dispersi nella giungla * orangotango * ponti traballanti * elefanti * pace

L’Indonesia è un viaggio incredibile. Non importa quanto tu possa girarla in lungo e in largo, perché le sue isole sono talmente tante che avrai sempre qualcosa da scoprire. Ma se in tanta vastità, geografica, culturale e gastronomica, dovessimo citare il posto che mai dimenticheremo il nostro pensiero andrà sempre a Tangkahan.

Qualche coordinata: nord di Sumatra, quattro, cinque ore da Medan, un viaggio in autobus che penetra nella giungla più impervia, quella che è attraversata solo da un sentiero, affatto asfaltato e impossibile da percorrere dopo il primo temporale tropicale. Qualche decina di anni fa questa porzione di giungla è stata difesa da un gruppo di ecologisti indonesiani e non, che si sono battuti contro lo sfruttamento da parte dei coltivatori di palma da olio. Lì dove avevano imbracciato i fucili si sono trasferiti, ottenendo dal governo il permesso per restare a patto di continuare a vigilare sulla giungla, a bordo dei loro immancabili elefanti.

Vivere in mezzo alla giungla

E così è tutt’ora. Poco è cambiato: hanno costruito qualche bungalow di legno, un paio di minuscoli “ristoranti” e poco altro. Ci siamo innamorati di questo minuscolo villaggio nel bel mezzo della giungla di Sumatra sin dal momento in cui, appena scesi dall’autobus, abbiamo dovuto attraversare un ponte di corde e legno traballante, sotto la pioggia battente, in una nerissima notte indonesiana (avete mai visto un lampione nella giungla?), circondati da scimmie urlanti.

Immaginate di dormire in mezzo alla giungla, coccolati dai suoi rumori, di svegliarvi alla mattina con il suono del fiume che scorre impetuoso sotto le vostre capanne e di passare la giornata tra trekking e bagno con gli elefanti. Alla sera potete intrattenervi con i locali, suonando la chitarra e cantando con loro. Se avete la nostra fortuna potete imbattervi anche in un matrimonio indonesiano (48 ore non stop), che si celebrava non lontano dal nostro villaggetto.

Sumatra Tangkahan Indonesia

Uno dei ponti di legno e canne

Sumatra Tangkahan Indonesia

Le nostre guide nella giungla

Sumatra Tangkahan Indonesia

Vita sul fiume

Sumatra Tangkahan Indonesia

Verso la giungla

Sumatra Tangkahan Indonesia

Dove giungla e fiume si incontrano

Le principali guide in commercio vi consiglieranno di arrivare fino al nord di Sumatra per andare a Bukit Lawang e visitare il centro di riabilitazione per gli orangotango (visita il sito ufficiale di Bukit Lawang): noi vi invitiamo, caldamente, ad ignorare questo consiglio e di spingervi più a nord e andare a trovare quel gruppo di ragazzi che passa le proprie giornate a chiacchierare e fumare sulle rive di un fiume in mezzo alla giungla. Vi guideranno loro alla ricerca delle bellissime scimmie dal pelo fulvo, tendendo l’orecchio per capire su quale albero si stiano nascondendo.

Sumatra Tangkahan Indonesia

La giungla di Tangkahan

Sumatra Tangkahan Indonesia

Tradizionale matrimonio indonesiano

Sumatra Tangkahan Indonesia

Evviva gli sposi

Sumatra Tangkahan Indonesia

Farsi il bagno in una cascata

Sumatra Tangkahan Indonesia

Vita sul fiume

Share: