la Porto Cervo portoghese a quaranta minuti di treno da Lisbona

Cascais è un luogo da fiaba arroccato sull’Atlantico, uno di quei paesaggi che potrebbero sicuramente trovarsi incorniciati in un dipinto alla parete che ci fa sognare ogni volta che vi posiamo lo sguardo. Palazzi sontuosi dall’architettura estrosa e incontenibile, spiagge contornate da rocce dorate scavate dal vento, placide piazzette cittadine incastonate tra ristoranti alla moda e boutique originali. Cosa vedere in un paio di giorni? Ecco l’itinerario. Cercate una meta per un weekend al mare a soli 30 km da Lisbona? Visitare Cascais è sicuramente una scelta incantevole per chi ama l’architettura, il lusso e la bella vita. Non a caso questa città era un tempo il ritiro estivo dei reali portoghesi e oggi ha mantenuto intatto il suo carattere nobile e sofisticato. Ma oltre a essere bellissima ed elegante, offre anche bellezze naturali invidiabili e grazie al suo clima mite è una meta turistica perfetta per tutto l’anno.




In questo articolo vi raccontiamo come godervi al meglio la splendida Casacais, indicandovi tutte le sue attrazioni più particolari. Per non trovarla affollatissima vi consigliamo di visitarla fuori stagione, evitando almeno Luglio e Agosto, quando le sue piccole spiagge si affollano in modo esagerato da mattina a sera.

Di cosa parliamo in questo articolo:

Potrebbe interessarvi anche:
Itinerario e guida per dieci giorni in Algarve

Dove dormire a Cascais, Portogallo

Le soluzioni d’alloggio in città sono numerose ma i prezzi degli alberghi a Cascais sono piuttosto alti, specialmente in estate. Sul sito Booking.com troverete diverse soluzioni interessanti ma vi consigliamo di prenotare con largo anticipo; oppure potete optare per appartamenti molto comodi e spesso più convenienti, da cercare sempre online su Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.

Eco Ljmonade Hostel

Eco Ljmonade House è una struttura adorabile a basso impatto ambientale situata a 10 minuti a piedi dalla spiaggia. Ci piace un sacco la sua spaziosa terrazza solarium con tavoli e sedie e la possibilità di dormire in dormitori (pulitissimi) o camere private davvero spaziose e luminose. Camere doppie a partire da 42 euro a notte. PRENOTA ORA!

Cascais Boutique Hotel

Situato nel cuore di Cascais questo ostello elegante dal design particolare vanta una posizione davvero perfetta: a pochi minuti d passeggiata dalla spiaggia e dalla zona commerciale. Le camere sono curatissime e comode e la mattina i proprietari vi stupiranno con una lussuosa colazione tradizionale portoghese. Camere doppie da 52 euro. PRENOTA ORA!

Cascais Cool Hostel Suites & Pool

A poca distanza dalla stazione ferroviaria di Cascais e vicino alla zona commerciale il Cascais Cool Hostel Suites & Pool è un’ottima scelta d’alloggio per chi cerca una struttura giovane e moderna. Dotato di una piscina all’aperto e una grande terrazza in legno questo ostello vivace è dotato di camere pulite e confortevoli, camerate comuni di varie dimensioni, una comoda cucina condivisa e offre una colazione continentale giornaliera. Camere doppie a partire da 70 euro. PRENOTA ORA!

NON PARTIRE SENZA LA GUIDA LONELY PLANET DEL PORTOGALLO

Cosa fare a Cascais, Portogallo

Le spiagge

Non è facile scegliere una spiaggia o l’altra a Cascais, perché ognuna ha il suo carattere particolare e, a seconda della stagione o dell’umore, si può scegliere una diversa location per la propria giornata di mare.

Praia dos Pescatores è la più vicina al centro, a pochi passi dalla piazza principale, è minuscola e affollatissima. Il pomeriggio è principalmente il luogo di ritrovo dei ragazzini locali che qui giocano a beach volley e a calcio. La vicina Praia da Rainha, affacciata a Rua Frederico Arouca, è invece talmente centrale da essere circondata da ristorantini e caffè. Questa piccola baia sabbiosa è orientata a est e questo fa sì che le correnti qui siano minime e le acque assolutamente placide per essere Oceano; inoltre le scogliere circostanti la rendono davvero pittoresca. Proseguendo lungo la costa verso Estoril a meno di 500 metri da Praia da Rainha si trova la spiaggia più coreografica di Cascais, la bella Praia da Conceição. Incastonata tra ville antiche e lussuose questa spiaggia di pochi metri, circondata da scogli e rocce abitate dai gabbiani, è davvero un gioiellino. Se d’inverno è un luogo incantato dove prendere un caffè vista mare (in uno dei bar della spiaggia) d’estate sarà dura trovare uno spazietto per distendersi al sole visto quanto è gettonato questo lembo di sabbia. Se siete amanti delle ampie spiagge oceaniche tipiche del Portogallo allora dovrete spostarvi a circa 8 km a nord del centro di Cascais, per raggiungere un posto immerso nella natura incontaminata del Parco Naturale di Sintra-Cascais: Praia do Guicho, un paradiso di dune morbide di sabbia bianca e fine con una vista impagabile sulle montagne. Perfetta per gli amanti della quiete e degli sport acquatici, soprattutto in inverno quando il vento è poderoso!



Passeggiate sul lungomare

Se vi piace camminare sappiate che questa è la cittadina perfetta per fare lunge e piacevoli passeggiate vista mare. Il nostro consiglio è prendere la strada costiera pedonale che parte da Praia da Conceição e costeggia il lungomare fino a Praia da Poça a Estoril, sono circa 2,5 km in un susseguirsi di barettini eleganti, rocce a picco sul mare, spiaggette e bellissimi palazzi e case sul mare da mille e una notte.

Se invece siete in cerca di paesaggi più naturali e drammatici camminate nella direzione opposta da Praia da Rainha verso la marina di Cascais e proseguite con il mare a sinistra. Grazie ad un percorso pedonale e ciclabile che costeggia il lungo male avrete diversi chilometri di passeggiata con vista sull’atlantico che comprendono la bella vista dalla Bocca dell’Inferno e molti panorami maestosi grazie alle alte scogliere che caratterizzano il Parco Naturale di Sintra-Cascais.

Boca do Inferno

Una delle attrazioni più famose della città è la Boca do Inferno che si trova sul versante della costa di Cascais che si affaccia sull’oceano aperto, andando in direzione del Parco Naturale di Sintra-Cascais. La Bocca dell’inferno è una voragine impressionante che si apre tra le rocce calcaree in modo davvero spettacolare. La vista su questa meraviglia naturale è gratuita ed è un luogo bellissimo da ammirare tanto di giorno quanto al calar del sole, tanto che in molti vengono in questa zona a fare romantici aperitivi fai da te sul promontorio al tramonto.

Il centro storico e il mercato

Il centro di Cascais è un tripudio di palazzi eleganti e vie romantiche e colorate. Passeggiando lungo la via pedonale Rua da Raita, troverete numerosi negozi interessanti di abbigliamento e oggettistica ma anche bancarelle e rivenditori di souvenir e biancheria ricamata a mano. Se siete in cerca di frutta e verdura locale visitate il grande Mercado da Vila dove la mattina gli agricoltori offrono prodotti freschissimi a km zero. I migliori ristoranti si trovano invece lungo Rua Frederico Arouca e Rua Luis de Camoes, molti hanno tavoli all’aperto e servono gustose grigliate di carne e di pesce in puro stile portoghese. Largo Luiz de Camoes è il vivace cuore notturno della città, qui infatti si trovano tanti locali e club esclusivi dove ogni sera arrivano avventori da tutta la regione per un po’ di night life. Ma il cuore pulsante del centro storico è la sua piazza più caratteristica: Praça 5 de Outubro dove si trova il Paços do Conselho (Palazzo del Consiglio) edificio del XVIII secolo di rara bellezza e dove sorgono tanti altri affascinanti edifici di pregio, la piazza si affaccia sulla baia e offre uno dei panorami da cartolina più belli della città.

Museu Condes de Castro Guimarães e marina

Il museo Castro Guimaraes è ospitato nella più interessante cornice architettonica di Cascais. L’esterno di questa residenza storica è un mix di finto gotico dagli elementi portoghesi classici arricchito con archi e motivi decorativi in stile arabeggiante. Commissionato da un milionario del tabacco irlandese è stato terminato nel 1902 e accoglie una collezione d’arte privata molto interessante insieme a preziosi esempi di mobilio portoghese d’epoca e porcellane orientali.

Altra perla rara è la sua biblioteca di 25.000 volumi, molti dei quali risalenti al 1600. A pochi passi dal museo c’è la Marina di Cascais, molto piccola e raccolta ma ricca di barche eleganti. Qui si trova anche la bella Villa di Santa Marta che al suo interno ospita un museo locale e che alle sue spalle cela il poetico faro di Cascais.

Posizione esatta su Google Maps

Tour di Street Art a Cascais

Se siete amanti della street art vi consigliamo di visitare un quartiere molto particolare, fuori dal centro cittadino. Barrio da Torre è un quartiere popolare residenziale fatto principalmente di alti condomini affollati, di certo questa zona nuova e relativamente povera della città è molto diversa dal suo centro storico curato e pregevole, ma grazie alla creatività di diversi artisti che ne hanno decorato i grandi muri ha acquistato un certo fascino. Per raggiungerlo dirigetevi verso gli imponenti condomini che si trovano tra Rua dos Marmeleiros e Rua da Torre, ci arriverete con una passeggiata di circa mezz’ora dal centro cittadino oppure potrete prendere il bus circolare 404 che attraversa la città e raggiunge anche questo quartiere.

Come arrivare a Cascais, Portogallo

Se siete a Lisbona raggiungere Cascais con i mezzi pubblici sarà rapido, facile ed economico. Infatti la zona costiera di Estoril e Cascais è collegata alla capitale dalla linea ferroviaria suburbana “Linha de Cascais”. Questa tratta fornisce un servizio rapido e regolare (40 minuti di viaggio con mezzi molto frequenti), rendendo estremamente comodo ed economico (2 ,25 euro) visitare Cascais da Lisbona (e viceversa) anche in giornata. Non dovrete prenotare niente, ma solamente dirigervi in una delle stazioni (le più centrali nella capitale sono St. Apolònia e Cais do Sodrè) e salire su uno dei tanti treni, ne partono ogni 20 minuti.

Share: