Cosa fare e vedere a Noosa Heads (Queensland), Australia: la guida

Cosa Fare Vedere Noosa Heads Sunshine Coast Australia Guida

molto più di un paradiso per surfisti

Noosa Heads è una città costiera molto popolare sulla costa est dell’Australia: si trova a circa 140 km da Brisbane ed è una delle mete turistiche più gettonate di tutta la Sunshine Coast. Se cercate una meta marittima elegante, ricca di vita (diurna e notturna), ideale per il surf e di intrattenimenti amerete questa cittadina alla moda sul mare. Se invece come noi non siete attirati più di tanto dalle atmosfere mondane… beh, la amerete comunque! Scoprite cosa vedere in zona! Questo perché offre una serie di spiagge incredibilmente belle, una miriade (non stiamo esagerando!) di spot per chi ama gli sport da onda, paesaggi da sogno con tanto di delfini all’orizzonte e un parco naturale perfetto per passeggiare o fare trekking più intensi.
Se il vostro itinerario sulla Pacific Coast Way nella costa est Australiana lo permette, una tappa a Noosa Heads è fondamentale.
Questo connubio di natura e mondanità rende Noosa una delle nostre mete preferite del Queensland, ecco qualche consiglio per visitare questa cittadina sofisticata ma verdissima senza perdersi nulla, dal mare alla montagna.

Altra tappa imperdibile di un viaggio in Australia e in particolare nel Queensland? Le Whitsunday Islands e Whitehaven Beach.

Di cosa parliamo in questo articolo:

LE CURE OSPEDALIERE IN AUSTRALIA SONO CARISSIME
NON DIMENTICATE L’ASSiCURAZIONE PRIMA DI PARTIRE

Come arrivare a Noosa Heads

Noosa Heads fa parte della contea di Noosa e per raggiungerla dalla capitale del Queensland Brisbane ci vogliono circa 1,5/2 ore. L’aeroporto più vicino è il Sunshine Coast Airport (poco più di mezz’ora a sud) che offre molti voli giornalieri provenienti dalle principali città australiane.
Anche se non c’è una stazione del treno in città potrete raggiungere con questo mezzo la vicina Cooroy e poi prendere un bus per percorrere i 20 km che vi separano dalla vostra meta. Se siete intenzionati a viaggiare in treno un’altra soluzione è arrivare alla stazione di Nambour, che si trova invece a 40 km dalla vostra meta ma è molto ben connessa con bus frequenti.
Se invece vi spostate esclusivamente in bus potete controllare le tratte e gli orari sul sito translink.com.au.
Spostarsi in automobile è sempre un’ottima soluzione in Queensland ma vi avvertiamo che specialmente durante le festività e nel week end la situazione parcheggio nei dintorni della spiaggia potrebbe essere difficile. Un parcheggio molto ampio e gratuito si trova all’ingresso del parco naturale.

Dove dormire a Noosa Heads

Partiamo con il precisare che Noosa Heads è dannatamente costosa quando si parla di alloggi centrali. Se non volete rinunciare ad essere nel cuore della bella vita vi consigliamo l’Halse Lodge che, nonostante sia in posizione perfetta per raggiungere il centro cittadino, la spiaggia e il parco naturale a piedi, ha prezzi accettabili e offre belle camere doppie ampie e pulite a partire da 67 euro a notte. PRENOTA ORA!

Se volete qualcosa di più elegante e spazioso vi straconsigliamo il Saks on Hastings , un residence di altissimo livello, che propone appartamenti moderni e chic nella zona più in della città a prezzi accettabili, a partire da 97 euro a notte. PRENOTA ORA!

Cosa vedere e fare a Noosa Heads

Molti viaggiatori ci hanno detto “non andate a Noosa se non siete surfisti”. Altri ci hanno decantato le meraviglie naturali della baia, ma quasi nessuno ci ha detto che da quelle parti le cose da vedere e fare fossero così tante. Vi elenchiamo le migliori, e poi le andiamo a vedere tutte nel dettaglio:

  1. Noosa Beach: fare il bagno, prendere il sole e fare surf
  2. Tanto shopping ad Hastings Street
  3. Una bella passeggiata panoramica al Parco Nazionale di Noosa
  4. Noosaville: fiume Noosa e il farmers Market
  5. Sunshine Beach: un’altra bellissima spiaggia per surfisti e non solo
  6. Laguna Lookout

Noosa beach

La baia di Noosa è lunghissima, una striscia di sabbia (a tratti interrotta da lagune e insenature del fiume Noosa) che, nella zona più vicina al centro urbano prende il nome di Main Beach. La spiaggia è un mix di dune, pineta, palme, sabbia rude e scogli bagnato dalle onde perfette tra le quali si affollano surfisti più o meno provetti. È un luogo bellissimo per passeggiare e non è solitamente troppo affollato perché appunto circondato da tante altre belle spiagge, alcune delle quali fanno parte del Parco Nazionale di Noosa che fa capolino subito a destra della spiaggia; altre si trovano invece lungo la costa andando verso nord. Nei dintorni di Main Beach si trovano molte scuole di surf, infatti questa zona è ideale per i surfisti inesperti, invece a poca distanza c’è First Point, una zona per esperti dove si svolge ogni anno il Noosa Festival of Surfing.

Hastings Street

Hastings Street è l’area mondana di Noosa Heads, costeggia la spiaggia principale ed è ricca di ristoranti e boutique. Non troverete locande o negozietti alla mano qui ma anche se non siete interessati a spendere e spandere in gioielli o cene di pesce è un bel posto per passeggiare, fare un aperitivo vista spiaggia, bere un caffè gourmet o magari prendere un gelato. La sera questa zona diventa particolarmente elegante mentre i cocktail bar e le enoteche si riempiono di clienti in cerca di un po’ di divertimento di lusso.

Parco Nazionale di Noosa

Il Parco Nazionale di Noosa è un’area naturale davvero ben organizzata, al suo ingresso si trova il Noosa Spit Recreation Reserve, una zona dotata di aree picnic (con tanto di bagni pubblici e barbeque elettrici gratuiti) che inizia agli estremi della spiaggia e dove ci sono pannelli esplicativi dei sentieri del parco e un centro informazioni.
Il parco in sé è molto grande e vario, comprende infatti zone silvestri di diverse tipologie, una parte di foresta pluviale, dune costiere, foreste di eucalipto abitate da koala, brughiere. I vari sentieri tracciati permettono di esplorane una buona parte senza correre il rischio di perdersi. Qui troverete una mappa dei sentieri molto simile a quella esposta all’ingresso del parco. Noi abbiamo percorso la Costal Walk, molto semplice e frequentata ma davvero bellissima e ricca di panorami scenici sul mare (abbiamo anche visto i delfini dal punto d’osservazione “Dolphin Point”).
Assicuratevi di arrivare fino alla Hell’s Gate, una serie di drammatici crepacci dove soffia sempre un vento fortissimo, da qui noi vi consigliamo di proseguire la camminata in cerca di scenari diversi percorrendo il Tanglewood Walk, che tocca zone più interne al parco dove la foresta è davvero fitta e ricca di piante diverse per poi ritornare all’area pic-nic. Per la prima parte di passeggiata non sono necessarie scarpe da ginnastica ma per la seconda parte sì, perché non c’è pavimentazione ma ci si inoltra nella foresta su un sentiero piuttosto accidentato.
Ingresso gratuito.

Noosaville: fiume Noosa e il farmers Market

Se avete tempo di girovagare un po’ fuori dalle zone più turistiche vi consigliamo di dirigervi verso un’area più urbana, ovvero Noosaville. Questa parte di città ricca di lagune e affacciata sul fiume Noosa può essere molto interessante, in particolare noi abbiamo apprezzato una passeggiata (circa 1,5 km) lungo le rive del Noosa River, partendo dal Pirate Playground. Lungo la strada vedrete tanti pellicani giganti e giardinetti molto ben curati che si affacciano sul lungo fiume. Se dal T Boat proseguite per altri 1,5 km potreste arrivare al Noosa Farmers Market che si svolge ogni domenica mattina, dalle 7:00 alle 12:00 e propone frutta, verdura e altri prodotti locali freschissimi ma anche souvenir di artigianato indigeno e piatti pronti interessanti, molto in stile street food multiculturale (resi ancora più piacevoli da musica live).

Sunshine Beach

Nel promontorio che ospita il parco naturale (ma nel versante opposto rispetto a Noosa Main Beach) c’è una bella spiaggia, un po’ meno turistica anche se molto amata dai locali. Si chiama Sunshine Beach ed è facilmente raggiungibile a piedi seguendo i percorsi di trekking interni al parco con il quale la spiaggia confina. Vi consigliamo se avete tempo di fare un salto anche qui perché la spiaggia è molto bella, quieta e alle sue spalle si trova una bella cittadina di mare molto più alla mano di Noosa Heads ma altrettanto piacevole (ci sono un paio di boutique interessanti e una bakery che sforna brioches buonissime)!

Laguna Lookout

In cima a Noosa Hill c’è un bel panorama raggiungibile a piedi (anche se c’è una bella salita da affrontare!) o in automobile. Si chiama Laguna Lookout e da qui si vede molto bene una grossa fetta della baia di Noosa con le montagne sullo sfondo, in molti vengono qui con un paio di birre ad ammirare il tramonto, cosa che a noi è sembrata una splendida idea!