Le migliori spiagge di La Gomera, Canarie: dove andare al mare

Migliori-Spiagge-La-Gomera-Canarie-Dove-Mare

per scoprire le spiagge più deserte e meno turistiche

Le isole delle Canarie sono famose per la loro eterna primavera, dalle temperature piacevolmente costanti e dalle lunghe giornate soleggiate, anche in pieno inverno. Tra questi luoghi idilliaci ce n’è uno famoso per offrire splendide spiagge con sabbia o ciottoli di colore nero e una natura particolarissima: parliamo della splendida La Gomera, della quale scopriremo in questo articolo le spiagge migliori e più belle da visitare durante la vostra vacanza. Nonostante sia la seconda più piccola delle Isole Canarie, La Gomera può comunque vantare 90 chilometri di costa lungo la quale si alternano ripetutamente baie balneabili caratterizzate da spiagge selvagge e romantiche o paesini caratteristici sul mare dalle splendide battigie urbane. Le spiagge dell’isola sono famose per avere una particolarità cromatica particolarmente evidente, molte di loro sono nere o grigio scuro e questo le rende particolarmente inusuali e speciali agli occhi dei visitatori, inoltre può essere visitata in giornata dalle altre mete delle Canarie. Noi però vi consigliamo di fermarvi a La Gomera perché è tra le isole meno conosciute a livello internazionale e quindi anche una di quelle più genuine e vivibili. Geograficamente tutte le coste dell’isola sono interessanti ma in quanto a spiagge la costa settentrionale è, come in molte parti delle Canarie, più soggetta a venti forti e correnti pericolose mentre le spiagge che si trovano al sud sono decisamente più placide e meno ventose, qui si concentrano la maggior parte resort e hotel ed è anche la zona più gettonata per chi viaggia con bambini.
Viene chiamata anche l’Isola Magica, a nostro parere la sua magia risiede nella spettacolarità e varietà dei paesaggi che è capace di offrire il suo territorio tra scogliere nere, ciottoli resi luccicanti dall’acqua, foreste verdissime e grandi rocce. Oltre a questo troverete cittadine e paesini dai colori vivaci che vi porteranno indietro nel tempo e vi regaleranno grande tranquillità e pace.

Potrebbe interessarti anche: Le migliori spiagge di Lanzarote, Canarie

Potrebbe interessarti anche: Le migliori spiagge di Fuerteventura, Canarie

PRIMA DI PARTIRE PRENOTA UN’ASSICURAZIONE SANITARIA,
RIMBORSO VOLI, SMARRIMENTO VALIGIE, FURTO

Il parco Naturale di Garajonay e i boschi di laurisilva

Oltre alle bellissime spiagge nere (e non) La Gomera offre anche la possibilità di visitare, con piacevoli trekking e passeggiate, un parco naturale che non ha simili al mondo. Parliamo del Garajonay, 40 km² di foreste dal verde intenso, dirupi e ruscelli vivaci. Il parco rappresenta una delle zone meglio conservate di Laurisilva, una foresta umida tropicale, composta a maggioranza da alberi di Lauro (in questo caso Lauro delle Azzorre), che nel Cenozoico copriva quasi tutta l’Europa.

Dove dormire a La Gomera

Ci sono diversi aspetti da valutare se decidete di soggiornare qui, per prima cosa sappiate che se volete stare comodi la zona di San Sebastian, capitale dell’isola, è quella che offre la scelta maggiore di hotel e probabilmente le soluzioni più lussuose. Qui troverete anche spiagge organizzate con lettini e servizi di tutti i tipi oltre ovviamente ad un numero più elevato di ristoranti e locali. La consigliamo soprattutto a chi vuole intrattenimento e a chi viaggia in famiglia.

Se siete interessati a quest’area sappiate che una delle soluzioni più comode e convenienti è scegliere un appartamento e per farlo vi consigliamo di affidarvi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. Iscrivetevi da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.

Parlando di appartamenti a San Sebastian, a noi piacciono molto quelli proposti da Apartamentos la Villa, che sono moderni e davvero economici per lo spazio offerto.

Una zona elegante e molto sviluppata turisticamente (senza contare che è tra le più riparate dal vento) è anche quella di Playa Santiago, qui si trova il residence Apartamentos Santa Ana – Adults Only che offre camere e appartamenti davvero carini e comodi insieme ad una splendida piscina vista mare (niente bambini ammessi e tanto relax!).

Se invece volete vivere le zone più naturali e selvagge scegliete il piccolo villaggio di Vallehermoso, dove troverete la bella Casa La Terrazza che propone soluzioni d’alloggio tra le montagne con viste pazzesche.

Le spiagge più bella de La Gomera

La maggior parte delle spiagge di La Gomera sono di sabbia nera o ciottoli, ma come immaginerete non mancano anche quelle di più canonica sabbia dorata. Se siete poco avventurosi sappiate che su quest’isola i servizi balneari si limitano a poche zone e la maggior parte delle spiagge sono selvagge e naturali, ovvero incontaminate e magiche. Contribuisce al loro fascino la presenza di grandi rocce, montagne sul mare, canyon estremi e foreste antiche che circondano l’arenile.

Ecco quali sono secondo noi le spiagge più famose e le più belle di La Gomera.

Playa Alojera

Playa Alojera, nera e grande, si trova lungo la ventosa costa nordoccidentale. I contrasti tra le antiche case bianche dei pescatori e le rocce alte che la circondano rendono il panorama locale davvero interessante. Inoltre essendo una delle spiagge più grandi di questa zona dell’isola è anche molto adatta a rilassarsi perché non c’è mai ressa. Inoltre una lunga passerella di roccia che si distacca dalla costa rende questo posto perfetto per pescare… non si può chiedere di più al ventoso nord!

Posizione esatta su Google Maps

Playa del Ingles

Questa è un’altra grande spiaggia (di quasi 300 metri) che si trova nella zona isolata di Valle Gran Rey a circa metà della costa ovest. Qui la natura la fa da padrona tanto che, sin dagli anni ’70, in molti praticano nudismo. Cos’ha di particolare questa spiaggia dai toni scuri? Regala tramonti incredibili che improvvisamente tingono di arancio il mare e le grandi montagne che la circondano. Potete ammirare questo spettacolo dalla riva oppure lungo i sentieri che circondano le altissime scogliere che caratterizzano questa zona, dove la montagna arriva praticamente al mare.

Posizione esatta su Google Maps

Playa de la Caleta

Lungo la costa nordest si trova una spiaggia quieta, abbastanza riparata dalle correnti e bellissima. Si chiama Playa de la Caleta e, nonostante sia piuttosto lontana dai centri turistici più quotati, è molto rinomata per offrire (soprattutto durante la stagione estiva) acque calme tanto da poter fare belle nuotate e anche uno snorkeling soddisfacente. La spiaggia non è grande con i suoi 180 metri, ma offre bellissime viste sul monte Teide. Qui troverete anche una zona attrezzata per campeggiatori con qualche servizio come docce e bar.

Posizione esatta su Google Maps

Playa de Vallehrmoso

Vallehermoso è un grazioso paesino tra le montagne del nord, a qualche chilometro da esso si trova una bella spiaggia che prende il suo nome. Qui la sabbia è scura e grossolana, le rocce dominano su un paesaggio quasi lunare che vi lascerà davvero incantati. Non è il luogo ideale per fare il bagno perché le correnti possono essere fortissime e pericolose ma a poca distanza si trova la zona del Parque Paritimo dove ci sono delle piscine naturali, placide e sicure, che meritano una visita.

Posizione esatta su Google Maps

Playa de Santa Catalina

Questa spiaggia si trova nella costa nord est e le sue acque sono talmente movimentate da essere amatissime dagli amanti degli sport da onda di La Gomera. Se vi state chiedendo dove fare surf a La Gomera, questo è il posto giusto per voi! Oltre a questo i suoi ciottoli vulcanici luccicanti e la splendida cornice di montagne grigie e palme la rendono una delle spiagge più belle dell’isola, senza contare che la vista del monte Teide al tramonto è qualcosa di spettacolare. La spiaggia è grande e spaziosa e qui troverete diversi chiringuiti e bar per mangiare e bere qualcosa.

Posizione esatta su Google Maps

Playa de Ávalo

Troverete un’altra zona tra le più belle e scenografiche dell’isola arrivando a San Sebastian e salendo verso nord. Qui incontrerete una delle spiagge più rustiche:Playa de Ávalo. i suoi grossi ciottoli grigi non la rendono adatta a tutti i tipi di bagnanti (è un po’ dura stendersi qui senza un lettino) ma lo spettacolo di rocce, palme e crepacci che offre questa parte di La Gomera è assolutamente incredibile, inoltre l’acqua è molto bella in questa spiaggia ed è spesso stranamente placida.

Posizione esatta su Google Maps

Playa de Santiago

Non sarà la più bella ma di sicuro è una di quelle che offrono i servizi migliori e il clima ideale. Playa de Santiago si trova all’estremo sud di Gomera e si sviluppa vicino ad un antico villaggio di pescatori che si è oggi trasformato in hotel e case di villeggiatura. Nonostante il cambiamento il villaggio dalle case colorate non manca di fascino e attrazioni turistiche, tanto da rendere Playa de Santiago una delle spiagge più quotate a Gomera da chi ama le vacanze comode.

Posizione esatta su Google Maps

Photo credits: www.flickr.com/photos/gomera/