tutti i segreti degli edifici più tecnologici della capitale malese

Le Petronas Towers sono l’edificio simbolo del lato più moderno e all’avanguardia della Malesia. Famose in tutto il mondo per i loro 451,9 metri di altezza e visibili da tutta Kuala Lumpu, sono gli edifici gemelli più alti nel mondo. In questo articolo vi raccontiamo tutto quello che c’è da sapere sulle torri gemelle da record e vi parliamo del cuore moderno della sfavillante capitale malesiana. Dalle Petronas Towers si gode la vista più bella della città?

Questi imponenti edifici appartengono al gruppo Petronas, l’agenzia nazionale malese di idrocarburi, famosa in tutto il mondo per la sua ricchezza e potenza. Quale simbolo migliore poteva ottenere questa realtà se non ben due (e non una sola) torri altissime che dominano la capitale della Malesia?


Non partite per la Malesia senza la Guida Lonely Planet. Guardate le offerte su Amazon!

Una guida dedicata esclusivamente a Kuala Lumpur, comoda, economica e compatta? Eccola!

Non partite per la Malesia senza un’assicurazione sanitaria di viaggio

Le Petronas Towers, Kuala Lumpur, simbolo di potenza

Il progetto di costruzione di queste torri gemelle è nato nel periodo del boom economico della Malesia che ha coinvolto il paese come gran parte dei paesi asiatici confinanti (costruzione iniziata nel ‘922 e terminata nel ’98).. In quegli anni la faccia della città è cambiata moltissimo e in particolare sono iniziati a spuntare come i funghi in tutte le zone centrali della metropoli tantissimi grattacieli e megastrutture. 

L’architetto che ha ideato e progettato le Petronas Towers è César Pelli e ci sono voluti ben 7 anni per costruire i gioielli sfavillanti da lui pensati che rimangono ancora oggi tra gli edifici più alti di tutto lo stato e sicuramente anche i più famosi. Ma le torri al momento della loro costruzione hanno battuto anche un altro record: le loro fondamenta infatti hanno una profondità di addirittura 120 metri, necessarie per sostenere la costruzione sul particolare suolo roccioso su cui poggia. Terzo dato da record è il peso delle torri, che a causa dell’utilizzo di uno specifico tipo di cemento (più pesante del normale) rientrano anche nella classifica dei più pesanti edifici al mondo.

Potrebbe interessarti anche:
Batu Caves, gita di un giorno da Kuala Lumpur

Petronas Towers, simbolo multiculturale della Malesia

Uno degli aspetti che più ci interessa della Malesia è come da sempre il paese sia nel Sud-est Asiatico un ricettacolo di diverse culture che coesistono in modo (quasi) armonico all’interno della stessa nazione. 


Anche il design delle Petronas è un mix di stili che volutamente riflettono più personalità. Le sue linee tecnologiche parlano della voglia di modernità di una città quasi futuristica mentre un rimando alle forme dei minareti e alla stella islamica (infatti la sezione trasversale delle torri si rifà alla forma della stella a 8 punte) ci ricordano la parte del paese più tradizionale e strettamente avvinghiata nel suo sviluppo alla religione di stato.

Lo Skybridge delle Petronas Towers

Tra il 41° e il 42° piano delle Petronas si trova un ponte a dir poco spettacolare: sospeso a 170 metri da terra collega le due torri gemelle ed è il secondo ponte sospeso più alto al mondo. Oltre ad essere decisamente coreografico è anche un sostegno di tipo strutturale in grado di garantire una migliore risposta delle torri ai forti venti malesiani.

É possibile attraversare il ponte acquistando il ticket per visitatori che vi permetterà di vedere dall’interno le Petronas Twin Towers e di godere di una vista eccellente su tutta la città dalla zona panoramica dell’86° piano. Al di sotto delle torri stesse sorge un grande centro commerciale, il Suria KLCC (altro degno rappresentante della voglia di modernità di Kuala Lumpur), la sede della Malaysian Philarmonic Orchestra e un bellissimo parco.

Visitare Petronas Towers Menara Kuala Lumpur Malesia

Suria KLCC, il centro commerciale più famoso di Kuala Lumpur

All’interno delle Petronas Towers si trova il KLCC Suryia, considerato il centro commerciale per eccellenza della città. Creato nel 1999, fu inaugurato in gran fasto come il luogo più lussuoso per fare acquisti in città. Se tutto ciò non bastasse, per attirare clienti ha anche uno spettacolare acquarium al suo interno e una galleria d’arte. Si articola su 6 livelli ed è diviso in 3 aree Ampang Mall, Park Mall e il più recente Ramlee Mall. Al suo interno potrete trovare più di 320 negozi, dalle marche più lussuose alle catene internazionali.

KLCC Park, un cuore verde al centro di Kuala Lumpur

Il KLCC Park è considerato il parco più bello della città ed essendo centralissimo è meta quotidiana di sportivi e amanti della natura che vivono e frequentano i grattacieli di Kuala Lumpur. Ci è piaciuto particolarmente perché, incastonato tra palazzi modernissimi, è perfetto per farsi una prima idea di quanto verde possa essere il centro di una metropoli e a quanto vegetazione possa nascondersi anche sotto i grattacieli. Inoltre è proprio dal KLCC Park che si gode la migliore vista sulle Petronas Tower, nonostante tutti amino farsi foto dalla parte opposta. All’interno del parco troverete anche una moschea, una piscina per bambini e un bel lago artificiale dove spesso si svolgono eventi musicali. In particolare in questa zona alle 20 ha luogo tutte le sere uno spettacolo di luci colorate e fontane decorative che attrae tanti visitatori e che crea un’atmosfera davvero gioiosa.

Visitare Petronas Towers Menara Kuala Lumpur Malesia

Come visitare le Petronas Tower, Kuala Lumpur

Siccome l’ingresso ai visitatori è limitato a circa 1000 ingressi al giorno vi consigliamo di prenotare la vostra visita on line. In totale il tour guidato dell’edificio durerà circa un’ora: vi verrà raccontata la storia della sua costruzione e potrete attraversare il ponte sospeso e visitare l’area panoramica con una vista su Kuala Lumpur da ben 360 metri.

Le torri non sono accessibili il lunedì, mentre i restanti giorni della settimana gli orari di apertura per visitare le Petronas Tower vanno dalle 9 di mattina alle 21, con una pausa il venerdì dalle 13 alle 14:30. Potrete entrare al massimo alle 20:30, quindi se volete vedere la città di notte non attardatevi troppo. 

Se i biglietti per le Petronas Towers fossero esauriti potreste visitare la vicina Menara KL Tower, alta 421 metri. Alcuni sostengono che non sia dalle Petronas Tower che si goda la vista più bella su Kuala Lumpur, ma che il panorama migliore sulla città sia proprio quello che si vede dalla Menara KL Tower. Perché? Semplicemente perché essendo le Petronas gli edifici più belli della metropoli malese, nello skyline più bello della città non possono mancare. Meglio quindi vederle “dall’esterno”. Potrete comprare i biglietti sul sito ufficiale.

Come prenotare la propria visita alle Petronas Towers

I biglietti costano poco meno di 20 euro e possono essere acquistati sul sito ufficiale petronastwintowers.com.my fino a 24 ore prima della visita. È necessario presentarsi 30 minuti prima dell’orario scelto per il ritiro. Invece per tentare di ottenere una prenotazione in giornata potrete rivolgervi all’apposito ufficio interno alle torri che dall’orario di apertura offre un servizio di biglietteria. Per la prenotazione e l’ingresso è necessario avere con sé il proprio passaporto per questioni di sicurezza: non dimenticatevelo.

Come arrivare alle Petronas Towers, Kuala Lumpur

Essendo considerate il vero e proprio centro cittadino le torri sono ben collegate con tutto il resto della città, quindi se volete evitare di prendere il taxi potrete affidarvi con successo ai mezzi pubblici. La linea ferroviaria urbana LRT  Kelana Jaya – Gombak ha una fermata chiamata proprio KLCC che si trova proprio sotto le Petronas. Invece la monorail station più vicina Bukit Nanas, a pochi passi dall’ingresso delle torri. Inoltre proprio di fronte all’ingresso principale (opposto al parco) troverete anche una frequentatissima fermata del bus chiamata anch’essa KLCC.

Dove dormire a Kuala Lumpur, Malesia

Rainforest Hotel Chinatown

Questo albergo non sarà nel quartiere più altolocato della città, come quello appena descritto, ma vi consentirà di avere una camera doppia con servizi in comune a 10 euro a notte. Situato in piena Chinatown è la soluzione ideale per dormire spendendo poco a Kuala Lumpur e non dover rinunciare a pulizia e quiete. PRENOTA ORA!

M&M Hotel

Questa sistemazione è un po’ più costosa della precedente, ma con 18 euro a notte per una camera doppia dormirete in piena Brickfields, ovvero il quartiere indiano della capitale malesiana, che significa essere a due passi da KL Sentral, ovvero il centro nevralgico dei trasporti cittadini. Se pensate di spostarvi molto questa è la soluzione ideale. PRENOTA ORA!

Pine Core @Crest KLCC

Volete dormire a poche centinaia di metri dalle Petronas Towers, non rinunciare a una sistemazione con tutti i comfort (con tanto di piscina) e allo stesso tempo non dover spendere un intero stipendio? Non pernottate in uno dei tanti hotel a 4 stelle (o più) nei dintorni di KLCC, ma prenotate in questi appartamenti e con 30 euro avrete quello che abbiamo appena descritto… e molto altro. PRENOTA ORA!

Share: