volete fare un viaggio in Andalusia ma avete paura di spendere troppo?

L’Andalusia è una delle zone della Spagna in assoluto più economiche. Tra Siviglia, Malaga, Cordoba, Granada, Cadiz e Tarifa non solo la vita non è affatto cara ma anche i turisti potranno contenere le proprie spese. Ma nel dettaglio, quanto costa un viaggio in Andalusia, per esempio di due settimane? Quanto costano i trasporti e quanto gli alberghi? Qual è in generale il costo della vita? Abbiamo vissuto in Andalusia per diverso tempo. I motivi? Un clima spettacolare, città e cittadine dal carattere unico, un modo di mangiare fuori, bere e divertirsi (mai sentito parlare di tapas?) che adoriamo e soprattutto prezzi decisamente bassi. Considerate che potreste vivere a Siviglia, con una camera privata in un appartamento condiviso, anche con 600 euro al mese. Uscendo spesso, non certo chiudendovi in casa.

NON PARTIRE SENZA LE GUIDE LONELY PLANET


Ovviamente stiamo parlando di un’area parecchio grande della Spagna, con caratteristiche molto diverse: in generale la costa è molto più costosa dell’entroterra e le città turistiche hanno prezzi più alti. Ma non sempre: una delle caratteristiche più interessanti di tutta l’Andalusia è la (quasi) totale assenza di trappole per turisti. Insomma in gran parte dei bar e ristoranti, per esempio, stranieri e locali si mischiano come difficilmente avviene altrove.
Ma allora, quanto costa la vita in Andalusia e quanto può costarvi un viaggio di due settimane in questa incredibile regione della Spagna?

Di cosa parliamo in questo articolo:




Quanto costa dormire in albergo/ostello in Andalusia, Spagna?

Ovviamente non è possibile generalizzare, perché il costo degli alberghi e degli ostelli in Spagna varia molto in base alla città che si sceglie e all’interno di questa la zona in cui si sceglie di dormire. Naturalmente anche la qualità della sistemazione fa cambiare prezzi, ma proviamo a fare un po’ d’ordine.
Prima di tutto in Andalusia il costo del pernottamento è molto inferiore rispetto all’Italia e più basso anche rispetto alle altre regioni delle Spagna.
Qualche esempio?
A Tarifa, la città del vento, potete dormire a La Cocotera Boutique Hostel, un ostello davvero carino nella città vecchia, per 27 euro a notte in una camera doppia con bagno in comune. Se siete più esigenti potete scegliere la Mesòn de Sancho, tre stelle con piscina in cui una doppia costa 45 euro a notte.

A Granada, in zona centralissima, all’Oh! My Hostel spenderete meno di 30 euro a notte per una camera doppia enorme e bagno privato; chi vuole salire di livello potrebbe sfruttare una delle tante offerte dell’Hotel Granada Center, un quattro stelle che spesso propone stanze doppie a meno di ottanta euro a notte.

Le notti a Siviglia potrete passarle al Sevilla Dream Hostel dove un posto letto costa 14 euro a notte o nel più elegante Hostel A2C, dove spenderete 20 euro a notte ma godendo di grande comodità!

In definitiva, per dormire in Andalusia (fatto salvo in alta stagione dove ovviamente i prezzi aumentano) spenderete intorno ai 15/20 euro a testa a notte se vi accontentate di un alloggio economico (ma comunque di buona qualità) e 25/30 euro se volete concedervi qualcosa di un po’ più elegante.

Quanto costano i trasporti in Andalusia, Spagna?

I trasporti sono probabilmente la cosa che costa di più in Andalusia, soprattutto per quanto riguarda gli autobus. Una tratta, per esempio, come Siviglia-Granada di tre ore in bus, vi costerà intorno ai 10 euro (anche se potrete accedere a molte offerte sul sito dei bus andalusi www.alsa.com ).
Un viaggio in bus sulla costa, per esempio da Cadiz a Tarifa, vi costerà intorno agli 11 euro.
Per quanto riguarda i treni (sito di riferimento www.renfe.com) percorrere circa 150 chilometri con i treni regolari ha un costo di 14 euro.
Ricordate che in Spagna e anche in diverse città andaluse fa servizio anche Flixbus, che offre viaggi a prezzi davvero stracciati.
Se avete intenzione di provare a risparmiare usate Bla Bla Car che in tutta la Spagna è davvero molto popolare e grazie al quale spesso è possibile trovare passaggi in macchina spendendo meno rispetto ai trasporti tradizionali.
In Andalusia noleggiare le macchine sta diventando economico grazie all’esplosione del turismo: ora le varie aziende di car-rental si fanno la guerra a suon di sconti e non è raro trovare un’utilitaria anche a 10 euro al giorno, soprattutto utilizzando www.fireflycarrental.com.



E per muoversi in città? Un esempio: la metropolitana di Siviglia, che attraversa la città da est a ovest, ha un biglietto che parte da 0,82 euro, che consente di girare nelle zone che interessano al turista. Attenzione però perché per pagarlo quella cifra dovrete fare la Travel Card, che è semplicemente una tessera gratuita top-up, ovvero ricaricabile. Senza questa card pagherete 1,35 euro a tratta.

Quanto costa mangiare fuori/al ristorante in Andalusia, Spagna?

Qui arriva il bello: andare per tapas non è solo soddisfacente per le vostre papille gustative, ma è davvero economico. Riuscirete a mangiare con 10-12 euro a testa per ogni pasto, prezzo che comprende diversi “giri” di birra. Le taps più economiche partono da 1,5 euro l’una per salire di prezzo e arrivare a 3,5 euro. Considerate poi che in alcune zone dell’Andalusia, per esempio Granada, quando ordinate una caña riceverete una tapas compresa nel prezzo.
I ristoranti intesi nel vero e proprio senso del termine sono invece più costosi e a seconda di quanto si ordina, potrete arrivare a spendere tranquillamente sopra i 25 euro a testa. Eccezione sono però i restaurantes de carretera, che si trovano sulle arterie di traffico principali e offrono pasti tradizionali, abbondanti e decisamente più economici.

Quanto costa una birra in Andalusia, Spagna?

Gran pacchia, perché la birra in Andalusia la birra costa davvero poco!
La prima cosa che vi sentirete chiedere quando entrate in un bar, anzi appena entrati, è “cosa volete da bere”: la risposta di quasi tutti sarà “una caña“, ovvero una birra piccola, che pagherete tra 1 euro e 1,50 euro. La birra media, o doble, costa tra i 2 euro e i 2,50 (3 euro solo nei posti più ricercati). Sono poi molto popolari i botellín, ovvero le birre da 25 cl, che pagherete tra gli 80 centesimi e 1,5 euro e il tercio, ovvero una birra da 33 cl, che costerà tra gli 1,5 euro e i 2 euro.

Quanto costano gli ingressi ai musei, cattedrali, etc, in Andalusia, Spagna?

Bisogna ammettere che gli Andalusi anche per le attrazioni turistiche più popolari e imperdibili sono decisamente onesti. La regione ospita meraviglie inimitabili che potrebbero essere un vero e proprio salasso per noi viaggiatori!
Entrare nei musei, nelle cattedrali o in qualunque altra cosa vi possa venire in mente non è così costoso come potreste pensare. Qualche esempio: il biglietto d’ingresso per ammirare la bellezza della Cattedrale di Siviglia costa 9 euro, mentre il Real Alcazàr 11,5 euro. A Granada l’entrata alla spettacolare Alhambra costa 14 euro, mentre a Cordoba per visitare la sua Cattedrale spenderete 10 euro. A Cadiz invece entrare per esempio nel Castillo de Santa Catalina è gratis.
Ma non è tutto: perché molte città andaluse offrono la possibilità di entrare gratuitamente nelle principali mete turistiche in un giorno specifico della settimana. Certo per farlo dovrete prenotarvi con molto preavviso, ma è un’occasione decisamente da non perdere. Potete entrare senza pagare alla Cattedrale di Siviglia seguendo i nostri consigli o al Real Alcazàr facendo come vi diciamo in questo articolo.

Quanto costa fare la spesa al supermercato in Andalusia, Spagna?

Se avete intenzione di viaggiare a lungo in Andalusia o fermarvi a vivere per qualche mese nelle città del sud della Spagna non potrete abbuffarvi di tapas tutte le sere, ma dovrete iniziare a cucinare. E in questo caso avrete una bellissima sorpresa, perché i supermercati da quelle parti sono davvero economici, anche se i prezzi variano a seconda della catena in cui sceglierete di comprare. El Corte Inglés è molto più caro del Mercadona o del Mas, mentre il Lidl, a differenza dell’Italia, ha un rapporto qualità/prezzo davvero invidiabile. Anche i mercati hanno ottimi prezzi e per frutta, verdura e pesce sono stati la nostra scelta in quasi tutte le città.
Per una settimana di spesa per due persone, due pasti al giorno più colazione, spenderete tra i 30 e i 50 euro a seconda della zona in cui vi trovate e il supermercato prescelto. Diciamo che facendo un po’ di attenzione una coppia spenderà intorno ai 150 euro al mese per la spesa.

Quanto costa un volo dall’Italia all’Andalusia?

La buona notizia è che grazie ai voli low-cost di Ryan Air potrete arrivare in loco spendendo pochissimo. Dagli aeroporti di Roma, Bologna, Milano, Venezia, Verona, Pisa, Napoli, Catania, Cagliari e altri partono voli diretti per Siviglia. Il costo di un volo Italia-Siviglia? Se prenotate con anticipo ed evitate l’alta stazione potreste cavarvela con 80 euro per andata e ritorno. Se volete spendere poco dovrete rinunciare a bagagli ingombranti e, ancor meglio, impegnarvi a non partire nel weekend.

Attenzione però: prenotate almeno 2-3 mesi prima, altrimenti potreste spendere anche oltre i 200 euro. Su Ryan Air chi prima arriva meglio alloggia!

Per trovare voli scontati per l’Andalusia consultate Skyscanner


Quanto costa un viaggio di due settimane in Andalusia?

Volete passare le vostre vacanze facendo un bellissimo viaggio di due settimane in Andalusia e siete preoccupati per quanto potreste spendere? Non temete, il costo non è così inaffrontabile… anzi, al contrario, questa zona della Spagna è davvero adatta a tutte le tasche. Riassumiamo quanto scritto sopra e proviamo a fare due conti.

Considerato un volo prenotato con molto anticipo (100 euro), dormire in ostelli non troppo ricercati (15 euro al giorno), mangiare tapas e bere tanta birra (25 euro al giorno mangiando fuori sempre!), spostamenti ogni due giorni a 10 euro per tratta, entrate in musei, cattedrali, etc (una decina di euro al giorno), un viaggio di quindici in Andalusia potrebbe costarvi sui 900 euro in totale.

Stupiti, vero?


Share: