rana e hedhun * porto del kosovo * al mare con la famiglia

Dopo il fascino selvaggio delle spiagge di Velipojë abbiamo pensato che fosse il caso di testare una cittadina di mare più elegante: ci siamo quindi spostati di circa 20 km più a sud per passare qualche giorno nella splendente San Giovanni di Medua, ovvero Shengjin, una delle località maritttime più alla moda del nord dell’Albania.

Prima stranezza: essendo una cittadina turistica balneare per eccellenza ci si aspettava un collegamento stradale con la vicinissima Velipojë, ma ovviamente abbiamo fatto i conti senza l’oste e l’unica strada che da nord arriva alla città ti obbliga a passare tramite la città di Scutari. 60 km su strade dissestate e diversi cambi di furgon dopo (come arrivare a Shengjin da Scutari? Davanti a Radio Shkodra prendete un mezzo per Lezhe e da qui saltate su un altro diretto a Shengjin) arriviamo finalmente alla nostra meta e la troviamo esattamente come ce la aspettavamo. Palazzoni sfavillanti vista mare, spiagge con fitti ombrelloni ordinati e infiniti ristoranti (l’offerta di pesce vince su tutto).

NON PARTIRE SENZA AVER ACQUISTATO LA GUIDA LONELY PLANET DELL’ALBANIA

Adagiata su un ampio golfo di circa 7 km, Shengjin appare l’emblema del recente sviluppo edilizio dell’Albania: gli imponenti edifici affacciati sul mare sembrano tutti di recente costruzione ed appena al di fuori del centro molti altri complessi abitativi stanno sorgendo, ogni costruzione trasuda aspettative. Ai nostri occhi la città non appare così speciale, ci ricorda una Rimini senza troppa anima e al momento anche senza troppi avventori. Ci spiegheranno poi che, essendo una delle località costiere più vicine al Kosovo, le sue spiagge d’estate sono solitamente frequentatissime e il suo piccolo ma attivo porto è molto utilizzato proprio per gli scambi commerciali marittimi kosovari (che non ha sbocco sul mare).


Come mai allora abbiamo trovato la città così spenta? Perché durante il nostro soggiorno era periodo di Ramadan ed essendo la maggioranza dei kosovari di religione islamica, l’afflusso dei turisti era a dir poco limitato. Una settimana dopo tutto sarebbe cambiato. Quindi: evitate San Giovanni di Medua a Luglio e Agosto; le coste del nord dell’Albania già a Giugno e poi a Settembre sono perfette per il mare, economiche e deserte.

Cosa fare a Shengjin

Nonostante lo scarso affollamento abbiamo deciso di evitare le spiagge del centro città, piacevolissime per una passeggiata serale lungo la passerella che costeggia il litorale ma con limitatissimo spazio vitale (tra un lettino e l’altro) per affrontare una giornata intera di mare. Abbiamo quindi optato per una giornata nella spiaggia più a nord della città, Rana E Hedhun, decisamente sperduta e quindi poco frequentata. Per arrivarci abbiamo camminato per circa un’ora e mezza partendo dal lungomare di San Giovanni di Medua e andando verso nord (quindi con il mare alla nostra sinistra). Arrivati alla zona del porto (che non è percorribile a piedi perché recintata) abbiamo deviato verso l’interno per poi ritornare a seguire la costa appena possibile. Continuando a camminare verso nord abbiamo incrociato, immersi in una pineta fittissima che arriva direttamente sulla spiaggia, una manciata di resort di lusso (o quasi) e ristoranti. Per trovare la nostra meta una volta arrivati sulla sabbia abbiamo proseguito oltre, fino a dove la spiaggia è completamente libera e iniziano le dune di sabbia di Rana e Hedun, deserta e naturale, proprio come piace a noi.

Un’altra zona interessante è all’estremo sud della città, dove il delta del fiume Drin forma l’oasi naturalistica protetta Kuna-Vaini, una splendida laguna.

Vacanza Mare San Giovanni Medua Albania

Shengjin vista dall’alto

Vacanza Mare San Giovanni Medua Albania

La spiaggia deserta di Rana e Hedhun

Dove mangiare a Shengjin

Abbiamo accennato ai numerosi ristoranti di pesce della zona, se volete fare una cena come si deve e investire qualche soldo in più in piatti elaborati (comunque non più di 20 euro a testa!) e servizio impeccabile il Detari, molto rinomato in città, è la scelta perfetta.
Inoltre dietro la zona del porto abbiamo adocchiato diversi ristoranti in cui si mangia dell’ottimo pesce a prezzi davvero bassi, anche se non abbiamo avuto tempo di provarli. Fatelo voi e fateci sapere! Qui si trova anche la fabbrica di trasformazione del pesce Rozafa, che lavora con una sua flotta di pescherecci ed ha un piccolo punto vendita fornitissimo ed anche un ristorante eccellente ed economico.

Dove dormire a Shengjin

Negli ultimi 10 anni la città ha subito una profonda evoluzione, soprattutto attraverso lo sviluppo dell’edilizia che ha investito molto nelle strutture alberghiere e residenziali, garantendo ampia scelta a chi decide di fare di Shengjin la meta delle proprie vacanze. Se siete interessati ad hotel eleganti ne troverete a prezzi davvero contenuti, non aspettatevi design all’avanguardia, ma il comfort è assicurato e la maggior parte sono affacciati direttamente sul mare.

Carpe Diem Hotel
Sistemazione ideale per una famiglia da 4 persone. Perché? La sua quadrupla, decisamente grande, con balcone, aria condizionata e colazione inclusa costa intorno ai 70 euro a notte. La sua terrazza è il posto migliore dove iniziare la giornata o finirla con un bell’aperitivo rilassante. PRENOTA ORA!

Hotel Besa
Se avete intenzione di andare a San Giovanni di Medua in alta stagione potreste incappare in prezzi decisamente alti, fuori dagli standard albanesi. Una delle sistemazioni più economiche in città è l’Hotel Besa: una doppia in bassa stagione 20 euro, una cifra che raddoppia durante Luglio e Agosto. L’ideale se siete alla ricerca del comfort dell’hotel senza rinunciare ai prezzi dell’appartamento. PRENOTA ORA!

Se invece volete optare per un appartamento la soluzione ideale è affidarsi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. A Shengjin troverete centinaia di offerte! Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.
A Shengjin vi consigliamo l’appartamento di Fatbardha, a soli 5 minuti dal mare e con la possibilità di alloggiare in 5, in bassa stagione, a soli 15 euro. In totale. In alta stagione i prezzi si alzano, ma non sensibilmente. Da prenotare molto, molto in anticipo.


 

Share: