risparmio * comodità * stipula dall’estero * estensione

L’assicurazione di viaggio, che copra le spese mediche e sanitarie è fondamentale per ogni backpacker che si rispetti. Non succederà mai niente, ma nella malaugurata ipotesi che dovesse servirvi meglio non farsi trovare impreparati ed essere quindi costretti a spendere migliaia e migliaia di euro per le cure. Ma quando stipulare l’assicurazione di viaggio? Quanti mesi prima? Ci può essere un risparmio a farla all’ultimo momento?

In generale la risposta è no. A differenza di quanto avvenga per esempio con i voli aerei i prezzi delle assicurazioni mediche di viaggio non cambiano in relazione alla data della stipula. Alcune hanno periodi di offerte, altre costano di più in determinati momenti dell’anno (poche!), ma attenzione, il riferimento non è mai al giorno della sottoscrizione: piuttosto il prezzo può, raramente, variare se si parte in alta o in bassa stagione.

Fatevi fare un preventivo gratuito per la vostra
assicurazione di viaggio

Allora, quando fare l’assicurazione di viaggio?

La risposta è: dipende. Se avete intenzione di stipularne una che copra anche i costi dell’annullamento del volo e di altre prenotazioni è ovviamente consigliabile farla contestualmente alla prenotazione aerea o delle sistemazioni alberghiere. In questo modo, indipendentemente da quanto prima organizzate il viaggio, sarete sicuri di non perdere i vostri soldi in caso abbiate problemi e non possiate partire.


Se invece non volete inserire la clausola del rimborso in caso di annullamento del viaggio, il nostro consiglio è stipulare l’assicurazione all’ultimo momento. Siamo diventati matti? Con tutte le cose da fare prima di partire ne aggiungiamo un’altra? Sì e il perché è molto semplice: se vi dovesse succedere qualsiasi cosa (stiamo toccando ferro) e foste impossibilitati a partire (salvo imprevisti dell’ultimissimo minuto), almeno non perdereste anche i soldi dell’assicurazione, che spesso è abbastanza costosa.

Allora, direte voi, conviene farla una volta arrivati nel paese meta del vostro viaggio. Unico modo per essere sicuri al 100% di essere partiti prima di stipulare l’assicurazione. Questa in teoria è una soluzione praticabile, se non fosse che il 99% delle assicurazioni italiane possono essere stipulate solo quando ci si trova in Italia. Certo, potreste provare a fregare i vostri assicuratori fingendo di essere ancora nel Bel Paese… ma in caso di sinistro volete veramente rischiare di non avere una copertura medico-sanitaria?

Avete dimenticato l’assicurazione di viaggio?

Se volete stipulare l’assicurazione di viaggio all’ultimissimo, addirittura appena arrivati su territorio straniero, la soluzione migliore si chiama World Nomads, la nostra preferita per tantissimi motivi, uno tra i quali è quello di poterla sottoscrivere anche fuori dal territorio italiano. Sì, avete capito bene, l’assicurazione di viaggio World Nomads si può stipulare anche se ci si trova fuori dall’Italia. Può addirittura essere modificata ed estesa durante tutta la vostra permanenza su territorio straniero.

Se siete già partiti e vi siete dimenticati di stipulare l’assicurazione di viaggio medico-sanitaria non disperate, World Nomads è la risposta!

In questo articolo vi spieghiamo perché World Nomads è
la nostra assicurazione di viaggio preferita

Share: