Quanto costa viaggiare, mangiare e dormire a Singapore? Dettaglio prezzi

Quanto-Costa-Viaggiare-Mangiare-Dormire-Singapore-Prezzi

sfatiamo il mito di paese più costoso del mondo

Singapore ha la fama di essere una delle città più care al mondo. Non ci stancheremo mai di ripeterlo, a nostro parere questa è decisamente un’esagerazione in quanto il paese non è affatto costoso come credete, di certo lo è molto meno di tante capitali europee., soprattutto se si sa cosa evitare. In questo articolo analizzeremo le spese di viaggio, per capire meglio quanto costa una vacanza a Singapore e vi daremo qualche consiglio per risparmiare. Quasi ogni volta che decidiamo di visitare un paese o una città ritenuta universalmente molto costosa ci ritroviamo a pensare che alla fine le spese non sono state così alte e che molte delle nostre preoccupazioni erano dettate da pregiudizi poco intelligenti (come ad esempio per il nostro viaggio in Australia che è stato più economico di quanto pensassimo).

A Singapore è possibile risparmiare molto con diversi piccoli accorgimenti e soprattutto facendo prenotazioni intelligenti degli alloggi che sono la componente decisamente più costosa del viaggio. Per il resto i trasporti pubblici e i taxi costano decisamente meno che in Italia, mangiare fuori è decisamente conveniente infine molti musei e attrazioni sono gratuiti o hanno prezzi accessibili. Ovviamente ci sono alcune cose molto costose, come per esempio gli alcolici e la frutta importata dall’Europa.

Ecco punto per punto la nostra analisi sui prezzi di un viaggio a Singapore, ovviamente con qualche indicazione su come risparmiare.

In questo articolo tratteremo questi argomenti nel dettaglio con tanto di cifre:

  • LE CURE OSPEDALIERE A SINGAPORE SONO CARISSIME
    NON DIMENTICATE L’ASSICURAZIONE PRIMA DI PARTIRE

    Quanto costano hotel, ostelli e alloggi

    Come abbiamo anticipato una parte considerevole del vostro budget di viaggio a Singapore dovrà essere destinato agli alloggi.
    Ma quanto costa dormire in città?
    La cosa più costosa nel paese è lo “spazio” e avere una camera vivibile e carina a poco prezzo è quasi un’utopia, quello che non manca sono invece i grandi alberghi eleganti e sfarzosi ma dai prezzi altissimi. Se vorrete alloggiare a Marina Bay, magari con una bella vista della baia non troverete nulla di economico e nemmeno alberghi a prezzi medi. Le stanze partono dai 160/180 euro a notte e gli ostelli non esistono proprio. Come vi abbiamo invece raccontato nel nostro articolo dove dormire a Singapore e risparmiare ci sono diversi quartieri un po’ più economici, dove troverete camere a partire da 40 euro a notte (senza rinunciare a pulizia e spazio, perché il livello degli alloggi in città è molto buono) o letti in camerata a patire da 18 euro a notte. Questi quartieri sono soprattutto Chinatown, Little India, Bugis, Kampong Glam.
    I nostri alberghi economici preferiti per risparmiare a Singapore sono questi:

    Met a Space Pod @ Chinatown

    Questo ostello a Chinatown vi permetterà di avere una location centralissima per 50 euro a notte: non avrete una vera e propria camera ma sorta di cuccetta privata tipo capsule hotel ma in tema spaziale (un’esperienza particolare!).

    The Great Madras Singapore

    Invece in questo albergo a Little India avrete la possibilità di alloggiare in una zona molto comoda e ben collegata dai mezzi pubblici a prezzi molto convenienti: infatti il The Great Madras offre camere doppie molto piacevoli a partire da 56 euro a notte, un prezzo davvero ottimo per Singapore.

    Quindi in definitiva se volete una camera lusso nelle zone più turistiche calcolate minimo 180 euro a notte (tasse comprese) al giorno per due persone, se invece puntate a risparmiare ma non volete stanze condivise mettete in preventivo circa 50/60 euro a notte per due persone (in camera doppia o capsule hotel).

    Quanto costano i trasporti

    Uno degli aspetti che ci ha piacevolmente colpito di Singapore è la sua perfetta organizzazione, visibile anche nella precisione e capillarità dei suoi trasporti pubblici. Per prima cosa bisogna sottolineare che la città è incredibilmente compatta e facile da attraversare a piedi grazie a marciapiedi e corsie pedonali in condizioni perfette che passano attraverso tutti i quartieri. Il traffico è quasi inesistente (le macchine sono supertassate) e la maggior parte delle attrazioni turistiche sono facili e veloci da raggiungere. Questo ovviamente limiterà la vostra necessità di utilizzare i mezzi pubblici: per buona parte del vostro viaggio vi ritroverete a camminare!
    Per i tragitti più lunghi potrete invece optare per metropolitana o bus, servizi efficienti e puntualissimi ma anche abbastanza economici, calcolando che la tariffa per un viaggio tra un quartiere e l’altro si aggira solitamente tra 1 e 2 S$ ovvero circa 0,70€ e 1,40€. Sì, avete letto bene: un viaggio in metropolitana nella città considerata più cara al mondo costa meno di 1 euro.

    Se invece amate la comodità e volete sfruttare gli economici taxi di Singapore scaricate l’App Grab (molto simile a Uber) e avrete la possibilità di viaggiare comodamente, velocemente (visto che come detto il traffico è davvero poco) a prezzi ottimi (trovate il tariffario a questa pagina), almeno dimezzati rispetto a quelli italiani… anzi di più: la tariffa a chilometro in taxi a Singapore è pari a 0,35 centesimi di euro, mentre a Milano supera tranquillamente 1 euro.

    Vi chiederete quanto costi il viaggio dall’aeroporto al centro cittadino… poco!

    C’è l’opzione metropolitana o bus per la quale non spenderete più 2 euro a persona. Per il taxi calcolate tra i 20S$ e i 35 S$, ovvero tra i 13€ e 23€ per il viaggio a seconda di orario e location di arrivo.
    Volete risparmiare sui trasporti a Singapore? Chi si trattiene fino a tre giorni e vuole sfruttare i mezzi pubblici al massimo può fare il Tourist Pass, una tessera che offre trasporti urbani illimitati (incluso l’aeroporto) per circa 13 euro (esclusi quelli per Sentosa). Sul sito del servizio troverete diverse soluzioni e tutte le specifiche per ottenerlo.

    Secondo questi calcoli quindi ipotizziamo una spesa massima di circa 13 euro al giorno a persona per chi voglia muoversi con metro e bus illimitati ma decida di rinunciare ai taxi. Se poi siete come noi e amate camminare questa cifra potrebbe ridursi a una media inferiore ai 5 euro al giorno, calcolando di prender i mezzi solo saltuariamente per i lunghi spostamenti.

    Quanto costa mangiare al ristorante a Singapore

    E qui viene il bello. L’hobby preferito dei singaporeani è mangiare… troverete ovunque ristorantini e food court, che da queste parti si chiamano hawker center e sono il simbolo gastronomico di Singapore: ovviamente vi si trova ottimo cibo decisamente economico. Potrete mangiare in questi luoghi disseminati per la città per colazione pranzo e cena per mesi e non mangiare mai lo stesso piatto tanta è la varietà. I prezzi poi sono davvero ottimi: negli hawker center un pasto completo non costa generalmente più di 6 euro, ma si trovano soluzioni invitanti e abbondanti (come curry di verdure e carne con riso o noodle soup) a partire da 3 euro.
    Poi ci sono i ristoranti veri e propri dove la spesa si alza un po’ ma rimane sempre accettabile, diciamo che difficilmente in un ristorante singaporeano di media categoria pagherete più di 20 euro a testa se non consumate alcolici. Chiaro che se poi vi piacciono i posti eleganti o particolari (per esempio quelli di cucina giapponese, koreana o italiana) i prezzi saranno decisamente più alti.

  • Avete affittato una camera o siete in un ostello con cucina e per qualche ragione volete fare la spesa al supermercato e mangiare “in casa” a Singapore? Bene, ora vi chiederete quali siano i costi. Per prima cosa dobbiamo premettere che se siete in città solo per qualche giorno è molto più conveniente mangiare fuori che in casa (soprattutto negli hawker centre), ma se avete problemi di allergie e simili dovrete probabilmente rinunciarvi. Se avete un budget ridotto per prima cosa evitate supermercati di alta gamma e preferitegli qualcosa come FairPrice (evitando la variante “finest”): troverete tanti prodotti a prezzi non lontano da quelli italiani, specialmente se sceglierete ingredienti tipici della cucina del paese come il pollo per quanto riguarda la carne, verdure asiatiche (noi amiamo i lady fingers per esempio), frutta tropicale (mango e papaya a ottimi prezzi!) ed eviterete prodotti australiani e giapponesi. Dimenticando formaggi e affettati e stando lontano da alcolici e dal reparto “organic” riuscirete a spendere circa il 10% in più di quello che spendereste in Italia: niente male per il paese più caro del mondo!

  • Quanto costano cocktail, birre, vino e alcolici

  • Ecco qui si iniziano a spendere cifre considerevoli: considerate 10-12 euro per una birra media e anche 20 per un cocktail base. Un bicchiere di vino meno di 12 euro è difficile da trovare. Ma non disperate, anche qui c’è modo di risparmiare: il popolo singaporeano è infatti notoriamente oculato nello spendere e di conseguenza ama le offerte e gli happy hour.
    Se vi guardate un po’ intorno vedrete che ristoranti e bar in determinate serate o fasce orarie hanno sconti esagerati, che vi faranno risparmiare anche il 50%.Se mangerete spesso negli hawker center e vi concederete solo qualche drink e non troppe cene al ristorante (non di lusso) potreste spendere una media di 25 euro al giorno per colazione, pranzo e cena. Se poi vorrete viziarvi sappiate che le opzioni di alta categoria non mancano di certo, ma il portafoglio ne risentirà.

    Quanto costano i divertimenti e le esperienze

    Il meglio di questa città è passeggiare per i suoi quartieri e ammirare i panorami offerti da uno dei paesi più strani al mondo come architettura e monumenti e ovviamente tutto questo è gratis. Anche diversi musei a Singapore sono gratuiti, così come l’ingresso ai Gardens by the Bay, fatto salvo per alcune zone particolari. Se vorrete risparmiare potrete spendere davvero pochissimo in divertimenti e esperienze, volendo anche zero! Se poi deciderete di regalarvi qualche visita particolare sappiate che l’accesso ai musei e alle attrazioni a pagamento è solitamente morigerato (a parte qualche raro caso). Come budget giornaliero se non avete troppe pretese potreste cavarvela con 15 euro al giorno per questa categoria di spesa.

    Quanto costa un volo dall’Italia

    L’aeroporto di Changi a Singapore è diventato uno dei più importanti d’Asia e per questo motivo sono tantissimi i voli che lo raggiungono dall’Europa. Arrivare a Singapore dall’Italia può essere quindi abbastanza economico, se prenoterete con anticipo e un po’ di flessibilità troverete soluzioni interessanti a partire da 450 euro andata e ritorno dagli aeroporti principali italiani come Milano, Bologna o Roma.

    Quanto costa una vacanza o un viaggio a Singapore

    Facendo una mano di conti un viaggiatore dedito al risparmio e all’organizzazione potrà cavarsela con 450 euro di volo più circa 70-80 euro al giorno (tutto compreso), stando attenti alle spese quotidiane ma senza privarsi di qualche vizio, spostandosi prendendo tutti i mezzi e includendo nella propria vacanza diverse attività a pagamento come musei o attrazioni speciali.

    Insomma Singapore non è certo più cara della maggior parte delle grandi città europee, basta prestare un po’ di attenzione alla scelta dell’albergo, mangiare spesso negli hawker center e prenotare con anticipo il volo aereo (magari non ad Agosto o a Natale quando i costi dei biglietti sono mediamente più alti!).