la vacanza al mare che soddisfa proprio tutti

Da nord a sud la costa Abruzzese è ricca di mete turistiche interessanti, specialmente per chi ama passare le vacanze al mare. Una delle località più note per l’accoglienza calorosa e le sue belle spiagge è Giulianova, la città che da più di dieci anni ottiene il prestigioso riconoscimento Bandiera Blu, riservato solo alle località costiere le cui acque soddisfano criteri ambientali di grande qualità. Perché e quando andare, ma soprattutto cosa fare a Giulianova, in Abruzzo? Giulianova non è però una banale località turistica isolata dal mondo reale, ma ha quel qualcosa in più che la rende interessante un po’ per tutti: le sue ampie spiagge di sabbia fine contornate da pini, palme e oleandri sono uno spettacolo rilassante; la città è ricca d’arte, di storia e di intrattenimento; il Parco naturale del Gran Sasso e dei Monti della Laga si trova a meno di un’ora di percorrenza. E il cibo? Ah, i gustosi piatti abruzzesi!
Mare, città, cultura e montagna, è tutto a portata di mano per chi sceglie di scoprire Giulianova.



Giulianova, Abruzzo: una gastronomia che sa di mare

Giulianova è una città di mare a tutti gli effetti e nella zona del lido, oltre alle sue bellissime spiagge attrezzate perfette per accogliere famiglie e single, si trova anche il porto locale che è da decenni la sede di un un importante mercato ittico. Ovviamente la possibilità di avere pesce fresco di giornata ha reso la gastronomia di Giulianova una goduria per chi ama assaporare il pesce appena pescato e sperimentare i veri sapori del mare.
I nostri ristoranti preferiti per mangiare il pesce in città sono senza dubbio Mille Idee Ristò e Laguna Blu.

Potrebbe interessarti anche:
Un weekend nelle basse marche

Gli hotel più accoglienti della costa abruzzese

Giulianova ha una forte vocazione commerciale e turistica, che si esprime al suo meglio nell’accoglienza alberghiera di qualità che riserva ogni anno ai turisti che scelgono di visitarla. Non per niente è una delle più frequentate stazioni balneari del Medio Adriatico, la scelta è molto varia tra appartamenti estivi, bed&breakfast, pensioni e grandi alberghi. Chi sceglie di soggiornare a Giulianova poi può scegliere tra due zone molto diverse della città, ma entrambe ricche di atmosfera: il paese o Giulianova Alta, e Giulianova Lido o Giulianova Mare. Qualunque sia la vostra scelta sarà sicuramente una splendida esperienza mettersi nelle mani degli esperti albergatori locali, che dell’accoglienza abruzzese hanno fatto una vera e propria arte! Giulianova.it è il miglior sito per trovare l’hotel che più si adatta alle vostre esigenze a Giulianova.


Giulianova, Abruzzo: una città folkloristica

Tutto in città è legato al mare, anche le feste tradizionali folkloristiche: un ottimo esempio è la Festa della Madonna dello Splendore ad Aprile, durante la quale si porta la madonna in processione lungo le vie cittadine fino al mare; in Agosto invece si celebra la festa in onore di Maria SS. del Portosalvo, amatissima da locali e turisti per la sua processione sul mare e lo spettacolo di fuochi artificiali sull’acqua che la segue. Se si parla di grandi feste non si può non citare quella Internazionale delle Bande Musicali e Majorettes, il più importante festival di bande in Italia e tra i più affermati in Europa, che si svolge tra fine maggio e inizio giugno.

Un’architettura affascinante e varia

Se siete appassionati di architettura avrete tanti luoghi interessanti da esplorare in città a partire dal lido che accoglie la più antica chiesa di Giulianova, la bella Chiesa di Santa Maria a Mare, risalente addirittura al XII secolo. Poi non dovrete perdere la Chiesa della Natività e il “Kursaal” uno splendido edificio in stile liberty oggi dedicato ad eventi formali e convegni.
Nella zona alta del borgo sono di grande interesse anche il Convento dei Benedettini, il Duomo di San Flavio, la Chiesa barocca di Sant’Antonio e il Santuario di Maria Santissima dello Splendore luogo di miracoli e apparizioni.

Un concentrato di arte, cultura e storia

Se siete amanti della pittura troverete splendidi esempi della “Scuola Napoletana” presso il Museo della Pinacoteca Civica “V. Bindi”, oppure per ammirare tantissime opere d’arte contemporanea potrete visitare il museo d’arte contemporanea dello Splendore. Tra i luoghi di maggiore interesse per gli amanti della storia ci sono il Museo Civico locale e soprattutto la Sezione Archeologica del Polo Museale Civico che raccoglie le testimonianze storiche della cittadina romana di Castrum Novum Piceni, fondata attorno al 290 a.C. alla foce del fiume Batinus zona a Sud della città di Giulianova.


Share: