quindici giorni sui Balcani spendendo 500 euro è possibile!

Tra tutti i paesi dell’area balcanica la Bosnia è probabilmente quello piu a buon mercato: complice anche un turismo non sviluppato come nella vicina Croazia, se state organizzando un viaggio da quelle parti non vi dovrete assolutamente preoccupare di quanto spenderete. Quanto costa viaggiare in Bosnia? Davvero poco.Come in ogni paese del mondo i prezzi tra zone rurali e cittá variano, anche se qui non così sensibilmente come potete pensare. La vita a Sarajevo ha per esempio un costo decisamente contenuto rispetto alle altre capitali europee. Proprio per questo dopo aver passato due settimane ad esplorarne ogni angolo (il risultato lo trovate nell’articolo cosa vedere (e fare) a Sarajevo) stiamo seriamente pensando di passare nella capitale di Bosnia ed Erzegovina più di qualche mese.
I prezzi che riportiamo sono di Maggio 2017. Lo stipendio medio mensile di impiegati o camerieri si aggira intorno ai 400/600 euro.

NON PARTITE PER LA BOSNIA SENZA AVER PRIMA COMPRATO LA GUIDA LONELY PLANET

Quanto costano alberghi e appartamenti in Bosnia

Proporzionalmente non costano pochissimo. Ma, ripetiamo, proporzionalmente al resto del costo della vita. Noi abbiamo dormito in centro a Sarajevo in una camera (grande) in un bell’appartamento, che dividevamo con la proprietaria che vive in una camera adiacente, spendendo 16 euro (in due) a notte. Avevamo la possibilità di usare la cucina e quindi risparmiare sul costo dei ristoranti.
Se invece cercate un ostello per esempio al Travellers Home Hostel o all’Hostel City Rest potrete dormire con 10 euro a notte. Se preferite un appartamento l’Apartment Beautiful View costa 20 euro a notte e è una sicurezza in quanto a posizione e comfort.
Nelle cittadine più piccole e con scelte di alloggio limitate rischiate di spendere addirittura un po’ di più: a Visegrad per esempio con 20 euro a notte avevamo un appartamento privato, full optional e perfettamente arredato.
Se pianificate di restare per diversi mesi i costi si abbassano sensibilmente: con meno 300 euro dovreste trovare un bell’alloggio in centro a Sarajevo, adatto per due persone e con utenze incluse.

Una buona soluzione per trovare alloggio a buon mercato e con ottimo rapporto qualità/prezzo è affidarsi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case. Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrete immediatamente un buono per le vostre prenotazioni fino a 35 euro.

Quanto costa far la spesa e andar al ristorante in Bosnia

Decisamente poco. Con meno di 150 euro al mese potrete fare la spesa per due persone (supermercati, no discount). Fare uno spuntino veloce, mangiando un burek al volo acquistandolo in uno dei tanti pekara (panetteria) per la strada vi costerà 1 euro. I prezzi nei ristoranti sono altrettanto bassi: una cena completa per due persone, composta da più piatti (verdure ripiene, stufato di carne, insalata mista), una birra media a testa e rakia finale non costerà piu di 12/15 euro in tutto.


Quanto costano i divertimenti in Bosnia

Se voleste trasferirvi in Bosnia probabilmente vorrete andare al cinema: con 3/3,5 euro ve la caverete per lo spettacolo serale… forti sconti per quello pomeridiano, soprattutto nelle grandi città.
Un caffè o un tè in un bar (anche in centro a Sarajevo) costano tra i 50 e i 75 centesimi. Una birra media non la pagherete piu di 1,5 euro.

Quanto costano i trasporti in Bosnia

Se arrivate nel paese con la vostra macchina sappiate che la benzina è molto conveniente rispetto all’Italia: 90 centesimi al litro è il costo piu alto che abbiamo visto. Se avete in programma di attraversare la Croazia provate ad aspettare a fare il pieno alla vostra auto, risparmierete oltre 30/35 centesimi di euro al litro.
Gli autobus sono invece, come avviene anche nel resto dei Balcani, più costosi: un viaggio di circa due ore, circa 120 chilometri a viabilità non è agevole tra le montagne) vi costerà circa 8 euro. Un biglietto dell’autobus per percorsi cittadini costa invece 80 centesimi di euro.

In definitiva, se state organizzando una vacanza estiva tra il ponte di Mostar e la Baščaršija di Sarajevo mettete in conto di spendere non più di 500/600 euro a testa per quindici giorni di viaggio. Se doveste scegliere di prendere appartamenti e non hotel e quindi cucinare in casa il costo potrebbe abbassarsi sensibilmente. Ovviamente se al posto di ostelli o comunque alberghi a buon mercato (ma sempre impeccabilmente puliti) dovreste preferire sistemazioni a tre o quattro stelle il costo lieviterebbe… ma non vi preoccupate: spenderete comunque meno che a Mykonos o a Ibiza.

Share: