Cosa vedere a Termoli, città più vivace del Molise: spiagge, mare e borgo

Cosa-Vedere-Termoli-Molise-Spiaggia-Mare-Borgo

snobbata dal turismo di massa è in realtà una grande sorpresa

La bellissima Termoli è senza dubbio regina indiscussa della costa molisana, ricca di storia, vivace e caratteristica è una tappa ideale per chi vuole scoprire le bellezze del litorale di questa regione, famosa più per le sue montagne che per il mare (che in verità regala sorprese e Bandiere Blu). Vi chiedete se questa città valga una tappa del vostro viaggio in Molise? Assolutamente sì! Ecco cosa vedere a Termoli, tra spiagge e borgo antico.

È la città più importante della costa del Molise, seconda più popolosa dopo Campobasso (della cui provincia fa parte) ma nella sua particolarità Termoli mantiene un carattere genuino e spontaneo che molte città di mare affacciate sull’Adriatico hanno perso a causa di uno sfruttamento a scopo turistico spesso eccessivo. Noi abbiamo trovato che il cuore di Termoli, ovvero il suo piccolo borgo antico, sia davvero un gioiello forse da includere tra i più belli d’Italia: sarà la location arroccata su un promontorio roccioso che si affaccia direttamente su un mare limpidissimo, sarà la splendida cattedrale e il suo castello oppure saranno i trabucchi che si intravedono in lontananza dalle finestre delle case colorate. Insomma Termoli è particolare, ricca di cultura e anche romantica… poi c’è un bel mare, i prezzi dei ristoranti sono morigerati, la gente locale accogliente ma mai invasiva. Difficile trovare un motivo per non adorarla.

Se poi capiterete qui a inizio agosto rimarrete incantati dalle celebrazioni per la festa di San Basso quando i cittadini organizzano una splendida processione di barche in mare con a capo la statua del patrono.

NON PARTIRE PER LA TUA VACANZA
SENZA LA
GUIDA TURISTICA DEL MOLISE

Di cosa parliamo in questo articolo:

  • Cosa vedere e fare a Termoli, Molise
  • Cosa e dove mangiare a Termoli
  • Dove dormire a Termoli

Cosa vedere e fare a Termoli, Molise

Non è una grande città ma ci sono davvero tante cose diverse da fare e da vedere. Partendo dal borgo e terminando con le sue belle spiagge avrete davvero un itinerario perfetto che comprende un po’ di tutto quel che serve per una vacanza riuscita. Ecco cosa vi consigliamo di vedere e fare a Termoli.

Scoprire il Borgo Antico, la Cattedrale e il Vicolo più stretto al mondo

Ovviamente il luogo più accattivante di Termoli è l’antico borgo che costituisce il cuore storico e racchiude le sue più importanti bellezze architettoniche. Il reticolo di vie e viuzze del centro storico è molto caratteristico e perfetto per perdersi e passeggiare tra le case colorate, tappa obbligatoria fermarsi nella graziosa piazza del duomo dove si trova la Cattedrale di Santa Maria della Purificazione. La sua facciata in stile romanico-pugliese è davvero splendida con le sue sette arcate, i bassorilievi che rappresentano la Purificazione di Maria, le sculture di due fieri leoni e una serie di eleganti ritratti femminili. All’interno si può vedere la cripta a tre absidi dove vengono sono conservate le reliquie di San Basso e San Timoteo.

Sempre in pieno centro storico c’è un altro luogo iconico della città: il vicolo più stretto del mondo chiamato Rejecélle. In verità pare che questo record venga conteso a Termoli dal comune di Ripatransone ma la gara che va avanti da anni misurazione dopo misurazione non è ancora stata chiusa. Noi tifiamo per Rejecélle ovviamente!

Passeggiare sui camminamenti del Castello Svevo

Il Castello Svevo è insieme alla cattedrale uno dei simboli di Termoli, davvero un molto classico nel suo genere: imponente tozzo e squadrato con una cinta muraria davvero massiccia. Si affaccia con tutta la sua mole direttamente sul mare regalando uno splendido profilo alla città, la costruzione in arenaria e pietra calcarea risale all’epoca normanna e comprende un grande corpo centrale, una torre principale e quattro torrette a pianta rotonda. È possibile passeggiare sui camminamenti e avere una bella vista, noterete una gran quantità di piante di capperi e potrete fare belle foto alla spiaggia dall’alto.

Ammirare il panorama dal Belvedere di Piazza Sant’Antonio

Se quella che cercate è un’altra vista eccellente su mare e città vi consigliamo di scendere lungo il Corso Nazionale e troverete sulla sinistra il belvedere più bello di Termoli, quello di Piazza Sant’Antonio che offre un panorama mozzafiato che arriva addirittura alla città di Vasto, al Faro di Punta Penna e porta a scorgere da lontano i monti della Maiella. In questa piazza si trova anche la galleria civica e una bella fontana realizzata nel 1949 dallo scultore Renato Beretta che raffigura creature marine e un giovane pescatore.

Fotografare i trabucchi al tramonto

Famosi in tutta italia per il loro sapore rustico e marinaresco, i trabocchi sono una della attrazioni più fotografate di Termoli. Si tratta di antiche macchine da pesca in legno composte da alte palafitte sorte sugli scogli e collegate alla terraferma da una lunga passerella, sul lato mare una grande rete viene alzata ed abbassata in mare per pescare. Molti trabucchi sono oggi adibiti a ristorante, mentre invece altri sono ancora in funzione. Troverete diversi esemplari lungo Viale dei Trabucchi, una strada costiera che al calar del sole è davvero uno spettacolo.

Rilassarsi in spiaggia

La città ha ottenuto più volte il riconoscimento della “Bandiera Blu” perchè le sue acque sono molto belle, generalmente limpide e le spiagge sono abbastanza ben organizzate. A nostro parere il mare di Termoli non è il più bello del Molise (meglio le vicine Petacciato Marina e Campomarino) ma comunque le due spiagge principali sono molto gradevoli e meritano una visita.

La Spiaggia di Sant’Antonio inizia praticamente sotto il Castello Svevo di Termoli e si estende per diversi chilometri verso nord, è vicinissima al centro storico e a due passi dalla zona dei Trabucchi. Il mare qui è quieto, degrada dolcemente sulla spiaggia chiara ed è perfetto per passeggiare e farsi bellissime nuotate. Ci sono tanti stabilimenti balneari di varie tipologie alcuni anche molto moderni, comodi ed eleganti. Essendo molto grande ci sono molti punti di libera fruizione, chiaramente durante la stagione estiva la spiaggia si popola di molti turisti, ma normalmente questa è una spiaggia davvero tranquilla e molto rilassante. Se cercate ampie spiagge libere le troverete camminando sulla spiaggia verso nord.

A sud del porto si trova invece la spiaggia di Rio Vivo, grandissima e profonda, qui ci sono diversi lidi organizzati, un po’ meno eleganti di quelli del litorale nord. Il pro di questa spiaggia sono gli ampi spazi della quale si dispone, il contro è che in questa zona le acque dopo le mareggiate o quando il mare è un po’ mosso sono meno belle che nella spiaggia di Sant’Antonio a causa dei depositi di alghe e rifiuti da parte delle correnti (che si incanalano qui bloccati dai bracci del porto. La spiaggia di Rio Vivo e molto famosa per gli sport acquatici (soprattutto windsurf, kitesurf e vela) per la particolare conformazione del territorio che permette la formazione di forti venti poco a largo della costa.

Approfondimento: a Petacciato, (Molise) trovi mare da sogno, borgo antico e tanto cibo

Approfondimento: Campomarino, meta poco conosciuta del Molise, mare incredibile e poco turismo

Fare l’aperitivo sul porto di Termoli

È l’unico Porto del Molise ed è sempre un gran via vai di pescherecci, imbarcazioni industriali, commerciale e da diporto, ma anche di traghetti e aliscafi per passeggeri visto che l’unico porto collegato tutto l’anno con le Isole Tremiti e l’accesso più rapido a queste isole tanto turistiche.

Nei pressi del molo sud in zona riparata dal vento c’è una nuova darsena turistica chiamata Marina di San Pietro dove si trovano bar, locali e vari ristoranti anche molto eleganti, alcuni perfetti per un aperitivo con vista sulle imbarcazioni. É un luogo perfetto per passeggiare e ammirare il traffico marittimo ma anche il centro d’elezione per molte feste locali e sagre (come la tradizionale Sagra del Pesce di fine agosto). Siete mattinieri? Vi consigliamo di venire qui all’alba ed entrare al mercato ittico del porto dove ogni mattina i pescherecci scaricano le casse di pesce pescate in nottata che vengono teatralmente battute all’asta.

Cosa e dove mangiare a Termoli

La cucina termolese e in generale quella delle zone costiere del Molise è un tripudio di piatti genuini e gustosi legatissimi sia al mare pescoso che alla ricca terra del molise. A testimoniarlo è il pesce sempre freschissimo e a buon prezzo e un uso sempre generoso del buonissimo olio di oliva locale e delle erbe aromatiche. Abbiamo detto che la gastronomia termolese è tipicamente marinara, se volete assaggiare piatti davvero tipici e buonissimi consigliamo “u’ bredette alla termolese” oppure la pasta alla chitarra con sugo di seppie e calamari, poi ovviamente una bella fritturina di pescato del giorno.

Ecco i nostri ristoranti preferiti:

Friggitoria Gastronomia Maramimmo

La gastronomia di pesce del centro Maramimmo offre una buona scelta tra primi, antipasti e secondi, le porzioni sono abbondanti e i prezzi onesti, potrete mangiare nei tavolini all’esterno o fare asporto. La loro frittura di calamari è davvero da record.

Posizione esatta su Google Maps

Osteria dentro le Mura

In questa osteria un po’ elegante si va per gustare l’autentica cucina di mare termolese con qualche rielaborazione moderna (che però non stona affatto). L’Osteria Dentro le Mura ha ottenuto la chiocciola delle Osterie di Slow Food e la gestione impeccabile di Antonio Terzano e sua moglie Lina la fa spiccare non solo per la bontà dei piatti ma anche per l’accoglienza piacevolissima. Il loro brodetto alla termolese ci è piaciuto moltissimo ma a stupirci è stata la parmigiana di alici, un piatto che non avevamo ancora mangiato e che ci è piaciuto moltissimo.

Posizione esatta su Google Maps

Dove dormire a Termoli

Rispetto al resto del Molise, Termoli sa essere come alloggi un po’ più costosetta, soprattutto gli alberghi sul mare. Noi vi consigliamo di prenotare un b&b o un appartamento con largo anticipo, sul sito Booking.it troverete sicuramente offerte convenienti della quale vi conviene approfittare.

In alternativa un’ottima idea è affidarsi ad Airbnb, il sito grazie al quale i privati cittadini affittano le loro case e appartamenti. Iscrivetevi ad Airbnb da questo link e avrete immediatamente un buono fino a 35 euro per le vostre prenotazioni.

Detto questo la qualità delle soluzioni alberghiere, delle stanze e degli appartamenti vi stupirà in positivo, ecco alcune ottime scelte in città dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

B&B le Acacie

Questo B&B appena fuori dal centro vi permetterà di risparmiare e avere tutta la quiete possibile. Le camere semplici e pulitissime, la zona è molto tranquilla e c’è un comodo parcheggio gratuito. Poi il proprietario, il signor Donato, è gentilissimo e vi darà consigli utilissimi su cosa visitare e su dove mangiare! Camere doppie a partire da 45 euro a notte. PRENOTA ORA!

Apartment Sea View

Se cercate un appartamento privato a buoni prezzi vi consigliamo di scegliere il Sea View e sarete praticamente in spiaggia! l’alloggio ha 2 stanze è molto moderno, nuovo e pulitissimo. La terrazza vista mare e le grandi vetrate luminose renderanno il vostro soggiorno romanticissimo. Appartamento a partire da 60 euro a notte. PRENOTA ORA!