Le migliori isole delle Canarie: dove andare al mare e spiagge più belle

Migliori Isole Canarie Dove Andare Mare Spiagge Belle

una guida su cosa fare e cosa vedere alle Canarie

Le isole Canarie sono una meta di viaggio perfetta per chi non vuole affrontare un viaggio impegnativo ,ma desidera godere di natura, atmosfera e mare bellissimo. Le temperature sono sempre miti e l’animo spagnolo rende questo arcipelago incredibilmente accogliente per noi italiani. Ma le isole sono tante… quale scegliere per il vostro viaggio? Ecco una guida alla scelta tra le isole Canarie, con tanto di spiagge migliori, per capire quale fa per voi. Sono praticamente Africa ma allo stesso tempo hanno un cuore europeo, si raggiungono dall’Italia in poco più di 4 ore con voli diretti low cost, e per tutto l’anno hanno il clima perfetto (d’inverno caldino e soleggiato mentre d’estate non è mai troppo afoso). Tutte le isole delle Canarie offrono belle spiagge e panorami speciali, ma ognuna di loro ha caratteristiche particolari che vale la pena di approfondire per capire quale sia la meta perfetta per il vostro viaggio.
C’è l’isola più selvaggia, quella che offre vita notturna eccellente, quella che ti accoglie in grande stile con resort e ristoranti eleganti, quella tagliata a misura di famiglia oppure quella dove campeggiare sotto le stelle dimenticando per un attimo la civiltà.

Le isole più belle delle Canarie per spiagge e mare

Le Canarie hanno davvero tutto quello che serve per il viaggio perfetto, vi basterà fare la scelta giusta a seconda del vostro mood, budget e delle vostre esigenze. Ecco quali sono le isole tra le quali scegliere per la vostra vacanza, con particolare attenzione a dove andare al mare!

Lanzarote

Lanzarote è un’isola dove natura selvaggia e cultura vanno di pari passo, come se la prorompenza della prima influenzasse positivamente la creatività dell’uomo in tutta la sua storia. Ci sono vulcani da scalare, foreste subtropicali antiche, spiagge sferzate da un vento aggressivo che è capace di scavare le rocce e modellarle a seconda del capriccio del giorno. La terra può essere marrone e fertile oppure rossa e polverosa tanto da creare piccoli deserti dove solo i cactus possono sopravvivere.
È un’isola per chi ama i drammi e le sfide, per chi ha voglia di spostarsi da un luogo all’altro e vuole cambiare vista ogni giorno restando esterrefatto non solo dalla natura ma anche dai villaggi locali che sono raccolti, colorati, ancora assolutamente legati alle tradizioni e ricchi di storie da raccontare.
Poi ovviamente ci sono le spiagge, alcune incredibilmente selvagge e difficili da raggiungere come Playa de las Conchas con le sue dune da scalare e altre più comode e attrezzate (molto adatte anche alle famiglie con bambini) come Playa Del Jablillo, Playa Blanca e Playa Flamingo dove troverete anche una morigerata ma attraente vita notturna.
I prezzi di Lanzarote, insieme a Fuerteventura, sono forse i più alti delle Canarie ma chi sa accontentarsi può trovare comunque ottimi affari in bassa stagione.

Approfondimento: scoprite le spiagge più belle di Lanzarote in questo articolo

PRIMA DI PARTIRE PRENOTA UN’ASSICURAZIONE SANITARIA,
RIMBORSO VOLI, SMARRIMENTO VALIGIE, FURTO

Fuerteventura

Fuerteventura è una meta di viaggio da sempre gettonatissima e conosciuta in tutto il mondo. Nonostante il suo essere piuttosto commerciale e l’offerta copiosa di resort e alberghi lussuosi (che dedicano ai loro clienti tante attenzioni) “Fuerte” mantiene intatto lo spirito selvaggio che caratterizza la sua terra vulcanica e, proprio come Lanzarote, garantisce paesaggi che lasciano a bocca aperta. A nostro parere quello che la rende davvero speciale, è che è il compromesso perfetto per chi cerca comodità, intrattenimento di un certo livello e natura incontaminata dal carattere forte.
Con una vacanza qui potrai passare dal sorseggiare un cocktail tropicale su un lettino dai cuscini in seta per poi finire a scalare una montagna per raggiungere una baia segreta. Inoltre è giustamente famosa per i suoi venti (forse è la più ventosa delle Canarie) che a qualcuno potranno non fare troppo piacere ma che ogni anno attirano tantissimi amanti degli sport acquatici (eh sì, questo è davvero un paradiso per surfisti e kite surfer). Se temete che il vento sia esagerato vi consigliamo la placida (e attrezzata) spiaggia di Corralejo, sicuramente la località più turisticamente sfruttata dell’isola molto gettonata dalle famiglie, dove si trovano molti resort eleganti e si sviluppa una discreta vita notturna; se invece è proprio vento sferzante che cercate dirigetevi a Playa Sotavento che offre ben 7 chilometri di onde maestose.

Approfondimento: Quali sono le migliori spiagge di Fuerteventura?

Gran Canaria

Seconda isola delle Canarie per numero di Abitanti e terza per grandezza, Gran Canaria è perfetta per chi vuole un mix di comodità, intrattenimento (notturno e diurno) e spiagge bellissime. Anche a Gran Canaria i paesaggi sono mutevoli, si passa da cime innevate a dune desertiche dalla sabbia fine fino a paesaggi urbani continentali. Quello che differenzia molto quest’isola dalle precedenti che abbiamo descritto è proprio la presenza di una città vera e propria ovvero Las Palmas, che insieme a Santa Cruz de Tenerife è capitale dell’arcipelago. A Las Palmas come anche nella costa sud (quella più turistica e con un clima più stabile e meno ventoso) avrete l’opportunità di godere della presenza di resort molto ben organizzati (a prezzi generalmente più accessibili di quelli di Fuerteventura) e tanti ristoranti, negozi, pub e discoteche. 

Insomma Gran Canaria è economicamente conveniente e offre un po’ tutto quel che serve per una vacanza in famiglia o con gli amici, a metà strada tra la civiltà delle spiagge di Maspalomas e le rocce selvagge sferzate dal vento del’impressionante spiaggia di Güigüí, dove l’influenza umana sembra non essere mai arrivata.

Approfondimento: Scoprite le spiagge più belle di Gran Canaria

La Gomera

Piccola ma assolutamente appetibile, La Gomera è una delle nostre mete preferite nelle Canarie, con i suoi 90 chilometri di costa caratterizzati da spiagge nere e grigie di origine vulcanica e foreste tropicali primordiali. Ci fa pensare ad un lembo di terra dove la natura vince su tutto e tollera i placidi villaggetti di pescatori che fioriscono lungo le coste solo perché non hanno pretese di espandersi. La Gomera è tra le isole meno conosciute tra i turisti quindi qui troverete prezzi più accessibili e ambienti genuini, architettonicamente i suoi paesini sono splendidi e molti abitanti locali aprono le loro case ai turisti creando una comunità di autoctoni e stranieri piuttosto armoniosa. A sud (ad esempio a Playa de Santiago) troverete anche molti resort, scelta perfetta per chi vuole spiagge attrezzate, vento contenuto e acque più tranquille, il resto delle coste sono decisamente meno comode ma la bellezza delle spiagge del nord è impagabile, come quella di Playa de la Caleta dove potrete vedere il monte Teide svettare all’orizzonte.

Approfondimento: Se siete intrigati da La Gomera e dalle sue spiagge nere leggete il nostro articolo

Tenerife

Tenerife non ha bisogno di presentazioni, è forse l’isola più turistica delle Canarie e anche quella che offre le spiagge più da cartolina con sabbia dorata e fine e acque turchesi circondate da palme. Anche qui la natura sa essere rigogliosa ma ha sicuramente un carattere più morbido di altre isole dell’arcipelago e la presenza dell’uomo è ben evidente su quasi tutte le coste dell’isola. Tenerife è senza dubbio il luogo perfetto per chi vuole la canonica vacanza di mare fatta di spiagge simil-caraibiche, aperitivi sulla spiaggia o vista mare e appuntamento al minigolf serale per la famiglia o in discoteca con gli amici.
Accoglie senza dubbio un turismo molto tradizionale e offre città dall’architettura interessante, qualche paesino di pescatori dipinto di fresco ogni anno con l’arrivo dell’alta stagione e collegamenti con mezzi pubblici piuttosto organizzati (una rarità nell’arcipelago). Ma con un po’ di voglia di esplorare scoprirete che Tenerife non è una scelta banale per le vostre vacanze, noi abbiamo apprezzato molto il Parco Nazionale del Teide per i trekking, il Centro storico di La Laguna (amabilmente coloniale) tanto quanto lo spettacolo naturale Playa Bolullo (una tra le spiagge più difficili da raggiungere ma anche la più affascinante) o l’incanto placido di Playa de Fanabe piena di famiglie felici e rilassate.

Approfondimento: Scoprite le spiagge più belle di Tenerife leggendo qui

La Palma

Altra nostra isola preferita dell’arcipelago, non a caso La Palma è chiamata Isla Bonita… le sue coste nere sono davvero uno spettacolo della natura che è difficile dimenticare. Non troverete tanti turisti quanto nelle isole vicine e i suoi paesaggi mozzafiato (tra vulcani, foreste, aspri canyon e cieli stellati come non ne avete mai visti) saranno spesso solo per voi in bassa stagione. La Palma è diventata recentemente molto famosa tra chi ama osservare le stelle per essere stata la prima Riserva Starlight del mondo, (ovvero i suoi cieli hanno un’eccellente qualità astronomica) ma oltre a questo saranno sua vegetazione prorompente e i paesini tradizionali a fare innamorare i viaggiatori che agognano quiete, relax e passeggiate in ambienti naturali. A livello di costi La Palma sa essere morigerata, tanti appartamenti in bassa stagione offrono un rapporto qualità prezzo molto migliore della maggior parte delle Isole Canarie.
Ma la cosa che ci fa davvero impazzire di quest’isola sono le sue spiagge nere alcune delle quali sembrano fatte di carbone come la splendida baia di Puerto de Tazacote, perfettamente incastonata tra rocce scure e un colorato villaggio di pescatori o quella di Bajamar dove la pietra scura contrasta splendidamente con un mare dal blu intensissimo. Il contro di La Palma? Se siete amanti della vita notturna potreste annoiarvi… perché a parte la zona di Santa Cruz (città principale dell’isola) qui si va a letto presto o si resta svegli giusto per osservare le stelle.

Approfondimento: Quali sono le spiagge più belle di La Palma?