da Seoul a Gongju con meno di 50 euro al giorno

Siamo stati da sempre affascinati dalla Corea del Sud. In realtà anche da quella del nord e infatti stiamo pianificandovi un viaggio, ma questa è un’altra storia.

Addirittura nel 2009 Michelangelo ha pubblicato un libro su Park Chan Wook (lo trovate QUI), regista coreano autore tra gli altri di Old Boy e Lady Vendetta. Ma i costi ci hanno sempre frenato. Come succede spesso però, ed è capitato anche con il Giappone, le nostre paure si son rivelate infondate.
La Corea del Sud costa molto meno di quanto possiate pensare. Non è tanto questione di organizzazione ma, come al solito, di sapersi accontentare e allo stesso tempo avere un po’ di esperienza.

Cosa costa poco in Corea del Sud?

Mangiare fuori è economico, già con 4/5 euro a testa sei sazio puoi mangiare una zuppa (grande) e un bibimbap (riso e verdure), con decine di contorni e salsine. L’acqua, per esempio, è gratis e in abbondanza in tutti i ristoranti. Spesso anche il caffè.
Gli alberghi sono relativamente economici: il nostro consiglio è di non prenotare e cercare in uno dei mille (love)motel che punteggiano ogni città. Con meno di 30 euro a stanza dovreste cavarvela sempre.
Musei e attrazioni son spesso gratuiti o comunque molto economici.

Cosa costa molto in Corea del Sud?

Carne e pesce non sono a buon mercato. In particolar modo la carne di mucca è costosissima.
La frutta è inavvicinabile: una mela costa un euro, tanto per farvi un esempio.
Gli autobus son cari: quando potete usate il treno.

Quanto abbiamo speso in tutto (costi per due persone) 1 euro = 1200 krw
Alloggio: 15 notti, di cui 2 di couchsurfing= 578.000 krw = 16 euro a notte a persona. Affidatevi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. Abbiamo, per esempio, dormito a Seoul spendendo 12 euro a testa a notteIscriviti ad Airbnb da questo link e avrai immediatamente un buono per le tue prenotazioni fino a 35 euro.
Cibo: 491.000 krw =  12,5 euro al giorno a persona
Trasporti: 355.000 krw = 9 euro al giorno a persona
Attività (musei, divertimenti): 293.000 krw, comprensivo di gita alla DMZ, un po’ cara = 122 euro in totale a persona
Servizi (lavanderia, lockers): 15.500 krw = 6,5 euro in totale a persona
Shopping (vestiti, souvenirs): 0
Altro (regali, oggetti necessari): 35.000 krw= 15 euro in totale a persona. Spesi più che altro in regali da portare a casa e per chi ci ha ospitato in couchsurfing

Totale: 1767.000 krw= 736 euro, 46 euro a persona al giorno.

Noi siam partiti dall’Italia, quindi bisogna aggiungere il volo: Fly Emirates, prenotato con 4 mesi di anticipo: Venezia – Dubai – Seoul A/R: meno di 600 euro a testa.

Non partire per la Corea del Sud senza prima aver acquistato le guide di viaggio Lonely Planet e qualche libro di approfondimento sul cosiddetto miracolo economico coreano.





Share: