templi buddhisti * night market * lago kaen nakhon

Khon Kaen è una città centrale durante un itinerario di viaggio in Isaan, la regione più rurale della Thailandia, nord-est del paese. È uno dei 4 centri abitati più vasti dell’intera area e pur non essendo una perla di rara bellezza ha tutto quello che serve per un po’ svago cittadino: bellissimi templi, grande varietà di mercati e ristoranti dove scoprire la cucina locale e dei dintorni dove campi di riso si alternano a enormi complessi dove i fedeli buddisti passano il weekend. Perché visitare Khon Kaen durante un viaggio in Thailandia? Come accennato, la sua posizione strategica in Isaan ne fa una tappa obbligata per chi si sta spostando dal sud al nord della regione, magari per andare verso il confine con il Laos. Logisticamente è ben collegata attraverso autobus e treno a tutti gli altri centri urbani dell’area ed ha una discreta offerta di alberghi a buon mercato.

Ma Khon Kaen non è solo la base per spezzare un viaggio altrimenti troppo lungo. È uno dei simboli dell’Isaan urbano, nella sua accezione positiva come in quella negativa, ovvero: trafficata, con architettura anonima e di grandi dimensioni ma allo stesso tempo abbondanza di mercati notturni e diurni, qualche tempio molto interessante e interessanti dintorni, da girare in motorino, che vi consentiranno di immergervi nella Thailandia più remota, agricola e genuina. Durante il nostro viaggio in Isaan prima di Khon Kaen siamo stati a Park Chong, piccola cittadina che ci ha consentito di passare qualche giorno all’interno del Khao Yai uno dei parchi naturali più importanti del paese. Ricordate che se arrivate da sud (e quindi anche da Pak Chong) la stazione meglio collegata a Khon Kaen è quella di Khorat, a circa 2-3 ore di distanza.

Non partite senza la Guida Lonely Planet della Thailandia

Una viaggiatrice come noi ha scritto una guida semplice e accessibile sulla Thailandia

Non partite per la Thailandia senza un’assicurazione sanitaria di viaggio

Dove dormire a Khon Kaen, Thailandia

In città vi consigliamo di pernottare vicino al market notturno Ton Tann, per essere vicini al centro e allo stesso tempo godere delle possibilità gastronomiche dello spettacolare mercato locale. Pernottando da quelle parti in dieci minuti a piedi sarete al lago (si veda capitolo successivo), in un quarto d’ora al Central Plaza e mangerete un Pad-Thai nel suo grande night market camminando per cinque minuti.

SF Biz Hotel

Una soluzione con alti standard e prezzi contenuti, vicinissima alla stazione dei treni, alla zona dei locali notturni e a poco più di 1 chilometro dal Ton Tann market. Camere colorate e spaziose a partire da 580 bath, poco più di 15 euro. PRENOTA ORA!

Romantic Khon Kaen Hotel

Se invece cercate una soluzione centrale ma più di pregio, vi piacerà il Romantic Khon Kaen che offre stanze deluxe eleganti e romantiche (proprio come suggerisce il nome stesso dell’hotel) con tutti i confort del caso. La posizione è molto centrale, vicinissima al Central Plaza, il centro commerciale più alla moda della città. Stanze doppie a partire da 900 bathPRENOTA ORA!

N.E. Apartment2

Se volete il mercato notturno più vivace della regione a due passi e un quartiere tranquillo e silenzioso potreste optare per la scelta economica ma vantaggiosa del N.E. Apartment2, un tranquillo hotel/affittacamere dove avrete una stanza doppia pulita e semplice con aria condizionata per soli 350 bath. Un vero affare. PRENOTA ORA!

Cosa vedere a Khon Kaen, Isaan, Thailandia

Come già sottolineato, il centro città non ha chissà quali attrazioni imperdibili: i motivi per visitare Khon Kaen sono de ricercarsi infatti nell’opportunità di vedere la vita quotidiana in una città della Thailandia. Chi è alla ricerca del museo imperdibile e del colpo d’occhio affascinante, dovrebbe astenersi dalla visita. Chi in un viaggio cerca invece la totale immersione nello stile di vita del paese farebbe bene a fermarsi qualche giorno a Khon Kaen e a godersi l’Isaan in generale. Tra le cose più interessanti da visitare a Khon Kaen c’è il suo lago, il lago Kaen Nakhon, attorno al quale potrete fare belle passeggiate godendo di sentieri alberati e della vista di alcuni templi molto graziosi. Tra questi è imperdibile il prestigioso  Wat Nong Wang, il più importante centro religioso della città. Non potrete che rimanere a bocca aperta di fronte alla sua originale architettura, che lo fa assomigliare ad una gigantesca torta nuziale dorata a 9 piani di altezza! Se avete bisogno di fare qualche acquisto, o semplicemente volete andare al cinema (noi stando fuori 365 giorni all’anno ne sentiamo sempre il bisogno), sappiate che il centro commerciale più grande di Khon Kaen è il Central Plaza, dove troverete anche un multisala che proietta film in lingua inglese. Cosa Fare Vedere Khon Kaen Dintorni Isaan Thailandia

Ton Tann Night Market

Il Ton Tank Night Market vale da solo la visita a Khan Kaen. Neanche a Bangkok avevamo trovato un mercato così soddisfacente in quanto offerte particolari, qualità del cibo, pulizia e bellezza della location. Non è il solito night-market con bancarelle che si snodano in una strada, ma una sorta di fiera permanente, che tutti i giorni apre alle 16 e chiude alle 23 circa: troverete centinaia di stand gastronomici, venditori di frutta e dessert ma anche un colorato mercato di abbigliamento e accessori. Se volete bere qualcosa ci sono anche numerosi locali che servono alcolici, con schermi giganti che proiettano partite di calcio europee e musica live ogni sera. Il tutto in un ambiente decisamente curato e ricercato, lontano dagli standard del mercato tradizionale del sud-est asiatico. La clientela è giovane e piuttosto alla moda, ma anche molte famiglie si ritrovano qui per mangiare i loro piatti preferiti. I prezzi sono decisamente validi e con una spesa di 100 bath (se ordinate due piatti non troppo elaborati) mangerete in due! Questo è il posto ideale per gettarvi a capofitto nella cucina dell’Isaan, tanto particolare quanto differente da tutto il resto che incontrete nel resto della Thailandia.

Night life e locali a Khon Kaen

La zona dedicata alla vita notturan di Khon Kaen si trova nelle strade che circondano l’Hotel Pullman, dobbiamo riportare che per quello che abbiamo visto sono principalmente locali dedicati a uomini occidentali probabilmente in cerca di compagnia femminile e birra fresca. Se volete fare due chiacchiere con qualche europeo sicuramente qui ne troverete diversi a qualsiasi ora intenti a sorseggiare boccali giganti di birra in compagnia di giovani ragazze Thailandesi. Se invece quello che cercate è un luogo vivace e frequentato da locali per mangiare e bere in compagnia rivolgetevi al night market Ton Tann.

Cosa vedere nei dintorni di Khon Kaen

Se avete deciso di esplorare i dintorni di Khon Kaen vi consigliamo di noleggiare un motorino e percorrere questo itinerario di una giornata che vi farà scoprire, girovagando tra campagne verdissime, 3 templi tanto spettacolari quanto diversi tra loro e un mercato davvero conveniente. Questo l’itinerario da seguire su Google maps per una giornata in scooter nei dintorni di Khon Kaen.

Wat Pa Thamma Utthayan

Il Wat Pa Thamma Utthayan non è un semplice tempio, ma un vero e proprio complesso religiosoImmerso in un bellissimo giardino selvatico tra alberi fitti e canne di bambù è più simile a un parco giochi a tema naturale che a un luogo di culto. Infatti tra le piante rigogliose sono stati costruiti tantissimi templi piccoli e grandi e statue del buddha di vario tipo, il tutto con i colori più sfavillanti e luccicanti possibili. Per trovarli seguite i sentierini e i ponticelli che attraversano il bizzarro parco religioso, circumnavigate le case dei monaci, laghi pieni di carpe giganti, recinti che ospitano enormi struzzi. Se poi vi viene fame non disperate perché ovviamente tra un Buddha e l’altro troverete numerosi ristorantini e venditori di bibite ghiacciate. Cosa Fare Vedere Khon Kaen Dintorni Isaan Thailandia

Shiva Mahatap Tewalai

In questo tempio dedicato ai fedeli Indù troverete una serie di grotte artificiali bianchissime che circondano un laghetto sul quale si specchia un’enorme statua di Ghanesh. Se avete nostalgia dell’India (come noi!) o vi piacciono i templi molto pacchiani e colorati questo è il luogo che fa per voi. Inoltre è un posto perfetto per fare foto sorprendenti grazie ai toni vivaci e le tante statue che lo caratterizzano. Cosa Fare Vedere Khon Kaen Dintorni Isaan Thailandia

Wat Thung Setthi

Questo tempio riccamente decorato è una delle mete preferite degli abitanti della zona per le gite di famiglia del week end. Il sontuoso padiglione che sorge al centro del lago, circondato da dragoni e portali dorati è la dimora di un grande Buddha nero e di una reliquia religiosa molto importante. A pochi passi da esso non perdetevi un piccolo ma delicato padiglione minore che racconta il percorso verso il paradiso e un pittoresco sentiero tra statue demoniache spaventose che descrive l’inferno dei peccatori che non rispettano i precetti morali buddhisti. Coreografico e interessante proprio per il suo tentativo di spettacolarizzare la religione buddhista fino all’estremo. Cosa Fare Vedere Khon Kaen Dintorni Isaan Thailandia

Pratunam Wholesale Market

In questo gigantesco market troverete davvero tutto quello che cercate a prezzi competitivi: dal cibo ai vestiti, fino ai souvenir più classici provenienti da tutta la Thailandia. Un ottimo stop per fare acquisti e magari anche dare un’occhiata al vicinissimo Dino Water Park, un parco acquatico dedicato ai dinosauri.

Dove noleggiare un motorino a Khon Kaen

Se desiderate muovervi liberamente in città e fare escursioni nelle zone cicostanti potete noleggiare un motorino proprio in centro città. I prezzi variano dai 300 ai 200 bath al giorno per scooter automatici o a marce (solitamente meno costosi e più convenienti per consumo). Vi consigliamo di recarvi nella zona dell’Hotel Pullman Khon Kaen Raja Orchid, dove circola la maggior parte dei visitatori internazionali. Qui troverete diverse soluzioni di noleggio auto e scooter, sappiate che potrete facilmente contrattare fino a 200 bath, ma scendere ulteriormente sarà difficile. Noi vi consigliamo di provare presso questa agenzia di noleggio che non trattiene i passaporti, ma che vi richiederà una cauzione di 1000 bath a mezzo (quindi per sicurezza documentate con fotografie eventuali danni presenti sulla carrozzeria al momento del noleggio). Sembra la più economica in città.

Share: