Guida a Sham Shui Po, Hong Kong: cosa vedere, fare, mangiare

Guida Sham Shui Po Hong Kong Cosa Vedere Fare Mangiare

il nostro quartiere preferito: multietnico e tradizionale

Sham Shui Po ci ha rubato il cuore. Lo sappiamo, non è la parte più celebrata della città ma anche per questo si presenta decisamente genuina e autentica, con i suoi palazzoni popolari, i parchetti cittadini pieni di bambini che giocano e anziani che fanno sport, i mercati sovraffollati e alcuni tra i migliori ristoranti tradizionali della città. Ecco la nostra guida al quartiere di Sham Shui Po, dove troverete tutti i luoghi che abbiamo amato di più.

Questa zona di Hong Kong che si trova subito a nord ovest di Mongkok e ben collegata dalla metro è sempre stata di carattere fortemente popolare, abitata e frequentata soprattutto da operai, artigiani e commercianti. I palazzoni residenziali dai muri incrostati sono fitti fitti e ai piani bassi si susseguono officine, lavanderie industriali, pelletterie, negozi di stoffe e magazzini alimentari. Ogni tanto tra i palazzi si apre uno spazio e spunta un parchetto con panchine, tavolini e una zona per chi svolge attività fisica, tra chi gioca a dama o mahjong e chi fa esercizio, questi luoghi sono sempre popolatissimi e raramente li troverete deserti.

LE CURE OSPEDALIERE A HONG KONG SONO CARISSIME
NON DIMENTICATE L’ASSICURAZIONE PRIMA DI PARTIRE

Un’altra parte di Sham Shui Po è quella dei mercati, dove tutti i giorni i locali si riversano per fare i propri acquisti. Qui è possibile trovare letteralmente ogni tipo di mercanzia basta sapere dove cercare. Non immaginatevi centri commerciali e negozi standard, si passa dalle antiche botteghe alle bancarelle di strada fino agli ambulanti che portano le loro merci sotto braccio illustrandole a gran voce ai passanti. Poi ci sono i piccoli ristoranti, quelli aperti da generazioni e che magari da sempre preparano solo uno o due piatti ma lo fanno con la ricetta perfetta e l’impegno che si dedica ad’un’operazione chirurgica perché i clienti abitudinari noterebbero anche la minima imperfezione al primo assaggio.

Altro lato assolutamente positivo (almeno per noi) è la componente multietnica della popolazione di questa zona di Hong Kong: qui troverete tantissime botteghe e alimentari di prodotti di vari paesi del Sud-est asiatico (e tanti ristoranti cino-malesi o thailandesi), africani o indiani. Ovviamente noi siamo impazziti quando abbiamo scoperto che avevamo a pochi passi da casa un negozio in cui rifornirci di spezie provenienti dall’India del Sud e che preparava ogni mattina una colazione a base di chai profumato e samosa croccanti. Se di giorno il quartiere ha zone tranquille e altre incredibilmente affollate, la notte arriva la quiete e tranne alcuni locali che tirano tardi tutta Sham Shui Po va a dormire per recuperare le forze in vista di un’altra giornata frenetica.

Cosa vedere e fare a Sham Shui Po, Hong Kong

Se deciderete di alloggiare in questo quartiere o comunque di dedicargli almeno una giornata di esplorazione durante il vostro viaggio a Hong Kong ecco dove vi consigliamo di dirigervi.

Vie commerciali e mercati

Negli anni ’50 Sham Shui Po si è affermata come una delle più importanti zone della città per la produzione e vendita di tessuti, oggi molti designer e artigiani vecchio stampo sono rimasti qui a portare avanti la tradizione. Il risultato sono intere vie dedicate a stoffe, accessori e materiali per l’abbigliamento e che tra i locali hanno preso il nome delle merci che vengono vendute.

Button Street

Ki Lung Street è diventata ormai per tutti Button Street e qui troverete tanti rivenditori di bottoni all’ingrosso, zip e altri accessori simili oltre a un bel mercato di tessuti, sartorie e diversi negozi di abiti autoprodotti.

Leather Street

Tai Nan Street negli anni ’60 ospitava molte fabbriche che producevano materiali per l’abbigliamento, oggi rimangono alcuni laboratori di pelletteria, alcuni dei quali sono stati stati trasformati in botteghe moderne gestite da giovani artigiani che offrono anche la possibilità di fare corsi e laboratori di produzione.

Ribbon Street

Nam Cheong Street è il miglior posto in città per gli accessori, qui troverete nastri colorati, lacci, elastici ma anche passamanerie come perline e paillettes.

Fashion Road

Cheung Sha Wan è invece una lunga via piena di negozi di abbigliamento e accessori, molti dei quali prodotti proprio a Sham Shui Po da designer, sarti e artigiani locali e venduti a prezzi molto convenienti.

I mercati di Sham Shui Po

I mercatini all’aperto di Sham Shui Po sono una delle attrazioni più conosciute del quartiere e sono ancora assolutamente genuini (molto più di quelli turistici di Mongkok) in quanto si rivolgono solo alla clientela locale e non vendono souvenir ma oggetti utili alla vita quotidiana. Sono suddivisi per tipo di merci vendute e radunati più o meno nella stessa zona, tra Apliu Street e Pei Ho. Ci sono bancarelle che vendono di tutto, tantissima elettronica, passamaneria, abbigliamento, oggetti in giada, casalinghi ma anche prodotti alimentari. Apliu Street è famosa per i gadget elettronici, i cellulari, le sim telefoniche e i rivenditori di oggetti usati (in un illegale mercato delle pulci serale che spunta al calar del sole); Pei Ho Street è invece piena di bancarelle alimentari, tantissime di prodotti freschi come carne, pesce, frutta e verdura; Fuk Wing Street è la via dei giocattoli (infatti è chiamata anche Toy Street).

In questa zona si trova anche un mercato alimentare coperto su più piani, il Pei Ho Food Centre dove, se non vi spaventano le gabbie piene di galline e altri volatili determinati a beccarvi, potrete fare ottimi acquisti di cibo freschissimo (in particolare noi ci rifornivamo qui di tofu fresco e uova ma anche di ortaggi particolari come ad esempio il radicchio rosso e i pomodorini ciliegini, per niente comuni in Asia).

Meritano una menzione speciale due negozi che abbiamo amato particolarmente a Sham Shui Po:

Vynil Hero

Paul è un gentilissimo e competente collezionista privato che nel suo appartamento ha radunato un’infinità di vinili preziosi di quasi ogni genere e annata, molti dei quali sono anche in vendita. Andare da Paul è un’esperienza, ma dovrete prima fargli una telefonata (+852 9841 7136) e deciderà se accogliervi o meno. L’indirizzo preciso è edificio Wai Hong, appartamento D, 5 / F, 239 Cheung Sha Wan Road.

Posizione esatta su Google Maps

Bo Wah Effigies Questa

Si tratta di una piccola bottega specializzata nella creazione artigianale e vendita di effigi in carta e legno da bruciare come offerte votive nei rituali tradizionali cinesi di commemorazione dei defunti, si trova su Wing Street ed è un luogo incredibile dove curiosare ma ricordando di non manifestare troppo il proprio entusiasmo con foto e video, dopo tutto è sempre un negozio per comprare regali a chi è passato a miglior vita.

Posizione esatta su Google Maps

Centro commerciale Dragon Center

Anche i centri commerciali di Sham Shui Po sanno essere particolari, il Dragon Center nasconde due sorprese: una food court economica e ricchissima di scelta tra cibo cinese, indiano, thai, coreano, giapponese e chi più ne ha più ne metta e delle affascinanti montagne russe che occupano l’androne agli ultimi piani del palazzo, struttura oggi in disuso ma ancora bellissima da vedere e fotografare nella sua eccentricità tanto retrò.

Parchi urbani

Vi abbiamo parlato del nostro amore per i parchi urbani di Hong Kong e quelli di Sham Shui Po sono particolarmente vissuti dai suoi abitanti. La mattina tra settimana sono popolati di anziani che fanno coreografiche ginnastiche mattutine da soli o in gruppo, siedono sulle panchine a leggere il giornale e fumare o si radunano in crocchi a giocare a majhong. Durante a pomeriggio si radunano i ragazzini che giocano a basket o a calcio e prima di cena i genitori con i bambini che scorrazzano liberi con skate, pattini e piccole biciclette. In ogni momento sono luoghi di vita dove la gente si rilassa e socializza con i propri vicini. Il nostro preferito del quartiere è senza dubbio il Maple Street Playground, ma anche il Sham Shui Po Park è molto frequentato.

Dove mangiare a Sham Shui Po: i migliori ristoranti

Questo è sicuramente il capitolo più difficile da scrivere di tutta la guida perchè a Sham Shui Po scegliere dove mangiare è un’impresa vista la varietà di proposte eccellenti. In ogni caso i ristoranti e lo street food di questo quartiere sono solitamente di ottima qualità e poco costosi.
Ecco quali sono i nostri consigli su dove mangiare a Sham Shui Po:

Un Dim Sum molto tradizionale

Partiamo dal dim sum perché le proposte sono tante e noi ne abbiamo provati molti in zona ma due hanno vinto su tutti: per il dim sum senza pretese e con tanta sostanza c’è quello che chiamiamo il Dim Sum dei Vecchi (perché la clientela ha una media superiore agli 80, in alcuni casi crediamo che comprenda anche ultracentenari) che è accogliente (se non vi dispiace essere al centro di sonore risate tra anziani curiosi), economico e offre piatti semplici ma buonissimi. Chiedete aiuto ai simpatici avventori, perché il menù è tutto in inglese ma sappiate che i Siu Mai e il Lo Bak Go (torta di rapa) sono eccezionali.

Posizione esatta su Google Maps

Tim Ho Wan Dim Sum

Per un dim sum più elegante e particolare ci si può invece rivolgere a un ristorante iconico con tanto di stella Michelin. Parliamo di Tim Ho Wan e sappiate che anche solo pronunciare il nome di questo ristorante ci provoca un’incredibile crisi di nostalgia dei suoi bun con maiale in salsa BBQ (char siu bao).

Posizione esatta su Google Maps

Dove mangiare dumpling a Sham Shui Poi

Se invece come noi siete degli appassionati di dumpling a Sham Shui Po c’è un ristorantino sempre super affollato dove fanno i più buoni da noi mai assaggiati (e credeteci ne abbiamo provati tanti!): non fatevi dissuadere dalla coda perché l’attesa è meritatissima. La nostra scelta ricade sempre su una porzione di zuppa di dumpling di maiale al porro e una di dumpling fritti di maiale con funghi e cavolo. Il posto è difficilissimo da trovare, quindi seguite le indicazioni nella mappa linkata qui sotto.

Posizione esatta su Google Maps

Kedai Kopi Semua Semua

Il lato cosmopolita di questa fetta di Hong Kong si riflette anche sui suoi ristoranti, se siete in vena di un pasto malese dirigetevi al Kedai Kopi Semua Semua dove fanno un ottimo nasi lemak (inoltre il locale è davvero carino!).

Ramen al Dragon Center

Per un ottimo ramen giapponese virate verso il centro commerciale Dragon Center e cercate questo piccolo ristorante nascosto dove mangerete solo piatti dai sapori autentici, no copie sbiadite di quelli del sol levante. I prezzi potrebbero sembrarvi alti per un ristorantino senza pretese di Sham Shui Po (circa 9 euro a piatto) ma sappiate che la porzione sarà enorme e la qualità di noodles e brodo eccelsa.

Posizione esatta su Google Maps

Lau Sum Kee Noodles

Se invece siete in vena di noodles in stile hongkonghese vi consigliamo il Lau Sum Kee  famoso per i suoi wonton noodles fatti artigianalmente come da tradizione.

Posizione esatta su Google Maps

Vita notturna a Sham Shui Po

Abbiamo già detto che la vita notturna locale è davvero limitata, noi però abbiamo trovato un Dai Pai Dong (in questo articolo abbiamo spiegato cosa sono) in cui abbiamo passato belle serate e tirato tardi senza venire cacciati per l’ora. il Dai Pai Dong è Keung Kee  e offre ottimi piatti tradizionali e birre ghiacciate a buon prezzo fino almeno all’una di notte.

Posizione esatta su Google Maps

Dove dormire a Sham Shui Po, Hong Kong

Sham Shui Po non pullula di hotel, quindi un’ottima scelta è riservare un appartamento su  Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. Iscrivetevi da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.

Un’ottima scelta tra gli hotel del quartiere è il minimal Hotel Culture una struttura moderna e molto pulita che offre camere semplici ma decisamente comode a prezzi moderati (doppie a partire da 40 euro a notte). PRENOTA ORA!

Se volete un’hotel con un po’ più di personalità vi piacerà invece il design creativo del Kactus Hotel: le camere sono tutte decorate con gusto e creatività, hanno un mini frigo e bollitore, i letti sono comodissimi e l’accoglienza ineccepibile (doppie a partire da 90 euro a notte). PRENOTA ORA!