dormire a Bangkok * i migliori hotel * hotel budget * quartieri centrali

Durante il vostro soggiorno in città avrete sicuramente poco tempo e tanta voglia di riuscire a vedere il più possibile e godere al massimo delle possibilità che questa capitale ha da offrire. Per questo è molto importante scegliere bene dove dormire a Bangkok e capire quali sono i migliori quartieri per visitare la città comodamente e in tranquillità. Abbiamo selezionato alcuni dei quartieri migliori dove soggiornare a Bangkok, segnalandodue tra i migliori hotel dell’area.

Essendo una meta turistica molto popolare nonché uno scalo obbligato per molti viaggiatori diretti in tutto il Sud-est Asiatico, Bangkok è una di quelle metropoli internazionali dove gli alloggi a buon prezzo non mancano. Invece in alcune aree della città (quelle considerate le più prestigiose) si sono concentrati alloggi con stile e standard davvero elevati, dove il soggiorno in hotel è talmente lussuoso da essere in sé una vacanza vera e propria. Oltre al prezzo e alla tipologia di hotel ci sono tante altre condizioni importanti per scegliere dove alloggiare in una città vasta come Bangkok: l’atmosfera del quartiere, la presenza di attrazioni interessanti nei dintorni, una vivace vita gastronomica e buone connessioni con il resto della città.

La guida più completa e orientata ai backpacker su Bangkok (inglese)

Non partite senza la Guida Lonely Planet della Thailandia

Una viaggiatrice come noi ha scritto una guida semplice e accessibile sulla Thailandia

Stiamo parlando di una metropoli con una popolazione di più di 8 milioni di abitanti e in continua evoluzione. Vi abbiamo passato abbastanza tempo da farci un’idea di quali sono i quartieri migliori (e anche quelli peggiori) per soggiornare). In questo articolo vi parliamo delle caratteristiche dei quartieri più centrali della capitale, che li rendono più o meno adatti come zona in cui scegliere il proprio hotel quando si vuole visitare la città. Considerate che ci sono alcuni quartieri davvero affollati di turisti dove magari i servizi possono essere alti ma che perdono un po’ di quel fascino locale che durante un soggiorno in una meta asiatica può fare la differenza.



Altri quartieri emergenti (quelli che preferiamo) sono meno frequentati dai turisti ma incredibilmente vivaci e ricchi di stimoli e ci sembrano il luogo perfetto per capire qualcosa di più di questa metropoli affollata senza perdere la testa. Poi ci sono le aree destinate ai backpacker, che in questa città sono un vero e proprio carnaio che non rispecchia neanche lontanamente le bellezze della capitale.

Potrebbe interessarti anche:
I migliori bar e locali di Bangkok

Caratteristiche del quartiere perfetto dove dormire a Bangkok

  • Ricordate che Bangkok si estende per più di 1500 km² e che anche se non vorrete percorrerli tutti sarà importante (a meno che non vi muoviate con un mezzo privato) che il vostro quartiere sia ben collegato con i mezzi pubblici ovvero: Sky Train, Subway MTR, traghetti e bus.
  • Cercate un’area dove ci sia una buona presenza di ristoranti di vario tipo o un night market interessante. Bangkok è un paradiso gastronomico e se gliene darete la possibilità può dimostrarsi una delle mete più interessanti in tutta la Thailandia per sperimentare il buon cibo, con tanta scelta, standard elevati e prezzi convenienti.
  • Se volete fare le ore piccole non dovete per forza scegliere i quartieri della night life, caotici e meno sicuri di altre aree. Valutate magari altri quartieri limitrofi più interessanti dal punto di vista logistico e a livello di attrazioni da visitare di giorno e sfruttate i buoni collegamenti pubblici. Se prevedete di tirar tardi troverete sempre un taxi disposto a riaccompagnarvi e le cifre non saranno esorbitanti

Dove non soggiornare a Bangkok (secondo noi)

Perché non dormire a Khao San Road, Bangkok

Difficilmente abbiamo avuto buone esperienze soggiornando nelle vie letteralmente dedicate ai backpacker e anche a Bangkok l’impressione negativa è stata confermata. Il problema è che molti giovani viaggiatori con uno zaino sulle spalle e pochi soldi in tasca sono spesso più attratti da esotiche nottate di divertimento sfrenato a base alcolica che dal godersi la vita di una città. A Khao San road c’è il ritrovo per eccellenza di chi vuole festeggiare tutta la notte in stile occidentale a costi ridotti. Ciò significa bassa qualità (solitamente) di alloggi, di intrattenimento, di atmosfera. Inoltre la musica alta tutta la notte e l’alto numero di ubriachi urlanti vi impedirà sicuramente di riposare bene: quindi vi sconsigliamo altamente di soggiornare qui. Se siete giustamente allettati dagli happy hour potete tranquillamente visitare l’area durante la sera e poi dormire in un albergo non troppo distante.
Inoltre non ci sono Sky Train o MTR nei pressi della via dei backpaker.
Aspettate un attimo, siete decisi ad essere uno dei tanti backpacker ubriachi che vanno a letto alle 5 di mattina per poi dormire tutto il giorno seguente? Vi consigliamo comunquedsi evitare Khao San Road e di soggiornare nella più gradevole Banglamphu, in modo da avere locali e club a pochi minuti di cammino.

Dove Dormire Bangkok Migliori Quartieri

I migliori quartieri di Bangkok dove soggiornare

Dove dormire a Bangkok: Banglamphu

Un quartiere ricco di attrattive turistiche, facile da percorrere a piedi, centralissimo e vicinissimo alla zona del divertimento cheap di Khaosan Road (che ne occupa una piccola parte) e al suo night market. Abbiamo pernottato qui la prima volta che siamo stati a Bangkok e siamo rimasti piacevolmente soddisfatti. Il quartiere ha case basse ed è molto caratteristico infatti essendo vicino al fiume offre bellissimi scorci della città. Alcuni tra i templi più visitati (Wat Saket/Golden Mount, Wat Bowonniwet) si trovano proprio in questo quartiere ed il Palazzo Reale è solamente a 20 minuti di cammino, una piacevole passeggiata da percorrere lungo il fiume.


In zona troverete tantissime soluzioni diverse per mangiare, dai ristorantini economici di strada fino ai ristoranti più eleganti. Essendo una zona molto frequentata dai turisti troverete anche cucina internazionale. Non ci sono MTR o Sky Train molto vicine ma potete avvicinarvi alle fermate usando i traghetti lungo il fiume o i bus.
Top choice: Riva Surya Bangkok
Good choice: Thanabhumi

Dove dormire a Bangkok: sulle rive del Chao Praya

Molti alberghi da sogno sorgono proprio lungo il fiume e di sicuro sono i più affascinanti in quanto a vista esclusiva ma anche i più costosi di Bangkok. Svegliarsi al mattino e vedere lo scorrere veloce della vita sul fiume è sicuramente una di quelle esperienze che può fare innamorare ancora di più di questa città. Sicuramente in queste zone esclusive con vista non troverete alberghi low budget ma solo grandi strutture dedicate al lusso. Inoltre dovrete allontanarvi un po’ (ma non troppo) per trovare ristoranti economici e mercati. Se volete provare l’ebrezza di passare qualche ora incantevole come fanno gli ospiti degli alberghi ma non avete un budget adeguato potreste sempre entrare come esterni e pagare per l’utilizzo della piscina o della spa.
Spostarsi lungo il fiume con i battelli è una bellissima esperienza ed è anche piuttosto comodo per raggiungere diverse zone della città. Inoltre in queste zone si trovano il Palazzo Reale (Wat Phra Kaeo), il tempio che ospita un gigantesco Buddha reclinato (Wat Pho), e il Wat Arun (Tempio dell’Alba).
Top choice: Mandarin Oriental Bangkok 
Good choice: Arun Residence

Dove dormire a Bangkok: Chinatown

Se siete appassionati di cibo e amate particolarmente la cucina cinese di sicuro apprezzerete il quartiere di Chinatown di Bangkok, dove troverete incredibile street food, market giganteschi e anche ristoranti di pregio dove magari fare il dim sum la domenica mattina. Inoltre a nostro parere la sua atmosfera un po’ trasandata ha decisamente molto più charm e appeal di altre aree solitamente scelte dai turisti per il loro soggiorno. Se deciderete di dormire nel quartiere potrete esplorare i suoi vicoli pieni di vecchie insegne e perdervi ad ammirare le decorazioni tipiche di porte e finestre in legno che al calar del sole che, illuminate dalle lampade tradizionali e dalle insegne al neon dei ristoranti, fanno davvero un bell’effetto. Hua Lampong (la stazione ferroviaria principale di Bangkok) si trova in questo quartiere, inoltre da qui sarà facile anche arrivare ai traghetti lungo il fiume.
Se scegliete un boutique hotel sappiate che sarà probabilmente di grande fascino architettonico, infatti molti di questi hotel di lusso sono stati ricavati dalla ristrutturazione di bellissimi edifici storici presenti in questa zona.
Top choice: Shanghai Mansion Bangkok
Good choice: Pho Place

Dove Dormire Bangkok Migliori Quartieri

Dove dormire a Bangkok: Sukhumvit

Tra le aree moderne di Bangkok sicuramente questa è quella migliore dove soggiornare. È un quartiere decisamente internazionale e cosmopolita che però non manca di fascino. Ci sembra una meta perfetta per chi prevede di fare shopping e rilassarsi nelle eleganti spa disseminate in tutto il quartiere. Tra le altre cose è anche l’area in cui sorgono diverse ambasciate e molti expat vivono qui, quindi troverete tantissimi locali, club e ristoranti internazionali oltre ad un’ottima selezione di ristoranti di cucina thailandese. Non è un’area ideale per chi ha un budget molto ristretto in quanto non è tra le più economiche e non troverete qui monumenti o edifici di interesse turistico, però è collegata con tutta la città con Sky Train e Mtr.
Top choice: Okura Prestige Bangkok
Good choice: Matchbox Hostel

Dove dormire a Bangkok: Silom Area

Se amate i parchi e le aree verdi questo è decisamente il quartiere che fa per voi. Infatti il polmone verde di Bangkok è proprio in questa zona: il bellissimo Lumpini Park, una splendida area per fare lunghe passeggiate che sorge in mezzo a grattacieli luccicanti. Inoltre ci sono davvero molti ristoranti particolarmente rinomati, centri commerciali per lo shopping e locali all’ultimo piano dei grattacieli con viste mozzafiato. L’area è collegata molto bene grazie all’MTR.

Top choice: SO Sofitel Bangkok
Best choice: Pas Cher Hotel de Bangkok

Dove Dormire Bangkok Migliori Quartieri

Thomburi

Quartiere situato lungo la sponda ovest del fiume Chao Praya, la maggior parte delle attrazioni della città si trovano sull’altra sponda e forse proprio per questo queste zone hanno mantenuto un tocco speciale di autenticità. Le case tradizionali basse e i quartieri tranquilli rendono la zona davvero piacevole da esplorare e tantissimi localini di cucina casalinga vi garantiranno piatti semplici ma gustosi a prezzi bassissimi. Inoltre l’Indy Night Market del quartiere è uno dei migliori della città per la bontà del cibo. Il quartiere è collegato con Sky Train e raggiungere l’altra riva del fiume a piedi è davvero un attimo.
Top choice: Siam Plug In the gallery hostel
Best choice: Sleep BKK


Share: