spot per surfisti esperti * relax * feste nel weekend * atmosfera rilassata

Quello che un tempo era un piccolo villaggio di pescatori affacciato su una baia ondosa è oggi un punto di ritrovo importante per i surfisti di tutto il mondo e anche una sosta rilassante per i molti turisti che ogni anno decidono di visitare la costa est dello Sri Lanka. Arugam Bay è oggi fin troppo turistica, ma basta allontanarsi dalla sua via principale per scoprire quanto ci sia da vedere anche in questo angolo di Ceylon.

Di spiagge bellissime, durante il nostro viaggio fai da te in Sri Lanka, ne abbiamo viste tante, alcune anche forse più spettacolari di quella della Baia di Arugam, ma questo luogo, sebbene sia tra le più famose location balneari turistiche dell’isola, ci ha incantati per la sua natura rigogliosa (qui abbiamo visto ogni sorta di animale selvatico, compresi gli elefanti, passeggiare tranquillamente a pochi metri dalle strade principali) e per l‘atmosfera rilassata che aleggia nell’aria. Specialmente al tramonto, momento in cui l’Oceano Indiano si tinge di una nuance tutta sua, che solo chi ha visto con i propri occhi può immaginare.

Alcuni libri consigliati prima di partire per lo Sri Lanka
Lonely Planet Sri Lanka
Rough Guides Sri Lanka
Guida Sri Lanka fai da te
Tiziano Terzani “In Asia”, dove il noto scrittore affronta in diversi articoli e lettere alcune delle tematiche politiche e sociali più spinose della storia dello Sri Lanka.

Dove dormire ad Arugam Bay, Sri Lanka

Roccos

Per una sistemazione all’insegna del lusso e con tutte le comodità necessarie dirigetevi a centro baia e fate un tuffo nella bella piscina sul mare del Roccos. Questo hotel di recente apertura dal design accattivante ha una posizione veramente strategica e lettini sempre a disposizione dei clienti nella zona più bella della baia di Arugam. Oltre a stanze eleganti e la sua super piscina ha anche una spa e una bella terrazza dove è possibile gustare le prelibatezze del suo ristorante, tra le quali degli ottimi hamburger! PRENOTA ORA!

Sea Flower

Se cercate una sistemazione più economica ma sempre vicina alla spiaggia date un’occhiata al Sea Flower , che offre camere spartane ma spaziose e pulite all’interno di un bel giardino ombroso. Zanzariere perfette a circondare i letti e prezzi che si aggirano intorno ai 10 euro per una camera doppia a notte. PRENOTA ORA!

The Long Hostel

Chi ama l’atmosfera dell’ostello può prenotare al The Long Hostel piacevole soluzione con ampie zone comuni e una atmosfera vivace a partire da 8 euro in camerata. Se viaggiate da soli questa è una delle soluzioni ideali per fare amicizia nella Baia di Arugam e quindi trovare qualcuno con cui dividere un tuk-tuk o con cui partecipare ad una delle feste del weekend. PRENOTA ORA!

Paper Moon Kudilis

Se avete intenzione di passare le vostre giornate sulla spiaggia e cercate un paradiso di tranquillità, a pochi chilometri da Arugam Bay potete soggiornare presso l’esclusivo Paper Moon Kudilis a Whisky Point. Camere spaziose e luminose, dal design tradizionale e pulito, immerse in un giardino colorato a pochi minuti dal mare. Oltre alla bella piscina potrete godere di una cucina a km 0, all’insegna del benessere e della creatività. Camere a partire da 33 euro (offerte di Booking.com), compresa una splendida colazione. PRENOTA ORA!

Cosa fare ad Arugam Bay, Sri Lanka

Godetevi la baia

Se siete surfisti non dobbiamo neanche dirvelo: l’onda della zona a sud della baia è tra le più belle dello Sri Lanka, ecco quindi la prima cosa da fare ad Arugam Bay. Attenzione però, questo spot è consigliato a surfisti mediamente esperti.
Se come noi siete pigri, sappiate invece che la spiaggia è assolutamente invitante e l’acqua tiepida ancora di più. Se avete almeno 2/3 giorni ad Arugam Bay prendetevene uno intero da passare in relax a guardare il mare e ricaricarvi. Potete scegliere il riparo ombroso di una palma, oppure un lettino in uno dei tanti locali/ alberghi/ristoranti sulla spiaggia. Spesso basteranno una o due consumazioni per avere il lettino tutto il giorno, oppure alcuni vi chiederanno poco più di 1 euro per l’intera giornata. Su tutta la spiaggia troverete acqua di cocco e bibite fresche, alcuni posti offrono anche servizio di ristorazione. Fare il bagno nella baia è divertente grazie alla presenza di onde voluminose, ma le correnti possono essere molto forti e i surfisti spericolati, quindi scegliete un punto lontano dalle tavole e assicuratevi di non arrivare troppo al largo se non siete nuotatori esperti. Prima del tramonto, circa alle 17.30 fate una passeggiata verso il sud della baia fino a Baby Point (poco dopo il locale Mambos): a quell’ora se le onde sono buone potrete godere di un bello spettacolo, osservando i surfisti e avendo un bello scorcio su tutta la baia al tramonto.

Cosa-Fare-Arugam-Bay-Patria-Surf-Sri-Lanka

Passeggiata al tramonto ad Arugam Bay

Rilassatevi in paese

Arugam Bay offre diverse attività interessanti per riempire le giornate. Se avete voglia di prendere lezioni di surf informatevi presso il vostro albergo che vi indicherà un istruttore ed uno spot adatto al vostro livello; su internet troverete preziose informazioni sul sito srilankasurflessons.com. Se cercate altri modi per rilassarvi potete optare per sedute di yoga, ad esempio nel bel giardino dell’Hideaway, per 1000 rupie a lezione, oppure partecipare ad una lezione di cucina locale ed imparare a fare il rice and curry (per informazioni rivolgetevi all’agenzia Ecowawe Travels o chiedete in albergo). Lungo la via principale troverete anche qualche negozietto che vende accessori e vestiti (piuttosto costosi) adatti al gusto occidentale, niente di locale. Vale la pena una visita al negozio Maya (catena presente in diverse mete turistiche srilankesi) dove potrete trovare prodotti ayurvedici per il corpo (compreso un ottimo dentifricio naturale), accessori, vestiti e prodotti per lo yoga.

Vita notturna ad Arugam Bay, Sri Lanka

Questa piccola baia vanta la nightlife più vivace dello Sri Lanka in alta stagione, anche se a dirla tutta non risulta niente di incredibile per noi italiani abituati alle serate in spiaggia, ma dopo aver passato diversi mesi in India, dove bere una birra calda è il massimo della trasgressione, abbiamo apprezzato il tentativo di creare un ambiente vivace ma allo stesso tempo molto rilassato. Sono vari i locali sul lungomare: il Mambos per esempio organizza feste notturne dalle 22 ogni sabato sera, con tanto di falò sulla spiaggia e gente che balla (turisti e locali). Il venerdì sera invece la festa di riferimento è a Whisky Point, uno spot per surfisti e una spiaggia poco frequentata a una decina di chilometri da Arugam Bay. La grossa pecca di Arugam Bay come meta del divertimento notturno è il costo elevato degli alcolici (per una bottiglia di birra locale Lion da 625 ml si può pagare fino a 800 rupie). La soluzione più economica in paese è il Beer Shop (locale con regolare licenza per gli alcolici) che si trova su Panama Road dove una Lion Beer vi costerà 450 rupie (comunque molto più di quanto spendereste in altre zone dello Sri Lanka).


Nei dintorni di Arugam Bay, Sri Lanka

Muhudu Maha Viharaya Stupa

Se siete stanchi di relax e volete fare una passeggiata di un paio d’ore dalla spiaggia dirigetevi verso il complesso buddhista Muhudu Maha Viharaya: guardate a nord della baia (verso Pottuvil) e scorgerete appena dietro le dune di sabbia un grande stupa bianco (eretto nel 2015). Noi lo abbiamo raggiunto dalla spiaggia, camminando per circa un ora. Scegliete una giornata nuvolosa o partite la mattina presto (non troverete ombra fino al vostro arrivo). A circa metà strada si trova alla vostra sinistra la Laguna di Arugam e se siete fortunati vedrete come noi le aquile pescare e tanti altri tipi di uccelli interessanti. Attenzione a non avvicinarvi troppo all’acqua, potrebbero esserci dei coccodrilli!
Arrivati allo stupa bianco seguite un cartello scolorito alle sue spalle che indica un sito archeologico; dopo pochi metri troverete le rovine di un tempio molto antico (ci hanno detto che sono risalenti a circa 2000 anni fa) vicino ad esso è sorto un grazioso tempio più recente dedicato alla Regina Viharamaha Devi, eroina coraggiosa che, decisa a offrirsi in sacrificio al mare per sedare i suoi tumulti e salvare la sua gente, finì poi per approdare – secondo la leggenda – proprio in questo punto. Se volete tornare verso Arugam Bay da qui potete prendere un tuk-tuk nella strada dietro al tempio, oppure potete decidere di proseguire verso Pottuvil.

Pottuvil

La cittadina più vicina ad Arugam Bay è Pottuvil, un paese rilassato con una piccola zona fornita di mercato (per risparmiare potete acquistare qui frutta e verdura e tutto quello che vi serve, sarà tutto più economico) e diversi ristorantini locali, come il New Makkal sulla strada principale che a pranzo offre ottimi rice & curry a sole 200 rupie. Pottuvil ha anche una grande moschea da visitare la Al Muneera Mosque e una bella spiaggia con uno spot per surfisti, il Pottuvil Point. Se volete fare una gita in barca nella sua bella laguna andate direttamente in loco e contrattate con i pescatori per il prezzo (da 1500 rupie cingalesi – 9 euro – a persona per una gita di un paio d’ore), ideale per il bird watching e per avvistare elefanti e coccodrilli selvatici.

Spiagge a nord di Arugam Bay

Oltre a Pottuvil Point a nord di Arugam ci sono splendide spiagge da esplorare come Whisky Point, ideale per surfisti alle prime armi, e passeggiate spettacolari tra le grosse rocce che costeggiano la laguna (per saperne di più leggete il nostro articolo su Whisky Point) e Light House, con la sua spiaggia spesso semi deserta davvero affascinante.

Spiagge a sud di Arugam Bay

La prima spiaggia nota ai surfisti scendendo a sud di Arugam Bay è Elephant Rock. Vi si arriva attraversando una laguna molto bella ma popolata da coccodrilli. Recentemente un turista che si era avvicinato alle acque della laguna è stato attaccato ed ucciso da un esemplare di questi feroci rettili, quindi vista la pericolosità della zona è opportuno costeggiare la laguna su uno stretto vicolo roccioso rinforzato da sacchi di sabbia nei punti più stretti, senza mai toccarne le acque. Questa spiaggia è molto bella anche grazie allo splendido scenario offerto dalle rocce e dalla laguna verdeggiante alle sue spalle. Spesso però, viste le sue piccole dimensioni, abbiamo trovato questa spiaggia troppo affollata da gruppi di surfisti alle prime armi che prendevano lezioni. Qui si trova anche, in alta stagione, un venditore di bibite e snack accampato sulla spiaggia. Altri surf point con relative paradisiache spiagge sono Peanut Farm, Panama e la più lontana Okanda, ottime per relax completo e spesso semi deserte.

Cosa-Fare-Arugam-Bay-Patria-Surf-Sri-Lanka

La laguna di Elephant Rock

Kudumbigala Monastery

Questo complesso buddhista situato a circa 30 km a sud di Arugam Bay è la meta ideale per una gita di mezza giornata. Arrivarci in tuk-tuk richiede circa 45 minuti e la strada da percorrere è molto interessante per paesaggi e avvistamenti di animali selvatici. Il nostro consiglio è chiedere ad un tuk-tuk driver o al vostro albergo di visitare il monastero e lungo la strada del ritorno di fermarvi a vedere una laguna piena di coccodrilli e cercare di avvistare gli elefanti selvatici, insomma una sorta di tuk-tuk safari (prezzi dai 2500 ai 5000, a seconda della stagione e della vostra abilità a contrattare il prezzo). La visita al monastero è davvero imperdibile, per circa 20 minuti si sale a piedi fino in cima ad una roccia enorme sulla cima della quale è presente un piccolo tempio con una statua di Buddha. Da qui la vista su costa e montagne è la migliore che abbiamo visto in tutto lo Sri Lanka.



Durante il percorso verso la cima abbiamo visto un facocero scorrazzare a pochi metri da noi, innumerevoli scimmie e tante lucertole colorate. Attenzione a non lasciare il percorso principale perché ci è stato detto che nella zona ci sono molti serpenti velenosi. Al ritorno chiedete di fermarvi a vedere una laguna abitata dai coccodrilli al Crocodile Lakes Panama dove per un’offerta libera una guida vi porterà a vedere da vicino questi enormi rettili. Sentire le loro mascelle schioccare quando agguantano un pesce rende bene la loro pericolosità. Se siete fortunati sulla strada del ritorno vedrete anche pavoni in grande quantità, varani giganti che attraversano veloci la strada ed elefanti selvatici.

Cosa-Fare-Arugam-Bay-Patria-Surf-Sri-Lanka

La vista dal Kudubimgala Monastery

Cosa-Fare-Arugam-Bay-Patria-Surf-Sri-Lanka

Un coccodrillo visto da molto vicino!

Kumana National Park

Vicino a Okanda potrete invece visitare il Kumana National Park, ovvero la zona est del parco di Yala, a circa 30 km da Arugam Bay. L’entrata nel parco costa circa 13 euro e per la jeep mettete in conto circa 45 euro (solitamente 6 posti). Potrete avvistare numerose specie di uccelli e avere incontri ravvicinati con elefanti selvatici, cervi, coccodrilli e bufali. Questa zona è anche popolata da leopardi, difficili però da avvistare.

Come arrivare ad Arugam Bay, Sri Lanka

La cittadina di Pottuvil, a meno di 3 km di distanza da Arugam Bay, è lo scalo obbligato per quasi tutti i mezzi pubblici (infatti solo pochi bus procedono da sud verso la baia): da qui poi è possibile raggiungere la vostra meta con una breve tratta in tuk-tuk per circa 200 rupie (poco più di 1 euro). Pottuvil è ben collegata con Colombo: dalla capitale (stazione degli autobus) partono mini bus regolari con aria condizionata (2500 rupie) e bus pubblici (450 – 600 rupie) per una tratta che va dalle 7 alle 10 ore. Meglio affrontarla durante la notte per evitare il traffico diurno e ridurre i tempi di percorrenza. Se avete tavole da surf con voi dovrete optare per il servizio bus più costoso, circa 2500 rupie (chiamato luxury), che ha un ampio bagagliaio, altrimenti potete concordare un trasporto privato con il vostro albergatore. I prezzi per un van privato si aggirano tra le 15000 e le 20000 rupie cingalesi (80-120 euro). Da ogni altra meta dello Sri Lanka potrete trovare bus pubblici e privati, ma anche van e mini-van che attraversano la costa.
Calcolate che le strade sono spesso in condizioni pessime e viaggiare di giorno può essere molto frustrante con i mezzi pubblici a causa del traffico che si accumula lungo gli snodi principali. Se partite da un’altra città turistica provate a chiedere in giro se è prevista una partenza per Arugam: potreste essere fortunati come noi che da Ella abbiamo trovato un taxi che doveva recarsi in quella zona e ci ha fatto un prezzaccio (1500 rupie per 2 persone)

Quando andare ad Arugam Bay, Sri Lanka

La stagione secca (alta stagione turistica) va da marzo a settembre compresi: in questi mesi il tempo è soleggiato con possibilità giornaliere di brevi piogge (spesso , nel pomeriggio) e le temperature sono stabili tra i 25 e i 28°C e l’acqua è sempre gradevolmente calda. Ottobre e Febbraio aprono e chiudono la stagione delle piogge: sono mesi imprevedibili ma essendo il monsone della costa est solitamente contenuto, sono ancora ottimi mesi per visitare Arugam Bay. Molti locali e ristoranti sono chiusi, ma i prezzi sono più contenuti e la minore presenza di turisti può regalare momenti di grande pace sulla spiaggia e in acqua. Da Novembre a fine Gennaio il monsone si presenta più potente, la temperatura scende di qualche grado; a Dicembre molte zone sono solitamente allagate e alcune strade non percorribili. É comunque possibile trovare aperti alcuni alberghi.


Share: