Mirador del Rio, di Playa Papagayo: migliori paesaggi di Lanzarote dall’alto

Mirador Del Rio Playa Papagayo Migliori Paesaggi Lanzarote

dove e come vedere l’isola dall’alto

Le isole Canarie sono famose per i panorami mozzafiato di spiagge, mare azzurro e montagne… ovviamente Lanzarote non è da meno, anzi a nostro parere è una delle isole che offre di più quando si parla di viste spettacolari vista la grande presenza di vulcani. Volete conoscere i migliori viewpoint dai quali scattare splendide foto? Ecco una selezione dei mirador di Lanzarote.

Se siete in cerca di luoghi speciali e viste invidiabili non troverete molti rivali di un’isola vulcanica. La presenza di tante cime a picco sul mare offre davvero infinite possibilità. Una volta arrivati sull’isola capirete perché!

Buona parte delle sue coste è circondata da splendide montagne, anzi vulcani e una volta raggiunta la cima è possibile avere davanti agli occhi splendidi quadri naturali dai colori davvero intensi.

In questo articolo abbiamo scelto e selezionato i migliori mirador (così si chiamano i belvedere in spagnolo) che potrete incontrare a Lanzarote, potrete raggiungerli in autonomia con la vostra automobile (in questo articolo vi abbiamo spiegato come noleggiarla, anche senza carta di credito), la maggior parte saranno assolutamente gratuiti e sorprendenti.

PRIMA DI PARTIRE PRENOTA UN’ASSICURAZIONE SANITARIA,
RIMBORSO VOLI, SMARRIMENTO VALIGIE, FURTO

Dove dormire a Lanzarote

Se volete garantirvi un accesso privilegiato alle migliori zone panoramiche di Lanzarote abbiamo un consiglio per voi: scegliete la zona di Famara, che sia sulla costa che nell’entroterra offre moltissime possibilità di alloggio vicine al Mirador del Rio, a quello di Ye e all’Eremita de las Nieves.
Ecco la nostra scelta a Famara:

Apartamento la Caleta de Famara

Un alloggio ideale per coppie, gruppi di amici e famiglie che cercano un appartamento semplice ma curato, spazioso e di grande charme nel pueblo marinaresco di Famara. PRENOTA ORA!

Per approfondimento su dove dormire a Lanzarote leggete il nostro articolo sui migliori hotel, B&b, ostelli e case vacanze dell’isola.

Vedere Lanzarote dall’alto

Mirador del Rio

Non è il nostro preferito ma di sicuro è il più famoso tra i turisti, quindi partiamo proprio con lui: il Mirador del Rio, lo scatto più rappresentativo di Lanzarote dall’alto. Si tratta di un belvedere artificiale che si affaccia in cima a un’altura sulla costa nord-ovest dell’isola e sull’isola de La Graciosa.
La bella struttura è una creazione di Manrique (artista/architetto e patrono dell’isola), da qui si gode di un panorama favoloso. C’è anche un bellissimo bar terrazzato e un negozio di souvenir.

Raggiungere il Mirador in automobile è semplice ma l’ingresso è a pagamento (5 euro per gli adulti) e onestamente la sensazione è di trovarsi in una “trappola per turisti”, con passerelle, vetrate, ticket, sbarramenti. Insomma, bella la vista ma zero romanticismo.
Il nostro consiglio? Scegliere uno dei mirador vicini e godere di un’esperienza molto meno artificiale e pure gratuita. Se non volete spendere e dare un’occhiata sappiate che anche dal parcheggio si vede buona parte della vista del Mirador del Rio!
Per info su ticket, prezzi e orari visitate questo sito.

Posizione esatta su Google Maps

Mirador de Guinate

Parlando dei viewpoint gratuiti vicini al Mirador del Rio è impossibile non citare il Mirador de Guinate, uno dei nostri preferiti per il tramonto. Dalla zona belvedere (sempre raggiungibile in macchina e con una breve passeggiata) ammirerete La Graciosa e parte delle cliff di Famara. La vista è leggermente diversa rispetto a quella del più noto mirador, ma non meno emozionante e assolutamente selvaggia e a libero accesso.

Posizione esatta su Google Maps

Camino de los Gracioseros – Mirador Ye

Se siete decisi a vedere l‘isola de La Graciosa da tutte le angolazioni vi consigliamo anche di arrivare all’inizio del Camino de los Gracioseros, un percorso che da una cima rocciosa arriva fino alla spiaggia del Risco nella costa nord-ovest, parcheggiare l’auto (dove indicato nel link di Google Maps) e di proseguire a piedi per qualche minuto fino ad un piccolo parapetto in pietra dalla quale parte il sentiero in discesa.

Scoprirete che questo fianco della montagna è un incredibile mix di colori e che ogni prospettiva dell’isolotto davanti a voi è assolutamente unica e capace di stupire. Per arrivare qui si passa dal paesino di Ye motivo per il quale questo viene chiamato anche Mirador Ye.

Posizione esatta su Google Maps

Ermita de Las Nieves

Spostandosi verso sud lungo Calle Gadifer de La Salle, troverete una bella chiesetta bianca che si affaccia su un precipizio con una vista speciale sulla costa di Famara e tutto il territorio circostante. Questo luogo sempre ventosissimo offre certamente uno dei più bei panorami di Lanzarote ed è gratis nonché facile da raggiungere in automobile.

Posizione esatta su Google Maps

Parco Nazionale Timanfaya

Il Parco Nazionale timanfaya è uno dei simboli dell’isola e certamente anche uno dei suoi luoghi più speciali da immortalare con splendide foto. Il sito è patrimonio Unesco e non è visitabile in automobile in autonomia. Se parteciperete alle escursioni organizzate in bus potrete godere di viste molto particolari ed esclusive sia della costa che dell’interno dell’isola. Non aggiungiamo altro perché il percorso è “obbligato” dal tour, quindi verrete guidati nelle location più spettacolari.

PRENOTA LA VISITA AL PARCO DEL TIMANFAYA
A PREZZO SCONTATO

Mirador El Golfo e Los Hervidores

Continuando a scendere verso il sud, vi consigliamo una sosta a El Golfo e a Los Hervidores, qui troverete due belvedere speciali, molto particolari! Il primo si affaccia su una spiaggia nere e mostra rocce dalle forme elaborate e un mare perennemente agitato, il secondo vi permetterà di passeggiare su un tratto di montagne rocciose molto belle e vedere grotte, insenature e fenomeni di erosione.
Anche questi luoghi sono ad accesso libero, anche se a volte il parcheggio limitrofo è illegalmente sorvegliato da un parcheggiatore che chiede un pagamento.

Posizione esatta su Google Maps

Salinas de Janubio

La discesa verso sud è piena di sorprese, una vista ancora differente è quella delle Salinas de Janubio che mostra appunto le belle pozze colorate delle saline e i vecchi edifici per la lavorazione del sale che si trovano nella costa ovest (che risalgono al 1800) fino alla spiaggia di Playa Blanca.

Posizione esatta su Google Maps

Mirador di Playa Papagayo

Il parco naturale di Playa Papagayo offre alcune delle spiagge più belle del sud dell’isola, qui troverete diversi viewpoint molto belli. In particolare è davvero spettacolare quello proprio in cima alla spiaggia principale (appunto Playa Papagayo) ma in generale tutto questo tratto di costa è ricco di panorami mozzafiato dalle mille sfumature di mare blu e roccia dorata.
Noi non abbiamo pagato per accedere al parco (era bassa stagione) ma chi capita qui in momenti più affollati di turisti deve solitamente pagare un ticket per accedere alla zona delle spiagge (3 euro), ma questa volta ne vale assolutamente la pena!
In alternativa è possibile arrivare a piedi fino alle varie spiagge del parco naturale passando da Playa Mujeres, c’è un sentiero di diversi chilometri che si snoda lungo la costa che è molto bello anche se spesso sferzato da un forte vento.

Posizione esatta su Google Maps

Montagna Cobrada

Vicino al Charco del Palo e alla costa est si trova un’altura non importante ma che offre una bella vista su una zona di vulcani dai vari colori. Si tratta di Montaña Cobrada situata a Ovest di Charco del Palo. Per arrivare potete parcheggiare sulla strada, seguire le indicazioni verso la montagna (è molto vicina) per poi arrampicarvi.
La salita sulla vetta è veloce (circa 30 minuti) ma l’ultima parte è davvero molto ripida e sono necessarie le scarpe da ginnastica/trekking e non ciabatte!

Posizione esatta su Google Maps