bahiravokanda vihara buddha statue * loop dei 3 templi * kandy lake

Kandy sia per posizione centrale che ricchezza culturale e storica è una meta gettonatissima di ogni viaggio in Sri Lanka. A Kandy c’è tanto da vedere, ma a nostro parere i suoi abitanti ci hanno preso un po’ troppo la mano e, aspettando orde di stranieri che non sono mai arrivate, hanno esagerato con le attrazioni turistiche (poco culturali e molto spenna-turisti) snaturando il suo fascino regale. Per non rimanere schiacciati da queste trappole, affidatevi ai nostri consigli.

La città fu fondata nel XIV secolo e nel 1592 divenne la capitale del regno, grazie alla sua posizione facilmente difendibile e solo nel 1815 cadde nelle mani dei conquistatori britannici. La sua centralità all’interno dell’isola ha fatto si che Kandy si sviluppasse come hub logistico e commerciale. Ad oggi è facilmente (sempre considerato il territorio dello Sri Lanka, molto accidentato) raggiungibile da ogni parte del paese, spesso con autostrade o simili, non così diffuse sull’isola. Anche per questo è diventata la seconda città per dimensioni e popolazione dello Sri Lanka: non aspettatevi una metropoli, ma i suoi 125 mila abitanti sembrano tanti in uno stato caratterizzato dalla prevalenza di piccoli centri e villaggi.

Durante il vostro viaggio in Sri Lanka vi consigliamo di passare almeno 2 giorni pieni a Kandy, uno per visitare la città e un altro per dedicarvi ad un bel percorso a piedi che collega piccoli villaggi e templi davvero interessanti con viste spettacolari e magari ai giardini botanici o ad una visita al museo del tè. Certo che se poteste fare come noi e passare diversi giorni a gironzolare per la città e i suoi dintorni scoprireste un mondo fatto di bellissime passeggiate tra campi di tè, risaie e templi sperduti tra le montagne.

Alcuni libri consigliati prima di partire per lo Sri Lanka
Lonely Planet Sri Lanka
Rough Guides Sri Lanka
Guida Sri Lanka fai da te
Tiziano Terzani “In Asia”, dove il noto scrittore affronta in diversi articoli e lettere alcune delle tematiche politiche e sociali più spinose della storia dello Sri Lanka.

Il clima a Kandy, Sri Lanka

Questa città tra le montagne a 500 metri di altezza è nota per il suo clima umido e uggioso. In primavera e all’inizio dell’inverno le precipitazioni sono parecchio abbondanti (maggio, giugno e da ottobre a dicembre) mentre i mesi meno umidi sono gennaio, febbraio e marzo. Le temperature sono miti e abbastanza stabili, tra i 18 e i 30°C durante tutto l’anno. Consigliamo, come sempre quando si viaggia in paesi tropicali, un buon k-way o una mantella impermeabile e magari un ombrellino da viaggio (anche se di solito evitiamo di portarlo, contro la pioggerella costante di Kandy l’ombrello è decisamente una buona soluzione).

Come arrivare a Kandy in bus e in treno

Essendo una tra le maggiori città dello Sri Lanka i collegamenti per Kandy sono garantiti da tutta l’isola di Ceylon. Da Colombo presso la stazione centrale dei bus partono continuamente mezzi di ogni tipo e per tutte le tasche (bus pubblici, privati, mini van, mezzi a/c o non a/c, taxi) e non avrete bisogno di cambiare mezzo. Come al solito in Sri Lanka i bus pubblici spesso non sono tanto più lenti dei privati (che si fermano di continuo per scaricare e caricare passeggeri e fanno lunghe soste). Noi con i grandi bus rossi pubblici ci abbiamo messo circa 4 ore spendendo circa 2 euro a testa. Se partite da Negombo (qui il nostro articolo su cosa fare a Negombo) sarà ancora più rapido ed economico, in poco più di 3 ore sarete a destinazione, ma considerate che i bus sono meno frequenti e l’ultimo bus pubblico parte alle 15.30 circa.

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

Kandy vista dal suo belvedere

Kandy è anche collegata via treno: solitamente i treni in Sri Lanka sono molto lenti, ma quello da Colombo a Kandy è un diretto (circa 4 ore) che non dovrebbe subire troppi ritardi. Spesso però è necessario prenotare con giorni di anticipo o è impossibile trovare posto e purtroppo il costo della prenotazione fa lievitare notevolmente la spesa per il biglietto; noi consigliamo per questa tratta di spostarvi in bus. Se invece venite da un’altra hill station e volete fare un pittoresco viaggio tra le piantagioni di tè, potete optare per la scelta del treno. Il viaggio in treno da Ella a Kandy è però davvero molto lungo, circa 7 ore: il nostro consiglio è percorrere queste lunghe tratte in bus per risparmiare tempo e riservare l’esperienza per un viaggio più corto. Potreste farla, per esempio, tra le hill station di Ella e Nuwara Eliya, come abbiamo preferito noi.

Dove dormire a Kandy, Sri Lanka

Vista la predisposizione della città ad accogliere turisti non avrete difficoltà a trovare una sistemazione, qualunque siano le vostre esigenze. Purtroppo il centro di Kandy può essere molto trafficato e caotico e tante guest house e alberghi risentono di questo stressante fattore, quindi vi consigliamo di cercare un alloggio che non sia sulle strade più frequentate.

Per questo vi consigliamo la Guest House Cottage 99, che vi accoglierà nel suo bellissimo giardino in zona leggermente defilata (5 minuti di tuk tuk dal centro città) proponendo camere doppie spaziose e luminose a partire da 10 euro.

Per una sistemazione elegante e rilassata potete optare anche per il Rockydale Home Stay, un bed and breakfast a 5 km dal centro, moderno pulitissimo e dotato di una bella cucina! Prezzi a partire da 17 euro per una camera doppia.

A poco più di un chilometro dal Tempio del Sacro Dente potete alloggiare al Mount River View, una grande struttura con camere da diversi budget (anche per i più esigenti). Le spaziose camere doppie partono da 14 euro con un’ottima colazione compresa! Inoltre in questa struttura è possibile noleggiare a buoni prezzi auto con autista per chi volesse avere un trasporto privato durante il suo soggiorno a Kandy.

L’altra soluzione è invece affidarsi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. A Kandy troverete offerte per home-stay molto carini e le padrone di casa sono spesso ottime cuoche. Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni

Cosa vedere a Kandy, Sri Lanka

PRENOTA IL TOUR PIÚ COMPLETO DI KANDY E DINTORNI CON UNA GUIDA LOCALE

Kandy City Lake

Nella vostra giornata in città dirigetevi verso il lago artificiale Bogambara, cuore indiscusso di Kandy, passeggiate lungo le sue rive e guardate grandi pesci e altri animali sguazzare nelle sua acque scure. Noi abbiamo visto varani giganteschi e anche grossi pellicani a pochi metri da noi. Se avete al fortuna di farlo in una giornata di sole lo spettacolo è assicurato.

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

Il lago di Kandy

Kandy View Point

Lungo il vostro giro attorno al lago fate una deviazione per un piccolo percorso in salita verso il Kandy View Point, una piattaforma panoramica sulla collina di Kandy che permette una discreta vista della città e del lago. Troverete la strada in salita che parte da Sangaraja Mawatha Road (cercate su Google Maps il Kandy City View Point). Potete arrivarci a piedi in circa 30 minuti dalla riva più vicina del lago oppure prendere un tuk tuk.

Tempio del Sacro Dente

Continuate a circumnavigare il parco e ad un certo punto (sulla sponda opposta al sentiero per la City View) troverete il famoso Tempio del Sacro Dente – Sri Dalada Maligawa, un luogo sacro al buddhismo per via della reliquia del dente del Buddha che si ritiene venga conservata al suo interno. Durante la celebrazione dell’Esala Perahera (che cade tra luglio e agosto) la reliquia viene portata in processione solenne con un corteo di elefanti, musicisti e danzatori, in uno spettacolo davvero entusiasmante che attrae molti turisti ma soprattutto tantissimi fedeli da tutto lo Sri Lanka. L‘ingresso al tempio per gli stranieri è davvero costoso 1500 rupie (quasi 10 euro): ogni guida e blog lo consiglia come uno tra i templi migliori dello stato. Ebbene ci siamo fidati e siamo entrati anche noi e dobbiamo dirvi che l’interno del tempio non è speciale come ce lo aspettavamo, in uno stile moderno e sobrio, con grandi travi in legno e imponenti colonnati eleganti, la reliquia si trova racchiusa in un piccolo stupa d’oro.



Tra tutti i templi visitati in Sri Lanka questo è stato il più costoso e quello il cui interno ci ha stupido meno: inoltre il forte carattere spirituale di questo centro così importante per la religione buddhista è purtroppo smorzato dalla presenza di guide insistenti e di chi cerca di scucire denaro ad ogni turista in visita (ad esempio al counter dove dovrete lasciare le vostre calzature proveranno a chiedervi ben 100 rupie, mentre in realtà il deposito è come in tutti i templi ad offerta volontaria). Vi consigliamo, se il vostro budget è limitato, di risparmiare per l’ingresso in altri templi più pittoreschi e meno caotici e di visitare il Tempio del Dente dall’esterno (entrate dalla porta principale, nella zona che precede l’ingresso al tempio vero e proprio), molto piacevole anche per la presenza di piccoli templi minori con annessi grandi alberi della bodhi e di un bel giardino.

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

Uno dei varani incontrati sul lungolago

Spettacolo di danze tradizionali

Lungo il lago incapperete in numerosi venditori e procacciatori di spettatori per lo spettacolo serale più ambito di Kandy, quello di danze tradizionali. Non partite con alte aspettative, è poco più che un pallido allestimento amatoriale per turisti, ma se proprio ci tenete a partecipare il biglietto costa 1000 rupie e lo spettacolo si tiene ogni sera alle 17 presso l‘Associazione Culturale YMBA (sulle rive del lago dietro al Tempio del Dente). In alta stagione conviene prenotare.

Bahiravokanda Vihara Buddha Statue

Passeggiando per la città vedrete in lontananza una gigantesca statua bianca del Buddha che sovrasta la città dalla cima di una collina. Dirigetevi in tuk tuk o a piedi (dal Tempio del Dente circa 30 minuti, 2 km dei quali una parte in salita) fino al Bahiravokanda Vihara Buddha Statue, pagherete l’ingresso circa 200 rupie. La statua è davvero spettacolare ed è possibile salire lungo una piccola scaletta in cima al complesso del tempio e godere di una bella vista della città da questo luogo pacifico.

PRENOTA IL TOUR PIÚ COMPLETO DI KANDY E DINTORNI CON UNA GUIDA LOCALE

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

La gigantesca Bahiravokanda Vihara Buddha Statue

Nei dintorni di Kandy, Sri Lanka

Peradeniya Botanic Gardens

Questi giardini botanici sono stati, fino all’arrivo degli inglesi, ad uso esclusivo dei reali kandiani. Sono situati a Peradeniya, a pochi chilometri dalla città di Kandy e il biglietto costa 1500 rupie per gli adulti e 750 per i bambini dai 5 ai 12 anni. Infinite piante e fiori ordinati con gusto all’inglese si estendono in tutto il grande giardino. Al suo centro si può ammirare una casa museo in pieno stile coloniale, mentre all’entrata si trova un piccolo ma interessante museo con raccolta di campioni di piante rare e da non perdere la serra delle orchidee, dalla vasta varietà di sfumature. Lungo il viale che costeggia il fiume interno al parco si trovano grandi alberi da frutto, dimora delle simpatiche volpi volanti e splendidi palmizi. Per arrivarci prendete un bus dalla stazione centrale che arrivi a Peradeniya e chiedete di fermare al Botanical Garden. Una visita consigliata ma solo se avete più di due giorni da dedicare a Kandy e siete particolarmente interessati a questo ambito.


Hantane tea Factory

Se volete saperne di più sulla produzione del tè in Sri Lanka non potete perdere una visita al Museo del tè che ha sede nella Hantane Tea Factory, una ex fabbrica di tè dalla location straordinaria a pochi chilometri dal centro di Kandy. Tra macchinari restaurati, modellini meccanici e poster di propaganda del periodo coloniale, potrete fare una visita guidata di circa 40 minuti e una degustazione per 800 rupie. Ne abbiamo parlato nell’articolo cosa fare in Sri Lanka: visita alle fabbriche di tè)

Loop dei 3 templi: i templi di Embekka, Lankatilake e Gadaladeniya

Un percorso per il quale abbiamo impiegato circa 5 ore e che tocca 3 templi: Embekka Devalaya, Lankatilake Temple e Gadaladeniya Temple tra piantagioni di tè, risaie e villaggi nella foresta.

Molti visitano questi templi con un tour in tuk tuk, spendendo 1000 rupie o più, mentre noi abbiamo deciso di percorrere l’itinerario tra i tre templi a piedi e vi consigliamo caldamente di farlo perché è stata una delle passeggiate più rilassanti che abbiamo fatto in zona e ne è valsa proprio la pena (anche perché, a parte qualche breve salita, il cammino è decisamente semplice). Per prima cosa dalla stazione dei bus di Kandy (vicino alla Clock Tower) abbiamo preso un bus per Embekka (direzione Vatadeniya via Embekka) e siamo arrivati a destinazione in circa 40 minuti. Chiedete di fermare a Embekka e cercata un cartello scuro che segnala l’Embekka Devalay: al bivio svoltate alla vostra destra (venendo da Kandy), percorrendo questa strada arriverete dopo circa 1 km al primo tempio, che come gli altri due che toccherete in questo itinerario è di epoca pre-kandiana visto che la sua costruzione risale al XIV secolo; l’ingresso vi costerà 300 rupie. I bellissimi colonnati in legno scuro intarsiati con pittoresche figure animalesche sono molto particolari, diverse da tutti gli altri templi che vedrete in Sri Lanka. Se non volete spendere i soldi dell’ingresso potrete comunque affacciarvi e dare un’occhiata al complesso, ma questo primo tempio è quello che merita di essere osservato più da vicino proprio per la raffinatezza dei suoi intarsi.

Dando le spalle all’ingresso principale del tempio proseguite passeggiando lungo una strada in salita che attraversa il villaggio di Embekka (potete passare anche da Embekka Pilimatalawa Road, risparmiando circa 15 minuti, ma la vista sarebbe meno piacevole), tenete la sinistra al primo bivio e dopo circa un’ora arriverete al Lankatilake Temple salendo una ripida scaletta di roccia che vi porterà in cima alla collina dove sorge il tempio. Oltre ad una vista mozzafiato il tempio è interessante per gli imponenti stupa e i tanti elefanti intarsiati nella roccia. Potete visitare la location del tempio gratis, ma pagherete per entrare all’interno del tempio centrale. Ah, all’interno del complesso buddhista troverete anche una parte dedicata alle divinità indù.

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

Il Tempio Lankatilake

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

Elefanti al Tempio Lankatilake

Per raggiungere il terzo tempio a circa 4 km da qui, percorrete Lankathilaka Vihara Road fino alla strada principale Gadaldeniya Road, dove potete scegliere se prendere un bus verso il tempio (chiedete ai locali e vi indicheranno come muovervi), un tuk tuk (dalla strada principale sono sono circa 3 km quindi non spenderete più di 150 rupie) oppure proseguire a piedi lungo Gadaldeniya Road finchè sulla sinistra troverete il tempio. Costruito su uno sperone roccioso, anche questo tempio, adornato da piccoli stagni ricchi di loto fioriti, ha il suo fascino. Non ci è stato chiesto di pagare l’ingresso (il tempio era deserto) e ci siamo goduti la sua pace e il suo bel Buddha seduto in santissima pace. Per il ritorno abbiamo optato per un bus, se siete fortunati ne potrete prendere uno direttamente lungo Galadeniya Road, altrimenti camminate o chiedete un passaggio per poco più di un km e sulla colombo Kandy Road dove troverete tantissimi trasporti verso che vi riporteranno in città in circa 30 minuti. Spesso tra questi tre templi si svolgono processioni notturne (perahera) durante le quali i fedeli si spostano tra un tempio e l’altro accompagnati da decine di elefanti, se sarete fortunati come noi e visiterete il tempio in queste giornate potrete vedere i complessi agghindati ed adornati per la festa e soprattutto tanti elefanti che riposano tranquilli all’interno dei templi in attesa della grande serata.

Cosa Vedere Kandy Sri Lanka Oltre Tempio Dente

Uno dei panorami dal loop dei 3 templi




Share: