Guida a São Miguel, Azzorre: cosa fare e vedere e le spiagge più belle

Guida Sao Miguel Azzorre Cosa Fare Vedere Spiagge Piu Belle

non solo dove andare al mare, ma anche trekking e cultura

L’isola più turistica delle Azzorre è senza dubbio São Miguel: sebbene si possa essere reticenti a preferirla alle altre leggendo questa affermazione vi avvisiamo subito che se tanti turisti la scelgono come meta della loro vacanza c’è un motivo preciso, anzi ce ne sono diversi: è bellissima, molto varia, comoda da raggiungere e soprattutto offre una serie di splendide spiagge tutte da esplorare delle quali vi parleremo nel dettaglio in questo articolo. Se non avete tantissimo tempo per muovervi da un’isola all’altra delle Azzorre sicuramente potrebbe essere un’ottima scelta fermarsi solo su questa che è la più grande dell’arcipelago e raccoglie sul suo territorio un condensato di ciò che meglio rappresenta le Azzorre ma con un pizzico di spiagge in più rispetto alle altre isole, cosa che attira molto gli appassionati di turismo balneare.
Insomma São Miguel sarà la più gettonata dai turisti – che arrivano qui comodamente in aereo dall’Europa e altri continenti – e la più urbanizzata (solo la città di Ponta Delgada conta circa 50.000 residenti), ma resta comunque un luogo affascinante e pieno di attrazioni naturali particolari, non a caso è stata soprannominata l’isola verde!

Vi state chiedendo come arrivare in aereo a São Miguel? Consultate questo sito per scoprire i voli più economici: www.azoresairlines.pt/en/

Approfondimento: Guida alle migliori isole delle Azzorre (Portogallo) mare, spiaggia e natura

Dove dormire a São Miguel, Azzorre

I prezzi sull’isola possono essere piuttosto cari per gli alloggi e in alta stagione letteralmente triplicare, quindi è molto importante muoversi per tempo prenotando con largo anticipo il vostro soggiorno.

Se pensate di optare per un appartamento vi consigliamo di affidarvi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case. Iscrivetevi da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.

Invece queste sono le soluzioni che vi consigliamo tra le strutture presenti su Booking:

La nostra scelta a Ponta Delgada: Passal Hostal

Appartamento/ostello assolutamente grazioso, in posizione centrale, economico e provvisto di tantissime tipologie di camera o camerata. Accoglienza perfetta e prezzi morigerati a partire da 38 euro a notte in doppia. PRENOTA ORA!

La nostra scelta a Ribeira Grande: Parque de Campismo Rural Quinta das Laranjeiras

Bellissimo camping con una splendida posizione appartata e tanta natura attorno. Offre tende e roulotte perfettamente attrezzate e spazi comuni molto piacevoli e curati. Tenda doppia con materasso a partire da 25 euro a notte. PRENOTA ORA!

La nostra scelta a Nordeste: Hospedarias São Jorge

Questo ostello nella zona più selvaggia dell’isola è un’ottima base per visitare la splendida natura nei dintorni, economico e ricco di soluzioni, offre camere spaziose e pulite a partire da 40 euro a doppia. PRENOTA ORA!

PRIMA DI PARTIRE PRENOTA UN’ASSICURAZIONE SANITARIA,
RIMBORSO VOLI, SMARRIMENTO VALIGIE, FURTO

Cosa fare e vedere a São Miguel, isola delle Azzorre

L’isola di São Miguel è molto varia, le cose da vedere sono tantissime, ecco un piccolo riassunto delle attrazioni da non perdere mentre siete in vacanza qui.

Ponta Delgada è la capitale e la sua città più vivace, è il luogo perfetto per passeggiare, scoprire la cultura locale grazie a luoghi storici, chiese (quella di San Giuseppe e San Sebastiano sono particolarmente belle), musei e godere della cucina locale nei suoi numerosi ristoranti e osterie. Nei dintorni si trova anche la Lagoa das Sete Cidades, un grande cratere dove si trovano due laghi bellissimi collegati da un ponte.

Nella parte nord dell’isola si trova invece Ribeira Grande una cittadina molto affascinante (la Chiesa dello Spirito Santo e il Giardino Municipale sono gli highlights del paese) e dai panorami naturali decisamente imperdibili.

Se cercate natura incontaminata dovete invece recarvi a Nordeste, dove il territorio montuoso crea splendide gole e offre panorami drammatici. Non perdete le località di Salto do Farinha (dove si trova il Faro Ponta do Arnel) e il Pico da Vara un vulcano dove fare ottime attività di trekking e camminate.

E ora passiamo alla parte che più vi interesserà: dove andare al mare a São Miguel?!

Le migliori spiagge di São Miguel, Azzorre

Come abbiamo accennato São Miguel è molto apprezzata per le sue spiagge sia da chi ama rilassarsi al sole che fare belle nuotate (l’acqua è piuttosto tiepida a causa della corrente del golfo) ma sono anche gli appassionati di surf, windsurf e kitesurf a popolarne le coste, infatti la zona è davvero famosa per gli appassionati di sport acquatici che cercano vento e onde poderose. Il tipo di spiaggia più comune è quello canonico delle Azzorre, sabbia nera o grigia e tante tante rocce basaltiche che rendono la costa frastagliata e particolare.

Ecco quali sono le spiagge più belle dell’isola:

Praia do Populo è una spiaggia di sabbia scura che si trova nei dintorni della città di Ponta Delgada, è una delle più affollate perché qui si riversano al primo raggio di sole tantissimi abitanti della capitale. Affianco a lei sorge un’altra bella spiaggia ampia, Milicias, un po’ meno affollata ma ugualmente bella. Entrambe hanno una riva che degrada dolcemente, sono abbastanza riparate dalle correnti e offrono servizi eccellenti come spogliatoi, bagni e docce pubbliche. Questo è anche un’ottimo luogo per mangiare buon pesce in uno dei ristoranti sul mare.

La nostra spiaggia preferita è sicuramente Praia do Fogo, detta anche Praia da Ribeira Quente perché è circondata da montagne verdi, ha acque azzurre e soprattutto stranamente calde! Infatti la temperatura dell’acqua è sempre piuttosto calda a causa delle sorgenti termali vulcaniche che la circondano. Oltre a questa piacevole caratteristica c’è anche il fatto che l’area in cui sorge la spiaggia sia ben curata, infatti troverete zone barbecue, bagni puliti con docce e spogliatoi.
Questa è una delle aree più belle di tutta l’isola dove lasciarsi andare a splendidi trekking.

Un’altra zona naturale piacevolissima è quella di Santa Barbara, vicino alla cittadina di Ribeira Grande, è molto ampia e garantisce a tutti un po’ di privacy e spazio personale anche in alta stagione. La sabbia qui è molto scura e l’acqua limpidissima, quando le onde sono buone vedrete tanti surfisti punteggiare il litorale con le loro tavole colorate. Tutto attorno avrete natura, qualche casetta per turisti e piccoli bar/ristorante, un luogo davvero pacifico e incantevole. Da qui fate una passeggiata fino alla zona panoramica di Ponta da Praia dove le rocce creano bellissimi scenari.

Praia dos Moisteiros che si trova all’estremo ovest dell’isola è altrettanto scenografica, ma decisamente meno clemente con l’uomo. Qui è meglio fare il bagno solo se si è nuotatori esperti perché le correnti sono forti e ci sono molte rocce sommerse. Detto questo dal litorale di sabbia grigia vedrete formazioni rocciose in mezzo al mare che sembrano letteralmente grossi aghi spigolosi piantati sul fondo marino. Davvero una scena particolare e unica in queste zone! Il tramonto tra questi faraglioni è qualcosa di speciale. Anche qui troverete bagni pubblici molto comodi.

All’estremo opposto dell’isola si trova invece Praia do Lombo Gordo. Questa zona si chiama Nordeste ed è la più montuosa e meno urbanizzata di São Miguel. Per arrivare a Praia do Lomo Gordo dovrete addentrarvi tra le montagne in una strada piuttosto tortuosa ma una volta arrivati apprezzerete il bel panorama che vi siete conquistati: sabbia nera e acque limpide, rocce scure illuminate da sprazzi di natura dal verde interno e tanta tanta pace (perché qui arrivano in pochi).

Non è una spiaggia ma più una piscina naturale, la citiamo comunque perché è uno dei luoghi più belli di São Miguel dove fare un bel bagno. Parliamo dell’isolotto di Vila Franca che si trova ad un chilometro dalla costa sud e che è stato dichiarato riserva naturale. Qui potrete fare il bagno in un cratere vulcanico parzialmente sommerso dal mare in un bacino di acque azzurre limpide unico al mondo per la sua origine e conformazione particolare. Purtroppo in alta stagione può essere un luogo piuttosto gettonato, ma per fortuna l’accesso è consentito ad un numero relativamente basso di persone alla volta quindi non perde mai il suo fascino.

Photo credits: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/