non sarà selvaggia come le Perenthian, ma offre tutto ciò che possiate desiderare

Pulau Langkawi è l’isola più famosa della Malesia per chi cerca un viaggio all’insegna del mare cristallino e del divertimento. È sicuramente il luogo perfetto per chi vuole un vero e proprio paradiso tropicale che abbia però tutte le comodità della civiltà moderna. In questo articolo scopriremo le migliori spiagge di Langkawi e tutte le altre esperienze interessanti che l’isola potrà offrirvi.

Langkawi è una delle principali destinazioni turistiche della Malesia in quanto le coste dell’isola sono caratterizzate da lunghe spiagge sabbiose mentre nell’entroterra le risaie e i villaggi di contadini garantiscono ancora un’atmosfera rurale genuina: le sue splendide montagne, ricoperte da una vegetazione tropicale selvaggia, offrono quel ché di avventuroso che diventa la ciliegina sulla torta durante la vacanza perfetta.



Il cuore di Langkawi consiste in un’isola principale circondata da 98 isole minori, collocate tutte nel Mare delle Andamane, un tratto di Oceano Indiano al di sopra dello Stretto di Malacca. Le isole fanno parte dello stato malesiano del Kedah e sono molto vicine al confine marittimo con la Thailandia, con cui (data la grande vicinanza) l’isola condivide molti tratti comuni. Circa l’80% della popolazione è di etnia malese e il 20% restante è prevalentemente di origine cinese, indiana o thailandese. Questo grande mix di culture, tipico di molte zone della Malesia, rende Langkawi molto accogliente anche per i turisti stranieri. Nonostante le montagne e la giungla occupino gran parte dell’isola, le zone costiere richiamano ogni anno tantissimo turismo che, insieme ad agricoltura, pesca ed estrazione di gomma, è diventato un importante mezzo di sostentamento per la popolazione locale.

Di cosa parliamo in questo articolo:

Quando andare a Langkawi, Malesia

L’isola ha un clima tipicamente tropicale, con temperature fisse tra 25 e 30°C e umidità elevata, ma grazie a un insieme di fattori geografici concomitanti è relativamente poco toccata dai monsoni che influenzano molto il clima di altre isole andamane. Potrete quindi visitarla tutto l’anno, i mesi in cui le precipitazioni sono più abbondanti e quindi quelli meno adatti al turismo balneare, sono settembre e ottobre.

Approfondimento: Quando andare in Malesia? Stagione migliore, monsoni, temperature

Come muoversi sull’isola di Langkawi, Malesia

Non esistendo un sistema efficiente di mezzi pubblici ed essendo i taxi molto costosi (niente tassametro ma solo costi fissi per tratta) l’opzione più interessante per muoversi con libertà per l’isola è affittare un motorino. Potrete farlo a prezzi accettabili (tra i 5 e i 10 euro al giorno) a Kuah in diversi esercizi nella zona più turistica, vi costerà spesso meno che nei grandi alberghi. Le strade sono in ottime condizioni e coprono buona parte dell’isola.

Come arrivare a Langkawi

Langkawi è collegata con la terraferma da un servizio traghetti che parte dalla terra ferma dal porto della città di Kuala Perlis (tragitto di circa 1 ore e 20 minuti) o dalla vicina città di Kuala Kedah (circa 2 ore). Potrete raggiungere Langkawi anche da George Town, Penang (ma ci vorranno quasi 3 ore). Durante l’alta stagione partono anche imbarcazioni dalla Thailandia dall’isola di Koh Lipe o da Satun. I prezzi variano molto in base alla tratta e alla stagione, un sito attendibile di riferimento è quello di Lagkawi Ferry.

Inoltre l’isola è servita da un comodissimo aeroporto collegato con Kuala Lumpur, Singapore e diverse mete turistiche della Thailandia. Con Air Asia si trovano spesso voli davvero convenienti per raggiungere l’isola in un lampo dalla capitale Malese.



Cosa fare a Langkawi, Malesia

Kuah, il centro abitato più importante

Il centro nevralgico dell’isola è senza dubbio la città di Kuah, il centro abitato più importante che ospita anche il porto principale e il molo che la collega con la terra ferma. In città troverete alcuni luoghi interessanti e diversi centri commerciali convenientissimi per chi ama lo shopping. Infatti a Langkawi avrete la possibilità di acquistare tantissimi prodotti duty free, risparmiando un bel po’ rispetto al resto della Malesia, ma ricordate che avrete questa opportunità prevalentemente a Kuah, luogo dove potrete sbizzarrirvi.
Inoltre non dimenticate di visitare il parco culturale dedicato alle tradizioni dell’isola: Lagenda Langkawi Dalam Taman, dove imparerete tutto sulla storia e le leggende di Langkawi.
In zona troverete anche la bella moschea dalle cupole dorate, Masjid Al-Hana, costruita nel 1959 e il bellissimo CHOGM (Commonwealth Heads of Government Meeting) Park, un lussureggiante parco naturale formato da palmeti tropicali e giardini ricchi di fascino.
Se siete amanti del golf, appena fuori città troverete il Gunung Raya Golf Resort famoso per i suoi paesaggi collinosi davvero scenografici. Nelle vicinanze vale una visita anche il Langkawi Crystaal, un laboratorio artigianale di vetro soffiato e il Langkawi Bird Paradise una riserva dedicata a uccelli tropicali coloratissimi.

La vetta Gunung Mat Cincang

L’esperienza più amata e caratteristica da fare a Langkawi è salire 709 mt sul livello del mare fino alla cima più alta dell’Isola con una funicolare (la Langkawi Cable Car) sospesa sulla foresta e da qui una volta scesi, avere la più bella vista dell’arcipelago sullo Sky Bridge, la spettacolare piattaforma costruita in cima alla montagna. Questa zona montuosa nasconde anche un altro segreto: le Seven Wells (Telaga Tujuh), una serie di splendide piscine naturali alimentate da splendide cascate.

Kota Mahsuri e l’acquario più grande della Malesia e l’ecoturismo a Laman Padi

A ovest di Kuah troverete 2 luoghi di interesse turistico. Il complesso di Kota Mahsuri (composto da un santuario, una riproduzione di abitazione tradizionale e un teatro), dedicato  alla leggendaria principessa malese Mahsuri che venne condannata a morte ingiustamente e che maledisse l’isola di Langkawi per sette generazioni. Nella zona costiera di Pantai Cenang, che offre varie proposte di intrattenimento, si trova invece Underwater World, l’acquario più grande della Malesia, che ospita oltre duecento specie di pesci d’acqua dolce e salata e il Laman Padi, un complesso ecoturistico dedicato alla scoperta della Malesia rurale, con musei che parlano della tradizione agricola e vere e proprie riproduzioni di campi di riso con tanto di bufali d’acqua (il tutto decisamente un po’ posticcio).

Dayang Bunting e il Lago della Vergine Incinta

Prendendo un’imbarcazione dal molo di Kuah, è possibile raggiungere in meno di mezz’ora l’isola di Dayang Bunting, una delle quattro abitate dell’arcipelago, dove si trova un lago davvero suggestivo, anch’esso famoso per una leggenda locale. Le sue fresche acque verdissime sono molto gradite a turisti e locali che amano venire in gita qui la domenica per fare picnic e praticare sport acquatici.

Parco Marino di Pulau Payar

Se invece amate lo snorkeling e le immersioni la vostra meta ideale è una gita in barca verso il Parco Marino di Pulau Payar, dove potrete nuotare in mezzo ad una marea di pesci colorati (compresi bellissimi squaletti). Qui potrete ammirare la barriera corallina anche senza bagnarvi perché nel cuore del parco si trova una piattaforma dotata di una camera sottomarina d’osservazione.  

Molti alberghi e agenzie di Kuah organizzano escursioni per il parco marino, solitamente durano tutta la giornata e spesso prevedono anche la sosta su altri isolotti disabitati per un avventuroso pranzo al sacco.

Le spiagge più belle di Langkawi, Malesia

Ogni altra attrazione passa sicuramente in secondo piano rispetto alla bellezza delle spiagge dell’isola. La più frequentata e vivace è sicuramente Pantai Cenang, famosa per le sue placide acque cristalline, gli sport acquatici e il divertimento notturno; è però anche la più affollata e non è certo il luogo perfetto per trovare la pace.
Andando verso sud c’è invece Pantai Tengah, una spiaggia più tranquilla molto amata  da famiglie e sposini in luna di miele, anche qui sabbia bianca e mare azzurrissimo sono assicurati.
Black Sand Beach regala tramonti da sogno grazie alla vista scenografica su una baia punteggiata da isolotti.
Se cercate un po’ di intrattenimento di tipo selvaggio andate a Pasir Tengkorak Beach, una bella spiaggetta con tante palme verdi popolata da una colonia di macachi che sanno essere tanto simpatici quanto fastidiosi (soprattutto nel caso portiate con voi cibo e bevande).
Una delle spiagge più belle e ampie di Langkawi è sicuramente Tanjung Rhu, dove durante la bassa marea è possibile attraversare a piedi una striscia di sabbia emersa che porta a diversi isolotti vicini tutti da esplorare. Da qui partono anche alcune escursioni in barca tra le mangrovie.

Dove dormire a Langkawi

Nonostante l’isola sia di dimensioni ridotte, le soluzioni alberghiere sono davvero numerose e varie. In generale lo standard è piuttosto alto e con buoni livelli di pulizia, sta quindi a voi capire in quale zona decidere di soggiornare in base alle vostre aspettative per la vacanza: relax assoluto e pace o divertimento sfrenato fino a tarda notte? Su Booking troverete offerte per tutti i gusti.
Un’altra buona soluzione è affidarsi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.

CampValley Fitness Getaway

Situato ad Air Hangat, il CampValley Fitness Getaway, offre belle camere spaziose con patio e aria condizionata a soli 25 euro a notte. A meno di 10 km dall’aeroporto di Langkawi, è una meta ideale per chi vuole rilassarsi al massimo durante il proprio viaggio. PRENOTA ORA!

Great Peak Inn Motel

Se siete interessati alla movida di Pantai Chenang e volete risparmiare, ma essere comodi comodi in una camera superior, questa è una delle soluzioni più economiche di medio livello dell’isola, a soli 15 euro a notte. Il Great Peak Inn Motel dista in macchina 5 minuti dalla cittadina di Pantai Cenang e 10 minuti dall’aeroporto di Langkawi e dall’acquario Underwater World. PRENOTA ORA!

Eagleye Village Cottage

Questo homestay elegante e confortevole vi farà sentire davvero coccolati, ma senza spendere cifre esorbitanti, con camere doppie a partire da 33 euro, Non guasta anche che abbia una spiaggia privata in una delle zone più belle dell’isola e un curatissimo giardino dove rilassarsi dopo il mare. PRENOTA ORA!


Share: