Cosa vedere a Pak Chong, Thailandia, oltre al Parco Khao Yai

Cosa Vedere Pak Chong Thailandia Parco Chao Yai

parco naturale * isaan * templi buddhisti * night market

La cittadina di Pak Chong, nel distretto di Nakhon Ratchasima, è la porta d’ingresso per esplorare la regione dell’Isaan, la più remota della Thailandia, nel nord-est del paese. Infatti grazie alla buona posizione geografica in cui sorge e ai buoni collegamenti via terra, Pak Chong è la base perfetta per visitare il Parco Nazionale Khao Yai che si trova a soli 30 km di distanza, ma anche approcciare le bellezze rurali della zona.

Share:

Il migliore street food indiano a Delhi, un tour a Chandni Chowk

Migliore Street Food Indiano Delhi Chandni Chowk

chole bhature * kulfi * chole samosa * gupta burger

Oltre ad essere una meta turistica d’eccellenza per le numerose attrattive culturali, la capitale indiana Nuova Delhi è decisamente un paradiso per buongustai. Non solo per la presenza di ristoranti eleganti di fama mondiale ma soprattutto per la vastissima offerta di street food che offre questa città, in cui si radunano i foody di tutto il mondo per sperimentare cibo di strada indiano proveniente da tutto lo stato in versione Delhi style.

Share:

Phra Prang Sam Yod: tempio delle scimmie di Lopburi, Thailandia

Phra Prang Sam Yod Tempio Scimmie Lopburi Thailandia

antiche rovine * lopburi monkey festival * dintorni di ayutthaya

Non sono troppi i turisti che in un viaggio in Thailandia decidono di fare una tappa a Lopburi, cittadina tre ore a nord di Bangkok. Chi vi arriva è interessato principalmente al suo simbolo, ovvero il tempio Phra Prang Sam Yod, detto anche il tempio delle scimmie di Lopburi. Se essere circondati da migliaia di questi animali dispettosi non vi infastidisce e anzi ne siete affascinati, questo è il posto che fa per voi.

Share:

Giappone: organizzare il pellegrinaggio degli 88 templi a Shikoku

Giappone Organizzare Pellegrinaggio 88 Templi Shikoku

un cammino che segue il perimetro dell’isola di Shikoku per 1200 km

Pellegrinaggio di Shikoku Kobo Daishi o Ohenro Pellegrinaggio degli 88 templi, questi sono i nomi per il quale questo Cammino è conosciuto. Poco in realtà, dagli occidentali probabilmente, considerate le effimere informazioni riportate nel web, in lingua italiana. Cimentarsi in questa grande avventura significa soprattutto immergersi nel Giappone rurale  dell’isola di Shikoku, completamente diverso da quello dell’immaginario collettivo, fatto di luci e grattacieli.

Share:

I dintorni di Lopburi, Thailandia: Peacock Temple e Sub Lek Reservoir

una giornata alla scoperta della Thailandia più rurale

Lopburi, non lontano dalla celebre Ayutthaya, è spesso visitata in un paio d’ore, solo per vedere il Phra Prang Sam Yod, ovvero il Tempio delle Scimmie. È un vero peccato che pochi viaggiatori si spingano oltre, perché i dintorni della cittadina offrono tantissimo: prendetevi una giornata in più, affittate un motorino e godetevi nelle campagne fuori Lopburi il Peacock Temple (Tempio dei Pavoni) e il Sub Lek Reservoir, un bel lago tra le montagne.

Share:

Guida a Lopburi, Thailandia: cosa vedere nella città delle scimmie

Wat Phra Si Rattana Mahathat

re narai palace * tempio delle scimmie * wat phra si rattana mahathat

Tre ore a nord di Bangkok e a 70 chilometri dalla celebre Ayutthaya, in piena Thailandia centrale, c’è una città che è spesso snobbata della stragrande maggioranza degli itinerari di viaggio. Chi vi arriva lo fa spesso per poche ore e si limita a vedere l’imperdibile Tempio delle Scimmie e le rovine del centro città. I dintorni di Lopburi invece ospitano alcuni siti di grande fascino, che ne fanno una meta a cui dedicare almeno un paio di giorni.

Share: