzogiorno, oppure direttamente dopo le 3 di pomeriggio. Uno dei motivi è sicuramente che a mezzogiorno le temperature sono spesso molto alte e uno snack a base di frutta o un frullato risultano sicuramente più digeribili di un pasto a base di proteine e carboidrati. Al contrario al mattino, con l’atmosfera più fresca e leggera, un carico di energie risulta sicuramente meno pesante. Poi diciamocelo, in Asia non c’è affatto tutta quella rigidità tipicamente europea relativa all’orario dei pasti, anzi ognuno mangia un po’ quando gli pare senza farsi troppi problemi.



Quindi dimenticate croissant con cappuccino o latte con cereali e preparatevi per una vera colazione in stile thai.
Una delle cose che amiamo di più della Thailandia è che mentre si fa un giro al mercato la mattina presto è possibile incappare nelle migliori colazioni, altro che bar eleganti e pasticcerie! Dai piccoli snack, come raviolini di pasta all’uovo ripieni di carne, al maiale sminuzzato fritto in padella con il basilico e servito su riso bianco. Perché invece non iniziare la giornata con un’insalata di mango acerbo piccante accompagnata da un bel frullato di cocomero? Solitamente però quando ci svegliamo presto, magari per prendere il treno, cerchiamo una bella zuppa calda con riso e uovo, una delle scoperte migliori che si possano fare nel panorama culinario tailandese.

Esistono comunque alcuni piatti che i thailandesi considerano più adatti al consumo mattutino e che vengono considerati ahaan chow (ovvero cibo del mattino).

Cosa si mangia per colazione in Thailandia

Rice porridge – Jok

Uno dei piatti più gustosi da colazione è questo porridge di riso congee di origine cinese. In pratica il riso viene bollito in un brodo speziato finché non si spappola in un porridge denso Questa sorta di zuppa consistente viene servita bollente con pepe abbondante, maiale o pollo saltato in padella, cipollotto, coriandolo e zenzero (a volte anche funghi). Il tocco finale è servirlo con un uovo crudo tuffato all’ultimo nella zuppa bollente (si cuocerà parzialmente con il calore del riso). Garantisco che questa colazione potrebbe risvegliare anche i morti (di sonno).

Tom Luad Moo

Uno dei piatti preferiti dai locali (ma meno accettabile per lo stomaco occidentale) è questa zuppa a base di frattaglie e sangue di maiale coagulato, solitamente accompagnata da una ciotola di riso. Sicuramente è un piatto altamente proteico, ma l’idea di mangiare fegato e polmoni in brodo di sangue piccante è troppo thailandese per i nostri gusti!

Khao Kai Jeow

Una delle colazioni più popolari tra locali e stranieri è il khao kai jeow, ovvero una frittata in stile thai (solitamente con maiale macinato e cipollotto) servita su un letto di riso. Noterete che le omelette alla thailandese sono un po’ diverse da quelle a cui siamo abituati, non solo come ingredienti ma soprattutto come consistenza. Questo perché di norma non vengono cotte con un goccio di olio ma praticamente fritte (in tanto olio) diventando quasi delle frittelle. Accompagnata con un frullato a base di frutta fresca, questa resta una delle nostre colazioni preferite.

Khanom Pang

Se avete voglia di uno snack veloce per iniziare la giornata vi consigliamo di provare queste piccole fette di banana in pastella fritte. Spesso le troverete all’esterno dei mercati perché così chi va a fare la spesa mattutina ha qualcosa da sgranocchiare durante gli acquisti. Noi le mangeremmo a qualsiasi ora del giorno… o della notte!

Regole Colazione Cucina Thailandese

Mu Ping (o Moo Ping)

Questi spiedini di carne di maiale marinati con una salsa dolciastra e poi arrostiti alla griglia sono popolari snack da consumare ad ogni orario. Molto spesso i thailandesi ne fanno la colazione perfetta accompagnandoli con una porzione di sticky rice (riso glutinoso). Noi di solito preferiamo consumarli come aperitivo o merenda, ma trovarseli belli caldi appena fatti al mattino a volte risveglia l’appetito.

Regole Colazione Cucina Thailandese

Kai Luak

Se siete abituati a prendere il vostro caffè mattutino vi capiterà di notare che molti rivenditori di caffè hanno spesso vicino alla cassa una buona scorta di uova. Ecco probabilmente sono le cosiddette soft boiled eggs ovvero delle uova leggermente cotte (giusto sbollentate per un paio di minuti). Ordinatene una e vi verrà rotta e versata direttamente in un bicchierino, dal quale potrete gustarla dopo una spruzzata di salsa di soia dolce. Ideale carico di proteine per affrontare la giornata (proprio come si faceva da noi in campagna qualche decennio fa).

Khanom Khrauk

Non potete fare a meno di qualcosa di dolce per colazione? Questi mini-pancake sono forse quello che fa per voi. Piccolissime frittelle spugnose al cocco, rotonde larghe pochi centimetri, hanno un sapore davvero ricco e ne basteranno poche a saziarvi! Solitamente cono composte da due strati: quello superiore di latte di cocco e zucchero mentre quello inferiore consiste in una base di riso cotto con il latte di cocco.

Cosa si beve per colazione in Thailandia?

Il caffè lo abbiamo già nominato. Difficilmente sarà nero e caldo, molto più probabilmente lo vedrete sotto forma di granita e addolcito con latte condensato.nStessa cosa vale per il tè, largamente consumato nella versione fredda e magari aromatizzato con miele e limone.  Molto amati sono i frullati di frutta in stile smoothie, ma vanno decisamente per la maggiore (soprattutto tra i giovani) dei beveroni a base di ghiaccio e sciroppi colorati dolcissimi. Una bevanda più tradizionale è il latte di soia caldo artigianale, si può trovare nei mercati ed è servito molto spesso con zucchero.
Se la vostra colazione consiste in un piatto di riso e carne allora molto probabilmente potrete chiedere di accompagnarla con una ciotola di semplice brodo chiaro di carne e verdura. Molto meglio del cappuccino per accompagnare le colazioni in stile Thai!

Regole Colazione Cucina Thailandese

Share: